Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 ore fa S. Eusebio vescovo

Date rapide

Oggi: 12 agosto

Ieri: 11 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia, Internet Service Provider in fibraCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Territorio e AmbienteInquinamento elettromagnetico a Dragonea, la rabbia Comitato locale: «Installati nuovi ripetitori abusivi!»

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Territorio e Ambiente

Vietri sul Mare, Dragonea, comitato, antenne, installazione, denuncia, segnalazione

Inquinamento elettromagnetico a Dragonea, la rabbia Comitato locale: «Installati nuovi ripetitori abusivi!»

«Un film ormai visto e rivisto da anni. - spiega il Comitato - Nonostante l'impegno di alcuni nostri cittadini negli anni passati di portare in primo piano questo problema quale causa dei danni alla salute che un'altra concentrazione di onde radio può causare».

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 31 maggio 2022 11:12:57

Ultimo aggiornamento martedì 31 maggio 2022 11:12:57

Con una nota affidata ai social e agli organi stampa, il Comitato Civico Dragonea interviene sul «problema dell'installazione indiscriminato sul territorio delle antenne di telecomunicazioni».

«Un film ormai visto e rivisto da anni. - spiega il Comitato di Vietri sul Mare - Nonostante l'impegno di alcuni nostri cittadini negli anni passati di portare in primo piano questo problema quale causa dei danni alla salute che un'altra concentrazione di onde radio può causare».

A far tornare all'attualità il problema è l'episodio di mercoledì scorso. Stando al comitato sono stati installati «altri 4 moduli sui tralicci che si ergono nei pressi delle palazzine di Iaconti».

Qui di seguito, il racconto dei membri del comitato:

«Un residente del posto ci ha immediatamente avvisato che una ditta, presumibilmente napoletana, era intenta all'installazione di ulteriori corpi di trasmissione, sia da parte nostra che degli abitanti della zona sono stati subito avvisati gli agenti della Polizia Municipale, dopo un primo sopralluogo avvenuto in mattinata gli operatori sul posto sembravano affermare che stessero operando solamente una semplice attività di manutenzione, in realtà, nel pomeriggio a seguito dell'insistenza di un nostro cittadino che notava ancora diversi furgoni sul posto, un secondo sopralluogo dei vigili accertava che in realtà si trattasse di un'operazione di nuova installazione di ben 4 moduli ripetitori. Le foto che vi mostriamo rendono molto bene l'idea di quanto avvenuto.

Ieri mattina ci siamo nuovamente messi in contatto con la polizia locale per avere una conferma precisa di quanto sostenessero i cittadini del posto, e stante a quanto ci è stato comunicato, la ditta che ha installato quei nuovi moduli ha operato senza le dovute autorizzazioni pertanto gli agenti stanno proseguendo le indagini per prendere i necessari provvedimenti del caso. L'inquinamento elettromagnetico nella nostra frazione è "un mostro silenzioso" di cui si ha paura anche solo a nominarlo. Tanti gli annunci e le promesse fatte negli anni passati da parte dell'amministrazione locale di garantire un monitoraggio costante delle radiazioni elettromagnetiche sul nostro territorio, come anche un maggiore controllo volto a sventare il fenomeno delle installazioni abusive ed indiscriminate di nuove antenne.

Agli annunci, alle tante parole spese, purtroppo, di fatti ne abbiamo visti ben pochi. A detta di molti cittadini, possiamo dire che siamo all'anno "Zero". Ora più che mai è necessario che chi di dovere prenda in mano le redini di questo terribile "gioco" che continua a minacciare la vita di tanti nostri cittadini e faccia davvero qualcosa per contenere questo fenomeno. I cittadini, molti, stanchi e rassegnati non possono più sopportare sulla loro pelle una questione che molto spesso rappresenta un interesse solo di qualche privato. E' il tempo che si inizi a vedere ed affrontare il problema con un impegno concreto, a partire dal monitoraggio preciso e costante del territorio, con società magari che non si "occupano" allo stesso tempo di installazione, bensì di certificazione e di controllo. I cittadini anche su questo non si tirerebbero senz'altro indietro nel dare supporto all'amministrazione comunale, se essa vorrà. Ora è il tempo di FARE più che di dire. Sulla Salute dei nostri cittadini, dei nostri Bambini non si può più scherzare. Ringraziamo vivamente ai tanti cittadini, in particolare il sig. Angelo per averci incaricato di approfondire questo vero e proprio dramma del nostro territorio».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Cava de' Tirreni: dal PNRR altri 2.5 milioni di euro per la piscina comunale e il centro sportivo di via Ido Longo

Sono stati ammessi a finanziamento altri due progetti proposti dall'Amministrazione Servalli per la piscina comunale e per il completamento del centro sportivo di via Ido Longo, per un totale di 2.5 milioni di euro, attraverso i fondi del Pnrr. Dalla misura "Sport e Inclusione Sociale", del Dipartimento...

Positano. Recuperato il relitto della barca affondata a Li Galli /Foto

Si sono svolte nella giornata di ieri le operazioni di recupero del relitto dell'imbarcazione "My Cinque" affondata in seguito ad un incendio scoppiato a bordo in prossimità degli isolotti "Li Galli", all'interno dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella. L'imbarcazione era andata a fuoco nella mattinata...

Covid e scuola, ecco le nuove linee guida per il rientro di settembre

Sono state pubblicate oggi le "Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico (anno scolastico 2022 -2023)". Il documento, che riguarda le scuole del primo e del secondo ciclo di istruzione, è stato messo a punto...

Cava de' Tirreni, 7 agosto si festeggia il restauro della chiesetta di Pregiatello

Domenica prossima, 7 agosto, alle ore 19, appuntamento davanti alla Chiesa di San Nicola a Pregiato per salire a piedi verso la chiesetta di Pregiatello e lì festeggiare insieme il restauro e la riapertura. Sarà un momento importante, per il recupero di un gioiellino storico del territorio, ma anche...

TA.RI. Sconti per utenze non domestiche

da un post nel gruppo Facebook "Cava verso Rifiuti Zero" Dallo scorso anno è stato introdotto, anche dal Comune di Cava de' Tirreni, l'opportunità, per le utenze non domestiche, di smaltire i rifiuti della propria attività in modo autonomo. Si procede con una comunicazione al Comune e successivamente...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.