Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Eusebio vescovo

Date rapide

Oggi: 12 agosto

Ieri: 11 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia, Internet Service Provider in fibraCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: PoliticaCava de' Tirreni, Buchicchio (La Fratellanza) torna a parlare della crisi economico-finanziare del Comune

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Politica

Cava de' Tirreni, politica, opposizione,bilancio

Cava de' Tirreni, Buchicchio (La Fratellanza) torna a parlare della crisi economico-finanziare del Comune

Il movimento politico de "La Fratellanza", nella persona del responsabile del Dipartimento per gli Indirizzi Politici e Finanziari, Massimo Buchicchio, è costretto a tornare sull’argomento “crisi economico-finanziaria del Comune di Cava de’ Tirreni

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), domenica 28 novembre 2021 16:47:54

Ultimo aggiornamento domenica 28 novembre 2021 16:47:54

Domani 29 novembre 2021, è stato convocato il Consiglio Comunale di Cava de' Tirreni con all'ordine del giorno alcuni provvedimenti che andranno a variare il Bilancio di previsione 2021-2023. Per questo, ancora una volta, il movimento politico de "La Fratellanza", nella persona del responsabile del Dipartimento per gli Indirizzi Politici e Finanziari, Massimo Buchicchio, è costretto a tornare sull'argomento "crisi economico-finanziaria del Comune di Cava de' Tirreni".

Di seguito il comunicato integrale a garanzia della completezza d'informazione:

"La situazione di crisi dell'Ente comunale, a nostro avviso, persiste e trae origine anche da discutibili scelte di riequilibrio del Bilancio riportate nel Documento Unico di programmazione 2021-2023 dall'Amministrazione Servalli approvato dal Consiglio Comunale in data 30/09/2021.

Il nostro negativo giudizio è confortato dal fatto che la giunta Servalli, appena dopo 28 giorni dal Consiglio Comunale, in data 28/10/2021, ha assunto la delibera n. 188 avente ad oggetto: "Variazione di Bilancio d'urgenza ai sensi dell'art. 175, comma 2 del D. Lgs. n. 267/2000".

Con tale delibera è previsto, tra l'altro, la variazione di competenza e di cassa al bilancio di previsione 2021-2023 al fine di procedere all'accensione, presso la Cassa Depositi e Prestito, delle anticipazioni di credito per gli importi di Euro 289.495,78 e di Euro 122.572,81.

Inoltre, l'Amministrazione Servalli ha convocato il Consiglio Comunale per il giorno 29/11/2021 ponendo all'ordine del giorno anche il: "Riconoscimento della legittimità di debiti fuori bilancio".

Entrando in argomento, occorre ricordare che, nel predetto Consiglio Comunale del 30/09/2021, il Gruppo de LA FRATELLANZA aveva sottolineato che l'Amministrazione Servalli nulla aveva riferito ai Consiglieri sul: "riconoscimento e finanziamento dei potenziali debiti fuori bilancio".

L'Amministrazione Servalli e in particolare l'assessore Armando Lamberti, nel predetto Consiglio hanno taciuto nonostante che il Servizio Avvocatura del Comune con molta probabilità, già da tempo, fosse, da ritenersi, a conoscenza dei seguenti Debiti Fuori Bilancio scaturiti da:

1) Sentenza del Tribunale di Salerno n. 2681/2021 ....................................per Euro 930.267,48

2) Sentenza del Tribunale di Salerno n. 2669/2021 .....................................per Euro 163.036,60

3) Decreto ingiuntivo del Tribunale di Nocera Inferiore n. 2258/2019

pari a Euro 1.103.276,81 rideterminato .................................................per Euro 737.283,36

4) Decreto ingiuntivo del Tribunale di Nocera Inferiore n. 968/2021 ...............per Euro 13.684,16

5) Sentenza del Tribunale di Salerno n. 24/2020 .......................................per Euro 52.850,57

per un totale complessivo di Euro 1.897.122,17. Sono Debiti Fuori Bilancio che l'assessore Armando Lamberti e il sindaco Vincenzo Servalli porteranno, finalmente, a conoscenza del Consiglio Comunale il giorno 29/11/2021 per ottenerne il riconoscimento della legittimità.

Questi Debiti Fuori Bilancio non sono altro che la rappresentazione del cattivo funzionamento dell'Ente emersa nelle fasi del perfezionamento del procedimento di spesa.

È appena il caso di evidenziare che i debiti fuori bilancio sono una prerogativa della pubblica amministrazione. Il fenomeno dei debiti fuori bilancio costituisce una delle disfunzioni più diffuse negli Enti Locali e appaiono quale primaria causa di gravosi scompensi finanziari da risanare.

Il debito fuori bilancio materializza, quasi sempre, una violazione del principio di universalità, integrità e veridicità, che impongono di iscrivere integralmente, nel bilancio di esercizio, tutte le entrate e tutte le spese che si presume di accertare o di impegnare, avendo cura di non sovrastimare le prime e/o sottostimare le seconde, in modo tale che il bilancio di esercizio possa essere occultamente viziato da passività sommerse e non contabilizzate.

In buona sostanza, I predetti debiti fuori bilancio che, l'assessore Armando Lamberti e il sindaco Vincenzo Servalli, porteranno a conoscenza del Consiglio Comunale, altro non sono che una spesa propria dell'ente, legata in origine a rischi di soccombenza su procedure giudiziarie in corso.

Pertanto, è il caso di ricordare che, con parere n. 238/2017, la Sezione Regionale Di Controllo Per La Campania ha ribadito: "Particolare attenzione deve essere riservata alla quantificazione degli altri accantonamenti a fondi, ad iniziare dal Fondo contenzioso, legato a rischi di soccombenza su procedure giudiziarie in corso. Risulta essenziale procedere ad una costante ricognizione e all'aggiornamento del contenzioso formatosi per attestare la congruità degli accantonamenti, che deve essere verificata dall'Organo di revisione. Anche in questo caso, la somma accantonata non darà luogo ad alcun impegno di spesa e confluirà nel risultato di amministrazione per la copertura delle eventuali spese derivanti da sentenza definitiva, a tutela degli equilibri di competenza nell'anno in cui si verificherà l'eventuale soccombenza.".

Per quanto succintamente riferito non si può, ancora una volta, rilevare le seguenti criticità gestionali dell'Amministrazione Servalli: a) inattendibilità della gestione e del riaccertamento dei residui attivi e passivi; b) inefficacia del funzionamento dei controlli interni; c) carente monitoraggio dell'andamento dei costi; d) carenti verifiche periodiche della gestione anche attraverso incontri periodici con i Dirigenti dei Settori e con l'Organo di Controllo; e) carente vigilanza sull'incidenza del contenzioso in essere in cui l'Ente ha significative probabilità di soccombere.

Sulla corretta gestione del contenzioso e sulle eventuali responsabilità personali degli amministratori, ancora una volta attenderemo la pronuncia della Procura Regionale della Corte dei Conti che sarà chiamata in causa ai sensi dell'art. 23, comma 5, della legge 27 dicembre 2002, n. 289".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Autonomia differenziata, De Luca: «Quella che vuole la Campania non è la stessa che vuole Salvini»

«In Italia, essendoci un sistema elettorale sgangherato, nessuno è in grado di assumere impegni certi. Per fare un governo in Italia bisognerà per forza fare dei compromessi. Dopo il 25 settembre nessuno sarà in grado di fare un governo avendo la possibilità di dire 'questo è il mio programma e questo...

Covid, Cirielli propone commissione di inchiesta sui danni collaterali provocati dai vaccini

«Si susseguono giornalmente notizie sugli effetti negativi, anche gravi, per la nostra salute, come conseguenza della profilassi vaccinale anti Covid-19». Lo dichiara il Questore della Camera e deputato di Fratelli d'Italia, Edmondo Cirielli. «Il Prac dell'Ema ha appena reso noto che l'assunzione del...

Cava de’ Tirreni, Clelia Ferrara lascia Fratelli d’Italia. La replica del partito: «Assenteista e indagata»

Clelia Ferrara lascia Fratelli d'Italia e conferma la sua scelta di aderire al gruppo misto. «Purtroppo - ha spiegato - è venuto meno il rapporto di fiducia con i vertici del partito. A Salerno c'è una gestione personale, i risultati delle ultime elezioni, ai minimi storici, lo dimostrano. Alla Meloni...

Decreto "Aiuti Bis", dal taglio del cuneo fiscale all'estensione del bonus 200 euro: misure per 17 miliardi

Il Consiglio dei Ministri si è riunito ieri, giovedì 4 agosto, alle 16.45 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del presidente Mario Draghi. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza Roberto Garofoli. E' stato varato il Decreto Aiuti Bis, che consiste in misure urgenti in materia di energia, emergenza...

Migranti, De Luca promette: «Non accetteremo sbarchi a Napoli e Salerno»

"Credo che non sia accettabile nessuno sbarco né nel porto di Salerno né di Napoli, chiariamolo bene da subito". Lo ha dichiarato quest'oggi il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, riferendosi allo sbarco della Ocean Viking nonostante il focolaio Covid a bordo. A margine della presentazione...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.