Ultimo aggiornamento 19 minuti fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Flusso di CoscienzaOra basta!

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Flusso di Coscienza

Ora basta!

Inserito da (Redazione), mercoledì 29 novembre 2017 12:54:39

di Antonio Schiavo

Due manine protese in cerca di affetto e carezze che diventano invece deboli scudi contro una violenza inaudita e dissennata.

Due braccia avvizzite e dolenti solo da sostenere e curare usate per evitare, quando possibile, strattoni e maltrattamenti disumani.

E' questo lo spettacolo orrido che si para davanti ai nostri occhi sempre più apatici difronte alle scene di ordinaria follia rilanciate dalle televisioni a tutte le ore del giorno sui soprusi, le angherie, le violenze di cui sono vittime sono bambini e anziani negli asili e nelle case di cura.

Piccoli che si affacciano alla vita e che conserveranno probabilmente per sempre l'incubo di quei mostri che credevano esistere solo nelle fiabe e che invece fanno parte del loro quotidiano. Bimbi bistrattati, offesi nel corpo e nella psiche proprio da chi dovrebbe aprire loro le porte della serenità, del gioco, dell'amicizia.

Anziani già condannati alla solitudine e alle sofferenze, con un carico di anni e fatiche che traccia rughe profonde nei loro volti e lividi nel fisico e nell'anima. Spesso senza più memoria, incoscienti, ciechi, privi forse anche della capacità di respirare in mano non ad esseri umani che si dedichino a loro con dedizione, pazienza e spirito di servizio ma di veri e propri aguzzini sempre più convinti di farla franca perché senza coscienza prima che senza controlli.

Sono bestie che approfittano della debolezza infantile e della stanchezza sofferente degli anziani per sfogare le proprie frustrazioni o - diciamolo senza remore - i loro istinti belluini talvolta motivandoli con le tensioni accumulate in turni pesanti, con le difficoltà di tenere a bada (quando già dovrebbero essere alle soglie della pensione) tanti bambini che inevitabilmente fanno proprio il mestiere dei bambini pieno di vivacità, curiosità frenetica, bizze all'ora di pranzo.

E' straziante vedere, quando qualcuno si fa forza e decide di denunciare, poveri cristi costretti in camicie di forza, legati alle sbarre di protezione dei letti, trascinati per corridoi luridi che tanto assomigliano a quelli di un lager.

Mentre i nostri politicanti si gingillano alla ricerca dell'ultima irrealizzabile bufala da propinarci in periodo preelettorale, mentre inseguono sponde a destra e a sinistra con demagogia mai logora su temi etici e morali, mentre si lavano le loro coscienze con carità pelose come i bonus bebè, questi stessi figuri non hanno la capacità o la volontà di mettersi d'accordo su provvedimenti semplici e risolutivi.

Come prevedere una telecamera per ogni stanza di asilo, scuola materna o casa di cura rifuggendo dall'alibi pretestuoso della tutela della privacy e regalando un po' di tranquillità e sicurezza ai genitori dei bimbi e ai parenti degli anziani il più delle volte costretti a mandare i piccoli al nido o i vecchi non autosufficienti in strutture di assistenza.

E poi per i colpevoli pene severe , senza sconti , senza possibilità di patteggiamenti o altri cavilli buoni solo ad ingrassare i legali e a prolungare all'infinito processi che si potrebbero concludere in un giorno.

Diceva il filosofo rumeno Emile Cioran: "La vecchiaia non è che la punizione di essere vissuti".

Se le immagini delle poche telecamere nascoste in quei luoghi di tortura non fossero così sfocate forse potremmo vedere negli occhi di quegli anziani rannicchiati e in lacrime la richiesta muta di porvi fine.

Al più presto.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 108735109

Flusso di Coscienza

Campionato di calcio... che passione!

di Concetta Lambiase - professoressa di Educazione Fisica In questi ultimi giorni sappiamo tutti che i campionati di calcio sono terminati con vincitori e vinti, o promossi e retrocessi, e chi meglio di me sa come usare le metafore di gioco durante le lezioni in palestra o nel campetto! Alla domanda...

Trasferire persone con disabilità mentali nelle RSA equivale a una condanna

Un drammatico vaso di Pandora. È quello che si sta aprendo dopo il suicidio di pochi giorni fa della donna di 67 anni che si è gettata dalla finestra della RSA, in provincia di Salerno, in cui viveva. La donna soffriva di disturbi mentali e aveva dei precedenti. Un episodio identico era avvenuto circa...

"Bulli di sapone", una challenge per le scuole organizzata dalla Regione Campania contro il bullismo

La Regione Campania dice "no" al bullismo e lancia una social challenge per le scuole, un ciclo di incontri informativi che coinvolgerà 10.000 studenti e una campagna di sensibilizzazione a cui hanno aderito personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo ‒ Clementino, Sergio Assisi, Flo e Luigi...

Przemyśl, la nuova opera della street artist Laika dal titolo "Come with me - All Refugees Welcome"

Przemyśl, 22 aprile. Nella notte tra il 21 e il 22 aprile l'artista Laika è tornata a colpire con un nuovo blitz. L'opera dal titolo "COME WITH ME - ALL REFUGEES WELCOME" ritrae una donna rifugiata ucraina che fugge insieme al suo bambino dalla guerra e porta con sé una rifugiata siriana ed una bambina...

Annamaria Panariello e Rosanna Di Marino in una performance contro la violenza di genere

Il diritto di ogni essere umano a vivere ed esprimere liberamente le proprie emozioni ed il proprio essere. Questo il messaggio della performance "Ab-uso", realizzata dalle artiste cavesi Annamaria Panariello e Rosanna Di Marino, le quali da tempo sono unite in un sodalizio artistico denominato "Osmotica",...