Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Alfonso Maria de' Liguori

Date rapide

Oggi: 1 agosto

Ieri: 31 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaIl Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniCronacaSvaligiata villa Virtuoso

Ravello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Cronaca

Svaligiata villa Virtuoso

Scritto da (admin), martedì 29 luglio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 29 luglio 2003 00:00:00

Pezzi d'antiquariato, mobili risalenti alla fine dell'800 ed un arazzo del valore di circa 15mila euro: questo il bottino del colpo milionario realizzato la scorsa notte alla Badia. I ladri hanno ripulito la casa paterna della famiglia Virtuoso, lasciata in eredità ai figli dall'onorevole Roberto Virtuoso, ex vicepresidente della Regione Campania. Ad agire sarebbe stata una banda di specialisti, secondo le prime dichiarazioni rilasciate dal fratello dello storico personaggio della DC, Romano Virtuoso, ex consigliere comunale, prima nelle fila della Democrazia Cristiana e poi in quelle dei Popolari: «Sapevano bene cosa cercare e come agire senza lasciare sospetti. Con ogni probabilità, si è trattato di un furto su commissione. E non è la prima volta: qualche anno fu trafugata una scrivania. Si scoprì che era stata opera di un ricettatore». Ieri mattina, gli eredi Virtuoso, arrivati in città per trascorrere qualche giorno in quella che oggi è la loro casa delle vacanze, hanno trovato le stanze completamente ripulite. «Mi hanno telefonato stamattina sul presto. Mi hanno detto - racconta Romano Virtuoso - che i ladri avevano ripulito casa e così, dopo un primo sopralluogo, sono andato al Commissariato di Polizia per sporgere denuncia». Secondo la famiglia Virtuoso, la dinamica del furto non è stata ancora ricostruita. Dai primi rilievi, i ladri avrebbero lasciato solo poche tracce: una finestra rimasta aperta per qualche ora e poi richiusa, la porta d'ingresso forzata dall'interno. Sulla base di questi elementi, gli agenti avrebbero fornito una prima ricostruzione: i ladri (si presume che ad agire siano stati più di due complici) avrebbero atteso il momento migliore per entrare in azione. In questi giorni, infatti, la casa era incustodita. La banda avrebbe forzato la finestra che dà su via Tiglio. Aperta la vetrata, si sarebbero intrufolati nella villa. Una volta dentro, avrebbero scassinato la porta d'ingresso per trovare un passaggio più comodo e spazioso per uscire. Sono riusciti, così, a trafugare l'intero mobilio, un arazzo e diverse suppellettili di valore. Per la famiglia Virtuoso è stato un duro colpo. «Siamo stati derubati - dicono - dei nostri ricordi. Ogni mobile aveva per noi un valore soprattutto affettivo». L'ex consigliere comunale Virtuoso ha lanciato un allarme sulla sicurezza: «Non è il primo furto che si registra alla Badia. Penso che un po' tutte le frazioni siano abbandonate. E così, ci troviamo a vivere nel terrore e con la paura dei ladri. Ricordo che nel 1970, quando mio fratello Roberto, allora vicepresidente della Regione, fece ristrutturare la casa, lasciò alla porta di ingresso una serratura a doppia mandata. Oggi, con i sistemi di allarme e le porte blindate, siamo insicuri. I tempi sono cambiati. Le Forze dell'Ordine devono disporre di più uomini per poter svolgere un'azione di prevenzione che scoraggi la microcriminalità».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Cronaca

Cava de' Tirreni, paura al concerto: spettatore rifiuta mascherina e aggredisce volontario

Brutto episodio giovedì sera a Cava de' Tirreni, nel Complesso di San Giovanni dove si teneva il concerto della corale polifonica metelliana. Un uomo, intenzionato ad assistere all'evento, si sarebbe rifiutato di indossare la mascherina, arrivando prima ad insultare e poi ad aggredire un volontario dell'Ente...

Autista morto a Capri: la compagna ​incinta ha perso il bambino

Non c'è page per la famiglia di Emanuele Melillo, l'autista di 32 anni morto nel grave incidente avvenuto lo scorso 22 luglio a Capri, dove un minibus, dopo avere sfondato una ringhiera, è precipitato su uno stabilimento balneare di Marina Grande: la compagna incinta ha perso infatti perso bimbo che...

Covid, a Cava de' Tirreni positivi in aumento: ora sono 33 i casi totali

Dopo diverse settimane di costante riduzione del numero di persone positive al Covid 19, a Cava de' Tirreni si registra una inversione di tendenza. In soli tre giorni, infatti, i casi totali nella città metelliana sono passati da 29 a 33. Ciò, purtroppo, conferma il peggioramento dell'andamento epidemiologico...

Vasto incendio nella notte a Cava de' Tirreni, apprensione e paura in località Citola

A Cava de' Tirreni un incendio si è sviluppato nella pomeriggio di ieri in località Citola. Ad andare a fuoco la vegetazione, non molto lontano dalle abitazioni, complice la bruciatura di sterpaglie. Ma la situazione sarebbe sfuggita di mano generando preoccupazione dei residenti. Immediato l'intervento...

Ucciso per difendere la figlia, a Torre Annunziata arrestato il quarto assassino di Maurizio Cerrato

È stato arrestato Francesco Cirillo, 70enne, quarto presunto assassino di Maurizio Cerrato, il 61enne assassinato lo scorso 19 aprile a Torre Annunziata durante un'aggressione nata quale ritorsione per il fatto che la figlia dell'uomo aveva parcheggiato in un posto sulla pubblica strada occupato da una...