Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 59 minuti fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Territorio e AmbienteStato d'agitazione dei dipendenti comunali di Cava de' Tirreni, l'ennesima denuncia della Uil Fpl provinciale

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Territorio e Ambiente

Cava de' Tirreni, Il Portico, Comune, dipendenti comunali, stato d'agitazione

Stato d'agitazione dei dipendenti comunali di Cava de' Tirreni, l'ennesima denuncia della Uil Fpl provinciale

«Su questa vertenza attenzione va soffermata non solo sull’aspetto economico, ma anche sull’aspetto relazione e sullo scollamento, che oramai si è consolidato, tra l’organizzazione politico-amministrativa e i lavoratori», ha detto la segretaria Uil Fpl Filomena D’Aniello

Inserito da (Maria Abate), sabato 26 febbraio 2022 15:31:29

Continua lo stato d'agitazione dei dipendenti comunali di Cava de' Tirreni. Quella di ieri è stata l'ennesima giornata di passione per le maestranze. C'è stata una riunione tra la Rsu, i sindacati e la parte pubblica. Un incontro che ha visto anche la presenza della Uil Fpl provinciale, rappresentata dalla segretaria Filomena D'Aniello.

«Su questa vertenza attenzione va soffermata non solo sull'aspetto economico, ma anche sull'aspetto relazione e sullo scollamento, che oramai si è consolidato, tra l'organizzazione politico-amministrativa e i lavoratori. Per quello che riguarda l'aspetto economico, è la manifestazione, non solo di una dequalificazione del lavoro del personale che, o volente o nolente non viene riconosciuto e correttamente compensato per il lavoro svolto e gli obiettivi raggiunti, ma è anche di una dequalificazione della macchina comunale, che, ad oggi, non è stata in grado di rispondere concretamente alle richieste legittime di sindacati e lavoratori», ha detto.

«Un altro aspetto che questa mattina voglio sottolineare, è l'aspetto emozionale, ossia lo scollamento, la mancanza di dialogo e il clima di insoddisfazione e di preoccupazione che regna tra i dipendenti, che definirei usurati da tale situazione. Vorrei fare appello alla sensibilità e all'attenzione dell'organo politico, dell'organo amministrativo, della segretaria comunale e di tutti i dirigenti affinché si ricrei un tessuto relazione sereno, perché i dipendenti motivati e valorizzati rendono di più, affinché sia l'obiettivo principe recuperare le risorse per corrispondere la performance a tutto il personale sia per il 2020 che per il 2021».

Una considerazione speciale è andata al personale di categoria B esecutore e C, che reggono realmente e concretamente le dinamiche del Comune.

«Molto di questo personale - ha spiegato - non ha fatto un giorno di smart working. Si pensi al messo comunale, agli operatori di sportello, agli assistenti sociali, alla polizia locale; ancor oggi continuano a garantire i servizi e non hanno visto un euro di performance. Molti di questi dipendenti aspettano la produttività per gestire problematiche personali e familiari, anche connesse allo stato di salute e "senza soldi" devono, purtroppo, rimandare. Mi pare che la macchina comunale sia troppo spesso ingessata e che ogni proposta si fermi in un guado prima di essere realizzata. I dipendenti assegnati al Piano di zona hanno dovuto attendere due mesi prima di avere l'incremento orario su progetto, benché si trattasse di risorse etero-finanziate e per giunta solo fino a giugno scorso. Questo significa carichi di lavoro aumentati, scarso coinvolgimento motivazionale e soprattutto mancanza di progettualità lavorativa, personale e familiare».

Per quanto riguarda proprio gli operatori sociali, il sindacato ha invitato a cogliere le opportunità della nuova legge di bilancio per accedere alle risorse strutturali per assumere altri assistenti sociali, liberando risorse.

«Sono stati stanziati 487 milioni di euro al potenziamento dei servizi sociali, di cui 180 milioni di euro a valere sul Fondo Povertà. Mi auguro, pertanto, che seguano azioni concrete perché i lavoratori sono il vero motore del sistema comunale, e lo hanno dimostrato con il loro lavoro, pur con le difficoltà, è d'obbligo provvedere a stretto giro alla loro ricompensa economica per il 2020 e il 2021 e alla loro valorizzazione professionale, anche e soprattutto, nel merito dell'attribuzione dei carichi di lavoro e del tipo di lavoro. Chiedo, pertanto, a nome di tutti i lavoratori, uno sforzo all'amministrazione comunale perché diano un segnale concreto e paghino immediatamente la performance individuale 2020, accelerando le schede di valutazione propedeutiche per quella del 2021», ha concluso la D'Aniello.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 106716107

Territorio e Ambiente

Cava de' Tirreni, 25 giugno Servalli e De Luca inaugurano il terzo parco urbano cittadino

A Cava de' Tirreni sarà inaugurato martedì prossimo, 25 giugno, alle ore 10, il terzo parco urbano cittadino. Un'opera di rigenerazione urbana che ha trasformato i campi prefabbricati post terremoto del 1980 della frazione San Pietro in un grande parco inclusivo. All'inaugurazione sarà ospite del Sindaco...

Campania, dal 19 giugno criticità per ondata di calore

Il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Campania, in considerazione del quadro meteo in atto, ha emanato un avviso di criticità per "Ondata di calore": dalle ore 14 di domani, mercoledì 19 giugno 2024, e per una durata di circa 66 ore, potranno verificarsi condizioni di criticità....

Bradisismo, definiti i contributi per l'autonoma sistemazione degli sfollati

Con una nota della Regione Campania, a meno di un mese dal sisma di magnitudo 4.4 ai Campi Flegrei, sono state definite le spese ammissibili a contributo per l'assistenza alla popolazione che, a seguito della scossa del 20 maggio scorso, è stata sgomberata dagli edifici danneggiati. Sulla scorta di quanto...

Rischio sismico in Campania: 3,5 milioni di euro ai Comuni per la microzonazione

La Regione Campania ha pubblicato un decreto che stanzia 3 milioni 550mila euro per la prevenzione del rischio sismico destinati ai Comuni: sono indirizzati alla realizzazione degli studi di Microzonazione Sismica (di livello 1 e di livello 3) e per la valutazione e l'analisi della Condizione Limite...

Campania, dal 15 giugno inizia il periodo di grande pericolosità per gli incendi boschivi

Entra in vigore il 15 giugno prossimo il periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi in Campania: uno stato che permarrà per quattro mesi e cioè fino al 15 ottobre, salvo proroghe. Lo ha stabilito la Direzione Generale della Protezione Civile regionale in virtù delle valutazioni del Centro...

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.