Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: PoliticaIncompatibilità, per Messina è l'ora della verità

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Politica

Incompatibilità, per Messina è l'ora della verità

Inserito da Il Mattino (admin), mercoledì 3 aprile 2002 00:00:00

Sulla ruota di Messina l'opposizione gioca e punta tutto su 4, 16, 23: sono le date degli appuntamenti del sindaco di Cava con il Tribunale. Si apre un mese particolarmente delicato per i destini di Alfredo Messina (nella foto in alto) e per la stessa città. Già domani, giovedì 4 aprile, è in gioco l'accettazione della richiesta di costituzione di parte civile di Mario Colucci nel procedimento penale per il Parco Trapanese a carico di Fiorillo, Laudato, Messina ed altri tecnici. Il 16 aprile, poi, è in programma il dibattimento del procedimento penale, giunto ormai alle ultime battute. Pare che il reato sia in prescrizione e potrebbe esserne avanzata la richiesta, ma sia Laudato che lo stesso Messina sono intenzionati ad arrivare alla sentenza.Il 23 aprile, invece, sarà la volta della discussione davanti al Tribunale elettorale dei ricorsi avanzati da An e dai diessini sull'incompatibilità di Alfredo Messina e di Alfonso Laudato (nella foto al centro). Il procedimento ha preso l'avvio dalla denuncia dei condomini del Parco Trapanese nei confronti del costruttore, per non aver realizzato le opere di urbanizzazione primaria e secondaria, e nei confronti del sindaco, degli assessori e dei tecnici comunali dell'epoca per non aver vigilato sull'ultimazione dei lavori e per aver sbloccato la fideiussione a garanzia dei lavori. Coinvolti Raffaele Fiorillo, nella qualità di assessore all'Urbanistica, Alfonso Laudato, Alfredo Messina, all'epoca responsabile dell'Ufficio Legale, oltre ai tecnici Mario Mellini ed Eugenio Tenneriello. La costituzione di parte civile prima di Teodoro Iacobucci e poi di Mario Colucci hanno reso più difficile il cammino giudiziario di Messina e potrebbero costituire la vera spina nel fianco. C'è attesa in città e tra le forze politiche per il verdetto. «La politica - afferma Franco Prisco (nella foto in basso), segretario diessino - non la si fa nelle aule dei tribunali, ne siamo convinti, ma neanche si possono sottacere irregolarità». Pasquale Pisapia, ex presidente del Consiglio comunale, osserva: «L'incompatibilità nel corso della passata legislatura fu avanzata dallo stesso Messina nei confronti di Fiorillo. Allora non se ne fece scrupolo, oggi si grida allo scandalo». «È un nostro diritto e lo facciamo valere», conclude Luigi Napoli di Alleanza Nazionale.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank: 10465100

Politica

Cava de' Tirreni, Il comitato “Non solo Monticelli” incontra il movimento “Siamo Cavesi"

Nuove alleanze in vista di un piano di rilancio per la città in generale e per la frazioni in particolare. Il comitato "Non Solo Monticelli", rappresentato dal suo presidente Pasquale Ferrara ed il coordinatore Gennaro Vitale, hanno incontrato i consiglieri del movimento civico "Siamo Cavesi" Raffaele...

Mozzarella di Bufala Campana: Camera approva ordine del giorno per maggior tutela e controllo latte

È stato approvato ieri pomeriggio, 12 luglio, alla Camera dei Deputati un importante ordine del giorno presentato dagli onorevoli Cerreto, primo firmatario, Cangiano, Mattia e Ruspandini. Nella premessa, tra l'altro, si legge che l'art. 4 della legge 11 agosto 2014, n. 1161 prevede che la produzione...

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, Cammarano e Villani: «Apertura è realtà grazie al Movimento 5 Stelle»

"E' un giorno storico per la Campania. L'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi sarà uno straordinario volano per l'economia della nostra regione, decongestionerà Capodichino e consentirà a tutti di conoscere le bellezze della nostra terra, come le nostre amate aree interne. Per amore della verità, non...

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, Ferrante (Mit): «Traguardo storico. Ora priorità ala realizzazione della metropolitana»

"La storica riapertura dell'Aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi, potenziato nelle strutture e nelle capacità, costituisce la pietra miliare del percorso di rilancio della provincia salernitana, della Campania e del Mezzogiorno che il Governo sta portando avanti. Siamo qui oggi per inaugurare un'infrastruttura...

Ancora interrotta la linea ferroviaria storica Napoli-Salerno, Cammarano (M5s): «Oltre cinque mesi di disagi per i pendolari»

"La linea ferroviaria storica Napoli-Salerno è interrotta tra le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno dallo scorso 20 gennaio. Oltre cinque mesi di difficoltà per i pendolari, costretti ad utilizzare i servizi sostitutivi e a subire ritardi e disagi. Nonostante la nostra interrogazione alla giunta...