Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa SS. Ponziano e Ippolito martiri

Date rapide

Oggi: 13 agosto

Ieri: 12 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia, Internet Service Provider in fibraCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Territorio e AmbienteCava de' Tirreni, rinasce il Castello di Sant'Adiutore: ecco il progetto

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Territorio e Ambiente

Cava de' Tirreni, castello, riqualificazione, lavori, progetto

Cava de' Tirreni, rinasce il Castello di Sant'Adiutore: ecco il progetto

Presentato stamattina, martedì 21 dicembre, il progetto di riqualificazione del millenario castello di Sant’Adiutore che sarà oggetto di un importante intervento recupero improntato alla massima conservazione del complesso originario

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 21 dicembre 2021 14:37:23

Ultimo aggiornamento martedì 21 dicembre 2021 14:37:23

Presentato stamattina, martedì 21 dicembre, il progetto di riqualificazione del millenario castello di Sant'Adiutore che sarà oggetto di un importante intervento recupero improntato alla massima conservazione del complesso originario, al minimo impatto ambientale possibile e contestualmente alla migliore garanzia per la fruibilità e accessibilità da parte dei visitatori.

Alla presentazione sono intervenuti il Sindaco Vincenzo Servalli ed i progettisti architetti Angelo Verderosa (capogruppo), Francesco Avagliano, Giovanni Maggino, Antonio Lancellotti, Mario Avagliano Trezza, Benedetta Verderosa, ing. Carmelina Antico, ing. Sergio Paciello, oltre ai responsabili comunali del procedimento, il dirigente Luigi Collazzo e l'arch. Katia Mascolini.

Il recupero del Castello, con un impegno di spesa di 2.186.195,00 euro rientra tra i progetti del Programma Integrato Città Sostenibile (Pics), finanziato con 11 milioni di euro dal P.O.Fesr Campania 2014/2020, la cui fase di progettazione è curata dalla Consigliera comunale Anna Padovano Sorrentino, e prevede 8 macro progetti per un totale di 11 interventi.

«Abbiamo voluto che i progetti Pics fossero indirizzati alla rigenerazione urbana, alla salvaguardia dell'ambiente, all'innovazione, inclusione e alla cultura.- afferma il Sindaco Servalli - e abbiamo fortemente voluto il recupero del nostro simbolo identitario più grande, il Castello, duramente colpito nel 1943, mai ricostruito, anzi direi deturpato nella sua integrità storico architettonica, e che era diventato pressoché inaccessibile. Questo progetto, interamente finanziato, con i lavori che inizieranno nel prossimo anno, ridà dignità e nuova vita al un bene preziosissimo della nostra città».

Il progetto, realizzato di concerto con la Soprintendenza di Salerno, mira al recupero degli antichi spazi del complesso architettonico e prevede un mix di funzioni culturali (museo, sale per esposizioni temporanee, punti informazioni) compatibili con l'edificio antico e che valorizzeranno il carattere storico e architettonico dell'immobile, potenziandone le possibilità di fruizione, con tecniche innovative per coinvolgere i visitatori in percorso pluri-sensoriale, di forte impatto emotivo, che si collegherà con gli altri poli culturali della città. L'area interessata dall'intervento è di circa 9.000 mq, ossia quella compresa nella cinta muraria esterna del complesso, a cui va aggiunta una fascia circostante da riqualificare in funzione del percorso esterno di visita alle mura, e come percorso naturalistico. Saranno rimossi tutti gli interventi in cemento armato, le antenne, sarà ricostruito la parte dell'immobile abbattuto durante la II guerra mondiale, saranno utilizzati esclusivamente materiali locali e di recupero della struttura storica, ricostruita anche la strada d'accesso con la realizzazione dei sottoservizi e restaurata la storica croce.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Cava de' Tirreni: dal PNRR altri 2.5 milioni di euro per la piscina comunale e il centro sportivo di via Ido Longo

Sono stati ammessi a finanziamento altri due progetti proposti dall'Amministrazione Servalli per la piscina comunale e per il completamento del centro sportivo di via Ido Longo, per un totale di 2.5 milioni di euro, attraverso i fondi del Pnrr. Dalla misura "Sport e Inclusione Sociale", del Dipartimento...

Positano. Recuperato il relitto della barca affondata a Li Galli /Foto

Si sono svolte nella giornata di ieri le operazioni di recupero del relitto dell'imbarcazione "My Cinque" affondata in seguito ad un incendio scoppiato a bordo in prossimità degli isolotti "Li Galli", all'interno dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella. L'imbarcazione era andata a fuoco nella mattinata...

Covid e scuola, ecco le nuove linee guida per il rientro di settembre

Sono state pubblicate oggi le "Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico (anno scolastico 2022 -2023)". Il documento, che riguarda le scuole del primo e del secondo ciclo di istruzione, è stato messo a punto...

Cava de' Tirreni, 7 agosto si festeggia il restauro della chiesetta di Pregiatello

Domenica prossima, 7 agosto, alle ore 19, appuntamento davanti alla Chiesa di San Nicola a Pregiato per salire a piedi verso la chiesetta di Pregiatello e lì festeggiare insieme il restauro e la riapertura. Sarà un momento importante, per il recupero di un gioiellino storico del territorio, ma anche...

TA.RI. Sconti per utenze non domestiche

da un post nel gruppo Facebook "Cava verso Rifiuti Zero" Dallo scorso anno è stato introdotto, anche dal Comune di Cava de' Tirreni, l'opportunità, per le utenze non domestiche, di smaltire i rifiuti della propria attività in modo autonomo. Si procede con una comunicazione al Comune e successivamente...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.