Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati nonché gli intermediari del mercato pubblicitario facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze" sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookie policy. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

Rifiuta Personalizza Accetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tutto Accetta tutto Accetta selezionati

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Magno vescovo

Date rapide

Oggi: 19 agosto

Ieri: 18 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleCovid, l'esperienza del vescovo Beniamino Depalma: «Al Cotugno ho scoperto la forza dell’uomo nella malattia»

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Cava de' Tirreni, Nola, Covid

Covid, l'esperienza del vescovo Beniamino Depalma: «Al Cotugno ho scoperto la forza dell’uomo nella malattia»

L'alto prelato, cittadino onorario di Cava de' Tirreni, ha raccontato sui social la sua esperienza con il Covid-19: «Il virus lascia segni che durano a lungo, che accompagnano a lungo»

Scritto da (redazioneip), mercoledì 28 luglio 2021 09:11:21

Ultimo aggiornamento mercoledì 28 luglio 2021 09:11:21

«Il racconto della mia esperienza di malato di covid-19 non può che iniziare con un appello, generato dal ricordo stesso di quei giorni: vorrei lanciare un appello ai giovani, il virus c'è ancora, continua a camminare nelle nostre città, nelle nostre famiglie, fa vittime, c'è e rientra nella vita quando meno te l'aspetti e quando entra ti rovina l'esistenza, non solo sul piano fisico ma anche su quello psicologico e spirituale». Sono le parole di monsignor Beniamino Depalma, Vescovo emerito di Nola.

L'alto prelato, cittadino onorario di Cava de' Tirreni, ha raccontato sui social la sua esperienza di malato Covid, per due mesi ricoverato al Cotugno in terapia intensiva e ora a Telese per una lunga riabilitazione: «Il virus lascia segni che durano a lungo, che accompagnano a lungo. [...] Ho sperimentato la solitudine, mi sono mancati i volti, non potevo chiamare nessuno; non bastava la presenza degli operatori sanitari che non erano visibili ma coperti dalle tute, dalle visiere e dalle mascherine: io avevo bisogno di un volto.

Il virus ti fa fare l'esperienza di chi subisce un furto in casa, è come un ladro che entra e ruba tutto: mi sentivo un uomo derubato delle realtà più belle della propria vita, credevo di essere al capolinea e che mi sarei presentato a Dio senza essere accompagnato dal volto di qualcuno, da una mano che mi infondesse coraggio.

Poi nei messaggi e nelle telefonata che arrivavano e cui non potevo rispondere ho iniziato a vedere l'annuncio di speranza, la presenza del Signore che dava risposta al mio grido e riempiva la mia solitudine.

Mi ha risposto il Signore, ma mi ha anche educato ad accogliere la mia debolezza ma soprattutto a riconoscermi fragile: anche rispetto al virus mi ero comportato con superbia.

Al Cotugno, dove sono stato ricoverato quasi due mesi, ho riscoperto l'essenzialità della vita, la bellezza di cose semplici, come il respiro: quando avevo il casco in testa come sentivo il bisogno di aria!

E a Telese, dove sono per la riabilitazione, ho scoperto la forza dell'uomo nella malattia, forza che dipende tantissimo dall'aiuto e dalla presenza di chi ti circonda.

E anche la presenza di Dio fa la differenza: un Dio che non ti lascia solo, che mantiene le sue promesse.

Così come non ti lascia solo Maria: in quei giorni al Cotugno avevo difficoltà a pregare: l'unica preghiera che riuscivo a recitare era il rosario perché avevo bisogno della mamma, avevo bisogno della sua presenza.

Oggi il covid mi ricorda il dolore del cammino fatto- ho ancora difficoltà di concentrazione, a pensare e riflettere, resta la paura e l'incubo te lo porti dentro - ma anche la crescita. Anche il mio servizio nell'annuncio è cambiato: ho scoperto un nuovo volto di Dio, il volto della speranza che non voglio smettere di annunciare».

Leggi anche:

Covid, il vescovo Beniamino Depalma lascia l'ospedale

Covid: si aggravano le condizioni del vescovo Depalma, cittadino onorario di Cava de' Tirreni

Cava de' Tirreni prega per il vescovo Beniamino Depalma, positivo al Covid-19

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Scomparsa di Ciro Palmieri, svolta nelle indagini: l'uomo è stato ucciso da moglie e figli. Orrore a Giffoni Valle Piana

Dopo lunghe indagini è trapelata la verità sul destino del panettiere Ciro Palmieri, scomparso il 30 luglio scorso. L'uomo è stato ucciso dalla moglie e dai figli: i tre, tra cui c'è il figlio 15enne, sono accusati di omicidio volontario aggravato anche dalla crudeltà dell'azione e da occultamento di...

Salerno, confiscati beni per 7 milioni di euro ad imprenditore nocerino

Nella giornata di ieri, 18 agosto, ufficiali di Polizia Giudiziaria in servizio presso la Guardia di Finanza di Salerno hanno dato esecuzione ad un provvedimento di confisca emesso dal Tribunale d Salerno - Sezione Misure di Prevenzione nei confronti di Giovanni Citarella (classe '68), figlio del defunto...

Auto precipita in un canale a Teggiano: agente eroe salva la vita a tre giovani

"Non ho esitato un attimo e mi sono lanciato nel canale. Non ho aspettato l'arrivo dei soccorsi. Ancora pochi minuti ed i tre giovani sarebbero stati sommersi dal fango e dall'acqua", così l'agente Salvatore Della Luna Maggio racconta di come ha salvato tre giovani, vittime di un grave incidente stradale,...

Minori, giovane denuncia violenza sessuale. Indagini in corso dei Carabinieri

Ha chiamato i Carabinieri denunciando di aver subito violenza sessuale nella casa del ragazzo che si era offerto di ospitarle per la notte. E' quanto accaduto nelle prime ore del mattino ad una giovane turista inglese come puntualmente raccontato dalle pagine de Il Vescovado, il portale on line della...

Attira bimba nel suo laboratorio, poi la bacia e la palpeggia: orrore a Battipaglia, 66enne in carcere

Utilizzando il suo cane avrebbe attirato una bambina di 11 anni nel suo appartamento per poi molestarla. L'episodio, come riporta "La Città", si sarebbe verificato nel rione Turco, a Battipaglia. L'uomo, un 66enne, avrebbe cercato di attirare sia la bimba di 11 anni che la sorella di quest'ultima. Le...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.