Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 minuto fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleGli Ispettori Ambientali proseguono nella divulgazione del corretto conferimento dei rifiuti, ma sono “costretti” anche a sanzionare

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Cronaca, Notizie, Lifestyle

CAVA DE’ TIRRENI, Territorio, Ambiente, Conferimento rifiuti, Ecologia, Sanzioni

Gli Ispettori Ambientali proseguono nella divulgazione del corretto conferimento dei rifiuti, ma sono “costretti” anche a sanzionare

Elevati 42 verbali, depositate 5 denunzie all’Autorità Giudiziaria e, cooperati dalla Protezione Civile, spenti fuochi molesti

Scritto da (Massimiliano D'Uva), domenica 14 febbraio 2021 16:23:59

Ultimo aggiornamento domenica 14 febbraio 2021 16:23:59

L'anno 2020, com'è noto, è stato quello quasi totalmente interessato dalle chiusure nazionali, ma anche regionali.

Nei mesi di "zona gialla", coprifuoco compreso, i cittadini di Cava de' Tirreni si sono distinti nel conferimento dei rifiuti d'ogni specie e questo l'abbiamo constatato tutti; basti pensare che in una sola ora, di una sera d'inverno, gli Ispettori Ambientali hanno evitato ben 16 conferimenti di rifiuti organici in giorno non consentito, da parte di altrettanti residenti, nei due punti di raccolta di via Vittorio Veneto, posti nei pressi di un supermercato.

L'immane lavoro posto in campo, con viva dedizione, dagli operatori della Metellia Servizi S.r.l., con qualsiasi condizione meteorologica, viene vanificato nel giro di poche ore, come la totale noncuranza dell'assoluto divieto dell'accensione dei "fuochi molesti" nell'intero anno e l'omessa rimozione/sanificazione delle deiezioni/minzioni canine, via Giovanni Abbro "docet".

Vista la recrudescenza di tali fenomeni, il Nucleo Ispettori Ambientali, costituito da volontari, vista l'impossibilità di essere presenti ovunque dappertutto, ha dovuto mutare il programma d'intervento, monitorando le Aree di maggiore criticità, in special modo quelle segnalate dagli stessi residenti, su un territorio costituito da ben 18 Frazioni pedemontane ed il Centro Storico, come via Michele Baldi - Località Citola, via Cap. Francesco Carillo, via Papa Giovanni XXIII, via Luigi Ferrara - ingresso ex campo prefabbricati, via Gen. Luigi Parisi, via Ernesto Di Marino, Contrapone, via Salvatore Coda, Li Curti, Santa Maria del Rovo, San Martino, Acqua della Quercia, Casa David, Croce, via Giuseppe Verdi, via Sabato Celano, Pianesi e non solo, rimandando a casa quanti intendevano conferire rifiuti in giorni non consentiti; una lotta impari, giustificata dagli "illegali conferitori" di non essere muniti del calendario per il corretto conferimento; manifestino a colori che ci è stato recapitato fino a casa alcuni anni or sono dall'Ufficio Tributi.

Ai duri di cervice purtroppo, però, gli Ispettori Ambientali non hanno potuto esimersi dal constatare/contestare/accertare (art. 13 e 14 della Legge n. 689 del 1981) ben QUARANTADUE verbali a persone trovate a conferire, in modo flagrante e ripetuto, rifiuti organici in giorni non consentiti, ovvero non osservando il settimanale calendario; di cui ben DODICI in soli due giorni di Sabato, quando tutti sappiamo che non è consentito conferire alcun rifiuto; nessuna verbale è stato elevato nei confronti di persone della terza fascia d'età o a ragazzi inferiori agli anni 14; nell'anno 2019 sono state 33 le contestazioni mosse e 3 denunzie inviate all'A.G..

Nel corso dell'anno che ci portiamo alle spalle, non sono mancate CINQUE Comunicazioni di Notizie di Reato (denunzie prodotte ai sensi dell'art. 347 del C.P.P.) depositate presso la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, atteso che 5 concittadini, contrastando lo "status" di Pubblici Ufficiali degli Ispettori Ambientali previsto, invece, dall'art. 357 C.P., sono incorsi nei reati di: Violenza-Minaccia a Pubblico Ufficiale (art. 336 C.P.), Oltraggio a Pubblico Ufficiale (art. 341/bis C.P.), Impedimento al Controllo a Pubblico Ufficiale (art. 452 septies C.P.), Rifiuto d'indicazione sulla propria identità personale a Pubblico Ufficiale (art. 651 C.P.) e Diffamazione a Mezzo Stampa (art. 595 - 3° comma - C.P.).

Agli atti del Nucleo degli I.A.C.V. è già pervenuta una sentenza del Tribunale di Nocera Inferiore, "passata in giudicato", per la condanna di un cittadino cavese resosi responsabile dei reati di Lesioni, Resistenza e Oltraggio a Pubblico Ufficiale, posta in essere una sera del 2017.

Resta da dire, fatta salva la gran parte di cittadini virtuosi, perché rispettosi dei Regolamenti Comunali, che ancora in tanti non hanno compreso che la Città deve essere rispettata proprio come se fosse la propria abitazione e solo attenendosi al quotidiano calendario dei conferimenti si potrà vivere in una Cava de' Tirreni decorosa, come lo è stata fino all'alba degli anni '80.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Covid, a Cava de' Tirreni lieve incremento dei positivi e nuovo decesso

Lo scorso 15 ottobre, Cava de' Tirreni, con i suoi 3 positivi, era prossima a diventare Covid-free. Nella giornata di oggi, invece, il bollettino del Dipartimento di Prevenzione, Unità Epidemiologica cavese e dell'Unità di Crisi Regione Campania conferma un aumento dei casi nella città metelliana: 11...

Scuola nel napoletano chiude per Covid, De Luca: «Genitori irresponsabili, non erano vaccinati»

In una scuola di Qualiano, nell'hinterland di Napoli, sono stati registrati 13 alunni positivi (8 scuola dell'infanzia, 4 elementari, 1 scuola media), e 5 insegnanti. L'istituto, il "Salvatore Di Giacomo - Santa Chiara", ha sospeso le lezioni in presenza per una settimana, tornando alla didattica a distanza...

Dramma a Cava de' Tirreni: madre 37enne stroncata dal Covid in ospedale

Dramma a Cava de' Tirreni. Una 37enne, originaria di Scafati, non ancora vaccinata, ha perso la vita in ospedale dopo aver combattuto contro il Covid-19. Come scrive "La Città di Salerno", la donna era arrivata all'ospedale metelliano nella tarda serata di lunedì, con gravi problemi respiratori e febbre...

Atti vandalici in una scuola di Torre Annunziata: arrestato 28enne di Cava de' Tirreni

Nella serata di ieri, un 28enne di Cava de' Tirreni, insieme ad un complice, si è introdotto nella scuola di via Cavour, a Torre Annunziata, per danneggiare porte e mettere a soqquadro alcuni locali dell'istituto. I residenti della zona hanno quindi allertato gli agenti del Commissariato di Torre Annunziata...

Appalti truccati: Savastano si difende e tira in ballo Adolfo Salsano di Cava de' Tirreni

Il consigliere regionale Nino Savastano, consigliere regionale ed ex assessore alle politiche sociali del Comune di Salerno, finito agli arresti domiciliari per lo scandalo su appalti, ha risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari, Gerardina Romaniello, e dei pm Guglielmo Valenti ed...