Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: CronacaTremonti-bis: le possibilità di cumulo

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Cronaca

Tremonti-bis: le possibilità di cumulo

Inserito da Il Denaro (admin), martedì 6 novembre 2001 00:00:00

L'Agenzia delle Entrate, attraverso la circolare n.90E/2001, ha fornito alcuni chiarimenti sulla legge Tremonti-bis, messa a punto dal ministro dell'Economia e delle Finanze Giulio Tremonti e contenuta nel Ddl governativo relativo ai «Primi interventi per il rilancio dell'economia», definitivamente approvato dal Parlamento il 10 ottobre scorso. Il provvedimento prevede la detassazione del reddito reinvestito in beni strumentali, ai fini dell'esercizio dell'attività riconosciuta a tutti i soggetti titolari di redditi d'impresa, indipendentemente dalla loro natura giuridica, nonché ai liberi professionisti. Posto che due agevolazioni possono considerarsi cumulabili se all'interno delle stesse leggi non è espressamente previsto un divieto, e che dunque, salvo i divieti espressamente previsti, la Tremonti risulta a tutti gli effetti compatibile con gli altri tipi d'aiuto, vediamo le ipotesi di cumulabilità con gli altri singoli strumenti di agevolazione.

La proroga dell'agevolazione Visco (varata dall'ex ministro delle Finanze Vincenzo Visco), prevista dalla Finanziaria 2000 al 31 dicembre prossimo, comporta un coordinamento con la Tremonti-bis. La possibilità di continuare a godere del beneficio della Visco, limitatamente alle operazioni (investimenti, conferimenti ed accantonamenti) effettuate fino al 30 giugno 2001, è subordinata alla condizione che il contribuente non opti per l'applicazione dell'agevolazione prevista dalla Tremonti, ovviamente con riferimento agli investimenti realizzati successivamente alla predetta data. Pertanto, per gli investimenti effettuati al 30 giugno 2001 rilevanti ai fini dell'agevolazione Visco, il soggetto Irpeg può decidere di continuare a fruire di tale agevolazione o di scegliere di applicare, successivamente al 30 giugno, ma entro il 31 dicembre 2001, l'agevolazione Tremonti. In queste condizioni il problema del cumulo non esiste, in quanto gli investimenti in questione fanno riferimento a periodi temporali diversi.

Dual Income Tax

Per espressa previsione normativa, chi vuole optare per la Tremonti deve rinunciare alla Dit (Dual Income Tax), anche se tale scelta può essere effettuata separatamente per ciascun periodo d'imposta. Resta, invece, sempre compatibile il cumulo della Dit con la Tremonti-Formazione. E' consentito il cumulo delle due agevolazioni solo in presenza di un imponibile potenzialmente assoggettabile ad aliquota agevolata Dual Income Tax (Dit) inferiore al 10 per cento dell'imponibile totale.

Legge 488/92

La possibilità di cumulo per i benefici previsti dalla Legge 488/92 (contributi in conto impianti) e dalla Tremonti, che costituisce una norma di fiscalità generale interna e non un «aiuto di stato», rende tali strumenti complementari fra loro. La circolare del ministero delle Attività Produttive del 14 luglio 2000, n. 900315, ha infatti chiarito che: «... il divieto di cumulare le agevolazioni di cui alla legge n. 488 con altre, disposte da leggi nazionali, regionali o comunque concesse da Enti o istituzioni pubbliche, riguarda quelle normative che, non avendo carattere di uniforme generalità per tutte le imprese e su tutto il territorio nazionale, siano qualificabili come aiuti di stato ai sensi degli articoli 87e 88 del Trattato di Roma». In virtù del dettato legislativo non si ravvisano, così, ostacoli al cumulo delle due forme di benefici. Tanto è vero che nello stesso art.5 della legge Tremonti non si fa cenno ad alcun divieto.

Legge Sabatini

Relativamente all'eventualità di cumulo con la Sabatini è possibile, alla luce dei chiarimenti ministeriali, beneficiare sia della detassazione Tremonti che degli aiuti previsti dalla legge n. 1329/65. Infatti, lo stesso ministero delle Finanze, con propria circolare, aveva espressamente chiarito che la Tremonti è cumulabile con qualsiasi altra agevolazione, con l'unica limitazione che in caso di cumulo «l'ammontare del reddito complessivo agevolato non può, comunque, essere superiore al costo dell'investimento».

Credito d'imposta

L'agevolazione in esame non è, invece, cumulabile con quella per gli investimenti nelle aree svantaggiate di cui all'articolo 8, cioè il credito di imposta per le imprese che acquistano beni strumentali nelle zone depresse, fatta eccezione, come per le altre agevolazioni, per le spese sostenute per la formazione e l'aggiornamento del personale. Pertanto, in questo caso, il contribuente dovrà scegliere se usufruire del credito d'imposta oppure optare per i benefici connessi all'applicazione della Tremonti-bis così come ridisegnata dal disegno di legge.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank: 10945109

Cronaca

Contrasto al lavoro nero: scoperte irregolarità in cantiere edile di Amalfi

Un'importante operazione di controllo è stata condotta questa settimana dai Carabinieri dell'Aliquota Operativa del NORM di Amalfi e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Salerno. L'obiettivo, intensificare la lotta contro il lavoro nero: un fenomeno purtroppo ancora diffuso che danneggia...

Incidente sull'A2: le vittime sono marito e moglie, gli avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza

Sono gli avvocati Mario Valiante e Wilma Fezza, marito e moglie di Pellezzano, le vittime dell'incidente verificatosi questa mattina sull'autostrada A2 direzione Sud all'altezza dello svincolo per Eboli. Wilma e Mario erano molto conosciuti ed apprezzati per la loro professionalità e per la dedizione...

Incidente mortale sull'autostrada A2: otto mezzi coinvolti, due vittime

Tragico incidente poco fa sull'autostrada A2 direzione Sud all'altezza dello svincolo per Eboli (Sa). Per cause da verificare l'incidente ha visto coinvolti 8 mezzi tra cui un camion. Purtroppo si registrano 2 vittime (una coppia) e numerosi feriti anche gravi. Sul posto i Vigili del Fuoco, allertati...

Roccadaspide, sequestrati ingenti quantitativi di rifiuti speciali in un allevamento di suini

I Carabinieri del NOE di Napoli unitamente a personale della Stazione CC di Roccadaspide, collaborati da personale dell'ASL, servizio veterinario di Salerno, e dell' ARPA Campania, nel corso di un controllo finalizzato al rispetto della normativa ambientale stanno eseguendo un sopralluogo nei pressi...

Salerno, apprensione per la scomparsa del 21enne Kei Hixon

Kei Hixon, un ragazzo di 21 anni, alto circa 1,70 m, è scomparso il 13 luglio 2024 nella zona Litoranea di Salerno. Kei indossava una maglietta Nike e pantaloncini azzurri/blu al momento della scomparsa, ma non aveva con sé il telefono o i documenti. Kei parla solo inglese. Le autorità invitano chiunque...