Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Paola vedova

Date rapide

Oggi: 26 gennaio

Ieri: 25 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiEgea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniCronaca"Operazione Cartagine", parla Della Monica

La casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

"Operazione Cartagine", parla Della Monica

Scritto da (admin), martedì 8 marzo 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 8 marzo 2005 00:00:00

Ha deciso di parlare Raffaele Della Monica, il 40enne cavese arrestato nell'ambito dell'"operazione Cartagine" con l'accusa di associazione a delinquere per un traffico internazionale di auto, denunciate come false o rubate. Raffaele, detto «'U malacarne», dopo una latitanza durata quasi un mese, ha deciso di collaborare, rispondendo alle domande del Gip Furio Cioffi. Ieri mattina, nel corso del suo primo interrogatorio, Della Monica avrebbe confessato di aver portato diverse auto in Tunisia, esclusivamente per fare un piacere al suo amico Adolfo Milite (l'ex allenatore della Cavese considerato dagli inquirenti una delle menti dell'organizzazione, insieme al pregiudicato nocerino Giuseppe Franco), ma che avrebbe poi smesso. Alla domanda del giudice sul motivo che lo aveva indotto a smettere, Della Monica è apparso un po' vago, limitandosi a riferire che aveva avuto un cattivo presentimento. Qualche sospetto che lo aveva spinto a non voler più traghettare auto in Tunisia. Nel corso della sua deposizione, inoltre, Della Monica avrebbe precisato che molte delle auto trasportate in Tunisia erano di sua proprietà. Secondo le prime indiscrezioni, trapelate dagli ambienti investigativi, Della Monica prima di far rientro in Italia - si ricorderà che sia lui che Adolfo Milite al momento degli arresti si erano resi irreperibili - avrebbe avuto un incontro proprio con Milite ad Hammamet. Nella stessa città Della Monica è proprietario di una villa nella zona collinare, mentre Milite in quella costiera. Ancora oscuro il motivo dell'incontro, ma con ogni probabilità, secondo gli inquirenti, i due amici avrebbero preparato insieme le versioni da raccontare ai giudici. Proprio nelle ore successive all'arresto, Della Monica aveva telefonato ad un amico, un noto avvocato impegnato come dirigente in alcune società calcistiche. Una telefonata muta, che aveva lasciato impresso sul cellulare, però, il prefisso della Tunisia. Poi il ritorno in Italia, l'arresto e la traduzione alla Casa circondariale di Salerno-Fuorni. Resta in carcere, intanto, Adolfo Milite. Per l'ex allenatore il Tribunale del Riesame ha rigettato la richiesta di scarcerazione, presentata dal suo avvocato Amedeo Gaudiani.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Cronaca

Cava, sequestro da 80mila euro. Servalli e Senatore: «Chiariremo nostra posizione e correttezza del nostro operato»

A seguito delle indagini della Guardia di Finanza, il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, e l'assessore ai lavori pubblici Nunzio Senatore, sono stati chiamati a rispondere dell'indebita percezione di oneri previdenziali rispettivamente quantificati in 60 e 20mila euro. Stando alle accuse,...

Prendevano contributi dal Comune di Cava pur svolgendo altri lavori: nei guai sindaco e assessore

Fiamme Gialle in azione al Comune di Cava de' Tirreni per un sequestro da circa 80mila euro. A finire nel mirino dei militari sono stati due amministratori locali: il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore ai lavori pubblici Nunzio Senatore. L'operazione, stando a quanto appreso, si è svolta nell'ambito...

Cava de' Tirreni, vandali in azione: decine di pneumatici bucati tra sabato e domenica

Danni a dieci auto, tutte rinvenute con i quattro pneumatici bucati. È il pesante bilancio con cui si sono trovati ad avere a che fare alcuni cittadini di Cava de' Tirreni. I vandali hanno colpito nella notte tra sabato e domenica scorsa, prendendo di mira le automobili parcheggiate tra piazza Galdi...

Raccomanda persone per lavorare al Comune di Cava, nuove accuse per l'ex sindaco di Eboli

Nuovi dettagli sull'inchiesta che per protagonista Massimo Cariello. L'ex sindaco di Eboli, condannato ai domiciliari con l'accusa di abuso di ufficio e corruzione, avrebbe infatti raccomandato due persone per lavorare al comune di Cava de' Tirreni. In cambio, come riporta il quotidiano "La Città", il...

Maltempo si abbatte su Cava de Tirreni: segnalati smottamenti e cadute di arbusti

L'ondata di maltempo che si è abbattuta (e si sta ancor abbattendo) sulla Campania ha fatto registrare alcuni danni anche Cava de' Tirreni. Oltre alla caduta di una guaina d'asfalto dal tetto di una palazzina situata in località Pregiato (CLICCA QUI), nella città metelliana si sono verificati degli smottamenti...