Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Florio martire

Date rapide

Oggi: 26 ottobre

Ieri: 25 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleCovid, l'esperienza del vescovo Beniamino Depalma: «Al Cotugno ho scoperto la forza dell’uomo nella malattia»

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cava de' Tirreni, Nola, Covid

Covid, l'esperienza del vescovo Beniamino Depalma: «Al Cotugno ho scoperto la forza dell’uomo nella malattia»

L'alto prelato, cittadino onorario di Cava de' Tirreni, ha raccontato sui social la sua esperienza con il Covid-19: «Il virus lascia segni che durano a lungo, che accompagnano a lungo»

Scritto da (redazioneip), mercoledì 28 luglio 2021 09:11:21

Ultimo aggiornamento mercoledì 28 luglio 2021 09:11:21

«Il racconto della mia esperienza di malato di covid-19 non può che iniziare con un appello, generato dal ricordo stesso di quei giorni: vorrei lanciare un appello ai giovani, il virus c'è ancora, continua a camminare nelle nostre città, nelle nostre famiglie, fa vittime, c'è e rientra nella vita quando meno te l'aspetti e quando entra ti rovina l'esistenza, non solo sul piano fisico ma anche su quello psicologico e spirituale». Sono le parole di monsignor Beniamino Depalma, Vescovo emerito di Nola.

L'alto prelato, cittadino onorario di Cava de' Tirreni, ha raccontato sui social la sua esperienza di malato Covid, per due mesi ricoverato al Cotugno in terapia intensiva e ora a Telese per una lunga riabilitazione: «Il virus lascia segni che durano a lungo, che accompagnano a lungo. [...] Ho sperimentato la solitudine, mi sono mancati i volti, non potevo chiamare nessuno; non bastava la presenza degli operatori sanitari che non erano visibili ma coperti dalle tute, dalle visiere e dalle mascherine: io avevo bisogno di un volto.

Il virus ti fa fare l'esperienza di chi subisce un furto in casa, è come un ladro che entra e ruba tutto: mi sentivo un uomo derubato delle realtà più belle della propria vita, credevo di essere al capolinea e che mi sarei presentato a Dio senza essere accompagnato dal volto di qualcuno, da una mano che mi infondesse coraggio.

Poi nei messaggi e nelle telefonata che arrivavano e cui non potevo rispondere ho iniziato a vedere l'annuncio di speranza, la presenza del Signore che dava risposta al mio grido e riempiva la mia solitudine.

Mi ha risposto il Signore, ma mi ha anche educato ad accogliere la mia debolezza ma soprattutto a riconoscermi fragile: anche rispetto al virus mi ero comportato con superbia.

Al Cotugno, dove sono stato ricoverato quasi due mesi, ho riscoperto l'essenzialità della vita, la bellezza di cose semplici, come il respiro: quando avevo il casco in testa come sentivo il bisogno di aria!

E a Telese, dove sono per la riabilitazione, ho scoperto la forza dell'uomo nella malattia, forza che dipende tantissimo dall'aiuto e dalla presenza di chi ti circonda.

E anche la presenza di Dio fa la differenza: un Dio che non ti lascia solo, che mantiene le sue promesse.

Così come non ti lascia solo Maria: in quei giorni al Cotugno avevo difficoltà a pregare: l'unica preghiera che riuscivo a recitare era il rosario perché avevo bisogno della mamma, avevo bisogno della sua presenza.

Oggi il covid mi ricorda il dolore del cammino fatto- ho ancora difficoltà di concentrazione, a pensare e riflettere, resta la paura e l'incubo te lo porti dentro - ma anche la crescita. Anche il mio servizio nell'annuncio è cambiato: ho scoperto un nuovo volto di Dio, il volto della speranza che non voglio smettere di annunciare».

Leggi anche:

Covid, il vescovo Beniamino Depalma lascia l'ospedale

Covid: si aggravano le condizioni del vescovo Depalma, cittadino onorario di Cava de' Tirreni

Cava de' Tirreni prega per il vescovo Beniamino Depalma, positivo al Covid-19

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cava de' Tirreni, investì anziana in retromarcia: 40enne patteggia

Ha patteggiato una condanna, con pena sospesa, a 1 anno e 3 mesi, il 40enne di Pontecagnano che, il 22 maggio 2019, investì, a Cava de' Tirreni, una 79enne in retromarcia, ad una velocità di dieci chilometri orari circa. La donna, Rita Senatore, perse la vita qualche ora dopo, in ospedale. A riportare...

Nocera: per rubare catenina d’oro fratturarono mano ad anziano, arrestati per furto

Gli agenti del Commissariato di Nocera Inferiore hanno dato esecuzione ad un'Ordinanza di Applicazione di Misura Cautelare Personale nei confronti di F. G., di anni 38, e della compagna G. S., di anni 31, entrambi di Nocera Inferiore. L'Ordinanza, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore in...

Covid, lieve aumento dei positivi a Cava de' Tirreni

Lieve incremento dei positivi a Cava de' Tirreni. Il bollettino del Dipartimento di Prevenzione, Unità Epidemiologica cavese e dell'Unità di Crisi Regione Campania conferma oggi 16 casi totali (il 20 ottobre erano 11). Tra questi c'è anche un cittadino che ha dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. I...

Importunata mentre attende figlia fuori da scuola: «Scendi dall'auto, ti accompagno io». Apprensione a Cava de' Tirreni

Momenti di paura questa mattina nei pressi della farmacia Leone, a Cava de' Tirreni. Un uomo con giubbino celeste e un cappello di lana ha importunato una donna che stava ferma in auto ad aspettare la figlia, che stava per uscire dalla scuola Balzico. La notizia ha fatto il giro dei social, allarmando...

Morte Camilla Canepa: per i periti «era sana, trombosi correlata a vaccino anti-Covid»

Lo scorso giugno Camilla Canepa, studentessa 18enne di Sestri Levante, era morta all' ospedale San Martino di Genova dopo essere stata vaccinata con Astrazeneca a un open day a cui aveva partecipato volontariamente. «Non aveva alcuna patologia pregressa e non aveva preso alcun farmaco. La morte per trombosi...