Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 56 minuti fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: CronacaLa battaglia per il cittadino

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Cronaca

La battaglia per il cittadino

Inserito da Lello Pisapia (admin), lunedì 9 ottobre 2000 00:00:00

Dai rapporti con le banche alla tormentata "questione acqua"; dalla tutela della salute pubblica alla battaglia contro le assicurazioni: spazia davvero in campi molto vasti ed eterogenei l'instancabile opera della delegazione cavese dell'Unione Nazionale Consumatori. Proviamo a tracciare un bilancio dell'attività svolta, gettando nel contempo uno sguardo sui programmi futuri, con la collaborazione dell'avv. Luciano D'Amato, presidente della sezione metelliana. «Negli ultimi mesi la nostra attenzione - rivela l'avv. D'Amato - si è concentrata soprattutto sulla tutela degli utenti dei servizi bancari. Più segnatamente, i nostri sforzi si sono orientati in due direzioni, la prima delle quali è costituita dalla possibile, o meglio, necessaria rinegoziazione dei mutui aventi l'entità del tasso superiore a quella soglia definita usuraria dalla legge n. 108 del 1996. Complice una disattenzione del legislatore, che non si è soffermato sulla disciplina dei rapporti preesistenti, le banche inizialmente hanno assunto una posizione intransigente, ritenendo comunque validi i patti stipulati anteriormente all'entrata in vigore della legge. Fortunatamente, però, una sentenza della Corte di Cassazione ha stabilito che l'illegittimità dell'applicazione del tasso usurario va considerata lungo tutto l'arco della vita del mutuo, non soltanto al momento della stipula, ragion per cui è proibito in ogni caso percepire interessi ad un tasso usurario. Anche sulla scorta di ciò, siamo riusciti ad ottenere, a beneficio dei nostri assistiti, la riduzione del tasso dal 12,50% al 6,75%: risultato certamente più che apprezzabile. Invitiamo, pertanto, tutti coloro che abbiamo contratto un mutuo con un tasso superiore al 10% a rivolgersi a noi, in modo da garantire loro un'adeguata tutela. Un'altra battaglia che stiamo affrontando con determinazione è quella relativa al ricalcalo degli interessi sui conti correnti. Sia la Corte di Cassazione che la Corte Costituzionale hanno dichiarato illegittima la capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi per il cliente, prassi questa che determina il fenomeno dell'anatocismo, cioè la produzione di interessi su interessi. In virtù di queste sentenze, per i consumatori si schiude non solo la possibilità di chiedere il ricalcalo degli interessi, ma anche la facoltà di ottenere la restituzione di quanto illegittimamente tolto. Ed è un'opportunità, questa, che certamente - dichiara l'avv. D'Amato - non ci faremo sfuggire». Ma l'attività della delegazione cavese non si è certo fermata qui: Consorzio di Bonifica, "questione acqua" e tutela della salute pubblica sono stati gli altri argomenti affrontati. «Per quanto concerne il problema - precisa il presidente D'Amato - relativo al Consorzio di Bonifica, abbiamo chiesto ufficialmente all'assessore regionale all'Agricoltura un incontro urgente, allo scopo di caldeggiare l'emanazione di una specifica legge regionale che sancisca chiaramente l'esenzione dal tributo delle zone urbanizzate. Quanto alla "vexata quaestio" dell'acqua ai nitrati, invece, al di là della buona novella rappresentata dalla realizzazione di un pozzo denitrificatore, il problema fondamentale, secondo me, consiste nello stabilire la qualità dell'acqua di cui usufruiamo, nell'intento di riuscire ad ottenere un tipo di acqua, appunto, di buona qualità, che sia fornita, però, in grande quantità e ad un prezzo accettabile. E per conseguire ciò ritengo sia indispensabile la costituzione di un'azienda speciale, cui va affidata la gestione dell'Acquedotto, in modo da fornire un quadro completo circa le richieste in materia e l'amministrazione delle risorse idriche a Cava. Un altro argomento che stiamo seguendo con molta attenzione è quello relativo alle antenne per la telefonia cellulare. In merito, va segnalata un'ordinanza sindacale che ha bloccato per cinque anni l'installazione di antenne sul nostro territorio. Elemento questo che, pur rallegrandoci, non fa altro che rafforzare le nostre perplessità circa i danni alla salute che tali impianti possono arrecare. Per ciò che concerne, poi, le iniziative future, al di là della battaglia che condurremo contro le assicurazioni, voglio segnalare un altro "fronte caldo" di cui ci occuperemo: quello relativo al "problema benzina", con particolare riferimento al monopolio di fatto delle multinazionali relativamente al prezzo del carburante. Cercheremo di attuare una sorta di "sciopero degli automobilisti", i quali dovranno dividere i distributori in tre fasce (nazionali, comunitari ed extracomunitari), in modo da andare a rifornirsi solo ed esclusivamente in quella fascia prescelta. Certo, è una proposta provocatoria, ma è probabilmente l'unico mezzo per costringere determinate compagnie ad interrogarsi su questo comportamento e ad individuare - si augura l'avv. D'Amato - i correttivi da apportare». Con piacere, dunque, accogliamo l'appello lanciato dal presidente della delegazione cavese, il cui operato, è opportuno ricordarlo, è sempre ed esclusivamente indirizzato alla tutela degli interessi e dei diritti della collettività.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank: 10627104

Cronaca

Incendio devasta deposito autocarri a Sarno: Vigili del Fuoco in azione

Un brutto incendio si è verificato questa mattia a Sarno. Alle prime luci dell'alba, precisamente alle 4:00, un deposito di autocarri situato in via Cimitero è stato teatro di un violento rogo che ha investito e distrutto quattro camion. Le fiamme hanno richiesto l'intervento immediato e massiccio dei...

Carabinieri di Pagani e di Amalfi arrestano 53enne per spaccio di droga

Nel rispetto della presunzione di innocenza e fermo restando che eventuali giudizi di responsabilità potranno conseguire solamente a pronunciamenti irrevocabili, si rende noto che il 15 giugno scorso, a Pagani, i Carabinieri della locale Tenenza unitamente a quelli della Stazione di Amalfi hanno arrestato,...

Incidente a Cava de' Tirreni, Sindaco Servalli: «La morte di Francesco ha scosso l'intera città»

Cava de' Tirreni è sotto choc per il tragico incidente di ieri sera, 17 giugno, in cui ha perso la vita Francesco Pontone, 17enne di Castel San Giorgio. Il Sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha espresso la propria partecipazione al dolore della famiglia Pontone: "Il tragico incidente in...

Auto in fiamme a San Cipriano Picentino: danneggiata facciata di una palazzina

Incendio questa notte poco dopo le 3:00 a Filetta di San Cipriano Picentino. Tre auto parcheggiate sono state avvolte e distrutte dalle fiamme, che hanno anche annerito la facciata della palazzina sovrastante e danneggiato altre due vetture. A seguito dell'allarme dei residenti sono arrivati sul posto...

Incidente a Cava de' Tirreni, addio al 17enne Francesco Pontone di Castel S. Giorgio

E' Francesco Pontone la vittima dell'incidente mortale di ieri sera, 17 giugno, a Cava de' Tirreni. Il 17enne di Castel San Giorgio si trovava in scooter guidato da un suo coetaneo quando, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo del veicolo, urtando contro una vettura e finendo...

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.