Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Eventi e SpettacoliGiornate dell'Archeologia: dal 14 al 16 giugno giochi per bambini e visite straordinarie a Pompei

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Eventi e Spettacoli

Pompei, turismo, archeologia, bambini, visite, giochi

Giornate dell'Archeologia: dal 14 al 16 giugno giochi per bambini e visite straordinarie a Pompei

Giochi di bambini nell’antica Pompei e visite straordinarie alla Villa B di Lucius Crassius Tertius a Oplontis e ai depositi del Museo archeologico di Stabia

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 13 giugno 2024 08:15:39

Il Parco Archeologico di Pompei partecipa alle Giornate dell'archeologia il 14, 15 e 16 giugno con iniziative dedicate ai bambini e ai giochi d'infanzia antichi e visite guidate straordinarie in alcuni siti.

Protagonisti a Pompei i bambini, i quali sabato 15 giugno, dalle 10.00 alle 13.00 presso la Palestra grande degli scavi potranno cimentarsi, assieme agli adulti che hanno ancora voglia di giocare, nei diversi giochi con cui i bambini pompeiani si divertivano.

Una serie di postazioni nel giardino della palestra consentirà, sotto la guida dei rievocatori in costume del Gruppo storico Oplontino, Gruppo Archeologico Kyme e Militum Schola, di conoscere i giochi dell'infanzia degli antichi pompeiani, sperimentandone l'attualità: il gioco dell'omilla e il gioco dell'orca o della fossetta, il Ludus Casellorum (giochi di lancio delle noci o con le noci); il Sortium, che consisteva nell'indovinare quante noci o sassolini ci fossero in un sacchetto, il Pari e dispari, un gioco di mano, simile ad una morra semplificata, il Loculus Archimedius, un rompicapo rinvenuto nel famoso "Codice C" di Archimede in cui 14 tessere possono formare un quadrato in 536 combinazioni, il Tiro al bersaglio con il giavellotto.

L'attenzione sui bambini ritorna anche attraverso gli scavi in corso a Pompei, che hanno di recente portato in luce alcuni disegni a carboncino realizzati da bambini in alcuni ambienti della Casa dei Pittori a Lavoro, quali la mano di un bambino, che doveva avere circa 7 anni, profilata a carboncino e disegni di combattimenti gladiatori. Testimonianza di come, allora come ora, i piccoli fossero capaci di divertirsi con poco e di come gli strumenti del gioco siano rimasti sostanzialmente gli stessi. Ma anche di quanto, come in questo caso, anche i più piccoli venissero a contatto con una forma estrema di violenza spettacolarizzata.

Il 14, 15 e 16 agli scavi di Oplontis invece è in programma l'apertura straordinaria della cosiddetta Villa B di Oplontis, nota anche come Villa di Lucius Crassius Tertius. Più che una villa, in base ai materiali rinvenuti e alla funzione degli ambienti è probabile che si trattasse di un'azienda dedita alla lavorazione di prodotti agricoli e all'imbottigliamento e del commercio del vino, dotata di un quartiere residenziale al piano superiore. All'interno del complesso, che risale alla fine del II sec. a.C., è stato rinvenuto un anello sigillo di Lucius Crassius Tertius, probabilmente il proprietario dell'edificio, che dà nome al complesso. Il complesso sarà visitabile grazie all'università del Texas e al team del professore John Clarke che, durante la campagna di scavo in corso, accompagnerà i visitatori. L'apertura è dalle ore 16.00 alle ore 18.00, durante la quale i ricercatori potranno descrivere le attività in corso. Si accede con il biglietto acquistato per la villa A.

Al Museo Archeologico di Stabia, inoltre, sabato 15 giugno saranno previste visite speciali presso i depositi archeologici, dedicate al tema "Dallo scavo alla conservazione": i depositi archeologici come luoghi di ricerca a cura dalla Direttrice del Museo Maria Rispoli e guidate dalle archeologhe Serenella Scala e Maria Cristina Napolitano. Le visite didattiche sono incluse nel costo del biglietto di ingresso al museo.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Villa panoramica Villa panoramica
depositi Stabia depositi Stabia

rank: 108515107

Eventi e Spettacoli

A Cava de' Tirreni e Vietri sul Mare la rassegna "Festival delle Torri": 27 luglio la presentazione

Si terrà sabato 27 luglio alle ore 11.00, presso il Complesso monumentale di San Giovanni, la conferenza stampa di presentazione del XXXIII Festival delle Torri, la rassegna internazionale di musica, danza, arte e folklore, organizzata dall'Ente Sbandieratori Cavensi-Città di Cava de' Tirreni, e che...

Cava de' Tirreni: 25 luglio il concerto di Hong Xu, tra i migliori pianisti cinesi della sua generazione

Hong Xu, considerato uno dei migliori pianisti cinesi della sua generazione, è atteso a Cava de' Tirreni, giovedì 25 luglio, per un concerto ospitato nella settecentesca chiesadi Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (ore 19, ingresso libero). Con questo evento, patrocinato dal Comune...

Cava de' Tirreni, 27 luglio lo spettacolo della Corale Popolare SS. Sacramento

Sabato 27 luglio ore 20.30 l'Ente Montecastello invita allo spettacolo tenuto dalla Corale Popolare SS. Sacramento presso l'Arena del Parco Urbano sito in Corso Principe Amedeo di Cava de' Tirreni. La corale è stata fondata in seno all'Ente in seguito a un'idea di alcune socie nata nel corso dei molteplici...

"Pompei Inn... Jazz", in cartellone 6 spettacoli con artisti affermati e giovani emergenti

Tornano le notti del jazz nell'estate pompeiana: piazza Schettini ospiterà la 12esima edizione di "Pompei Inn... Jazz". L'appuntamento ormai fisso per gli appassionati di musica jazz, quest'anno è ispirato al tema universale dell'incontro/confronto fra "mondi", realtà, culture ed esperienze artistiche...

Cava de' Tirreni ospiterà gli Stati Generali Città della Bellezza 2025

Gli Stati Generali della Bellezza, la kermesse di Ali (Autonomie Locali Italiane) dedicata alla Cultura e al Turismo, tenutasi a Cuneo il 18 e 19 luglio 2024 hanno accolto la candidatura di Cava de' Tirreni ad ospitare gli Stati Generali Città della Bellezza 2025. Oltre cento amministratori si sono incontrati...