Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Panettone 2021, Ciak si gira. Ordina on line i panettoni della Storica Pasticceria Pansa. Dal 1830 tutto il dolce d'Amalfi, ora anche on lineEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Salute e BenessereDimesso dall'ospedale e abbandonato dai servizi sociali: ancora disagi per 63enne di Cava de' Tirreni

La Pasticceria Gambardella augura a tutti i lettori di Positano Notizie un Natale pieno di dolcezza. Il Gusto della Tradizione direttamente a casa tua. Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Connectivia Fiber Solution, Connettività ultra veloce in fibra e FWASal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti Buone Feste. Per acquistare i suoi panettoni visita il portale di e-commerce diretto "Sal De Riso Shop"

Salute e Benessere

Cava de' Tirreni, paziente, dimissioni, salute, sanità, ospedale, servizi sociali

Dimesso dall'ospedale e abbandonato dai servizi sociali: ancora disagi per 63enne di Cava de' Tirreni

Il 63enne di Cava de' Tirreni dimesso, contro la sua volontà, dai sanitari del pronto soccorso del nosocomio metelliano, è ancora in attesa di essere ricoverato nella struttura, abbandonato a sé stesso nella sua abitazione

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 7 ottobre 2021 11:12:24

Ultimo aggiornamento giovedì 7 ottobre 2021 11:26:11

Doveva essere portato a Villa Alba, ma così non è stato. Il 63enne di Cava de' Tirreni dimesso, contro la sua volontà, dai sanitari del pronto soccorso del nosocomio metelliano, è ancora in attesa di essere ricoverato nella struttura, abbandonato a sé stesso nella sua abitazione. A raccontarci la vicenda, che ancora non ha un lieto fine, è un amico del paziente.

«Nel pomeriggio di ieri - spiega - è arrivata un assistente sociale. Ha detto al mio amico che per essere ricoverato a Villa Alba doveva aspettare alcuni giorni a causa di alcune pratiche amministrative. Doveva firmare un modulo ed attendere il ricovero da casa. Il mio amico, in un primo momento ha rifiutato, poi ha deciso di firmare vista l'insistenza dell'assistente sociale. Lo hanno abbandonato a casa, dove sta ancora aspettando. Un medico, più precisamente un ortopedico, ha tagliato la fasciatura immobilizzante che aveva il mio amico. Risultato? Ora ha un tutore, piccolo e leggero. Il braccio del mio amico si muove in continuazione, provocandogli forti dolori».

Al 63enne, inoltre, è apparso anche travaso di sangue che esce dalla frattura al collo dell'omero.

L'amico del paziente si è messo in contatto con dott. Romeo Nesi, dirigente politiche sociali.

«Martedì si recata al pronto soccorso una signora, che ha detto di appartenere ai servizi sociali, per parlare con il mio amico. Gli ha detto che per farlo ricoverare in una struttura specializzata la richiesta doveva farla il suo medico di base. Il mio amico lo ha chiamato diverse volte senza avere risposta. Mercoledì mattina finalmente gli ha risposto e gli ha detto di mandargli le foto dei referti tramite WhatsApp. Si può immaginare che stando su una carrozzella fare con una mano sola le fotografie di 8 facciate in modo chiaro è quasi impossibile. Siccome poco dopo gli hanno detto che nel pomeriggio lo avrebbero trasferito a Villa Alba la cosa si è fermata lì. Io ritengo che debbano essere gli assistenti sociali a mettersi in contatto con il medico e farsi inviare via email la documentazione necessaria».

La risposta del dottor Nesi non si è fatta attendere: «Ho interessato stamani l'ufficio preposto».

«Dalla risposta del Dott. Nesi si evince che che se lui ha dovuto interessare l'ufficio preposto vuol dire che era tutto fermo», conclude l'amico del paziente.

Speriamo che l'entrata in scena del dottor Nesi possa finalmente smuovere le acque e che il 63enne cavese possa avere tutte le cure necessarie.

Leggi anche:

Paziente non autosufficiente dimesso contro la sua volontà: polemica all'ospedale di Cava de' Tirreni

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Salute e Benessere

Covid, fuori pericolo l'11enne ricoverato in terapia intensiva al Santobono

È fuori pericolo e respira da solo il bambino di 11 anni positivo al Covid-19 e ricoverato in terapia intensiva negli scorsi giorni all’Ospedale Santobono. Il piccolo, assistito amorevolmente dai sanitari in questi giorni, è stato estubato nelle ultime ore. A confermare è la direzione generale dell’AORN...

Vaccino, Locatelli non esclude quarta dose: «Possibilità concreta»

"Una quarta dose del vaccino anti-Covid è una possibilità concreta". Sono le parole del coordinatore del Cts, Franco Locatelli, ospite di Sky Tg24 Live in Courmayeur. Poi, ha parlato dell'obbligo vaccinale. "E' l'ultima risorsa se la situazione dovesse peggiorare", ha osservato il coordinatore del Cts,...

Svolta sul vaccino AstraZeneca, team scienziati rivela: «Trovata la causa dei coaguli»

Importanti novità su AstraZeneca, il vaccino anti Covid al centro di numerose polemiche per casi di coaguli di sangue in alcuni pazienti. Un team di scienziati in Galles e Usa, come riporta la Bbc, ritiene di aver trovato «la causa scatenante» di questi coaguli. Il team ha mostrato come una proteina...

Covid, Pifzer prepara vaccino contro Omicron e rivela: «Serviranno richiami per diversi anni»

L'amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla è sicuro: per molti anni a venire ci sarà bisogno di vaccinazioni annuali contro il Covid. Bourla ha espresso il suo pensiero durante un'intervista alla Bbc, spiegando che sarebbe necessario per mantenere un "livello di protezione molto elevato". Oltre...

Vaccino Covid ai bambini, l'Aifa dà l'ok: si parte prima di Natale

L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha dato il via libera alla somministrazione per la fascia di età 5-11 anni nella riunione del 1° dicembre. La vaccinazione, come riporta Sky TG24, avverrà con il farmaco di Pfizer in due dosi a tre settimane di distanza l'una dall'altra. La dose tuttavia sarà ridotta...