Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Aureliano vescovo

Date rapide

Oggi: 16 giugno

Ieri: 15 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Territorio e Ambiente43 anni fa il terremoto che devastò l'Irpinia: la riflessione della Protezione Civile Regione Campania

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Territorio e Ambiente

Irpinia, terremoto, 43 anni fa, Protezione Civile Regione Campania

43 anni fa il terremoto che devastò l'Irpinia: la riflessione della Protezione Civile Regione Campania

"Un sisma di magnitudo 6.8 che evidenziò però anche la fragilità del sistema e dal quale, grazie alla forte azione di Zamberletti, nacque la moderna protezione civile, basata su previsione e prevenzione, oltre che sulla gestione dell’emergenza"

Inserito da (PNo Editorial Board), giovedì 23 novembre 2023 13:50:08

43 anni fa uno dei momenti più difficili nella storia della nostra regione: il terremoto che devastò l'Irpinia. Un disastro epocale che fece contare 2.735 morti, 8.848 feriti, 400.000 senzatetto.

Questa data rimane scolpita nei nostri cuori come un momento di grande dolore. Una immane tragedia che mise in evidenza il coraggio e la determinazione di un popolo che si unì nella spontanea solidarietà per affrontarla. Un sisma di magnitudo 6.8 che evidenziò però anche la fragilità del sistema e dal quale, grazie alla forte azione di Zamberletti, nacque la moderna protezione civile, basata su previsione e prevenzione, oltre che sulla gestione dell'emergenza.

La Campania è una regione fortemente esposta al rischio sismico. Purtroppo le conoscenze scientifiche e le tecnologie ad oggi esistenti non ci consentono di prevedere esattamente quando un sisma si verificherà, ma ci mettono in condizione di sapere se un determinato territorio è a rischio: conosciamo esattamente la pericolosità delle varie zone della Campania.

Perciò prepararsi a convivere con i rischi naturali ai quali un territorio è esposto, riuscire a mitigarne gli effetti e assumere meccanismi di auto protezione è fondamentale. Proprio in questi giorni ci stiamo confrontando, in un'altra zona della regione, i Campi Flegrei, con gli sciami sismici e con il particolare fenomeno del bradisismo che da sempre insiste in quell'area. E nel nuovo piano di comunicazione che stiamo predisponendo in attuazione del decreto legge 140 del 12 ottobre scorso, partiamo proprio da qui: dalla necessità di diffondere la conoscenza scientifica, di aumentare la consapevolezza del rischio da parte dei cittadini e generare comportamenti virtuosi.

Come? Innanzitutto conoscendo la vulnerabilità sismica delle nostre case e, se necessario, intervenire per migliorare o adeguare la loro resistenza alle azioni sismiche che, inevitabilmente, prima o poi ci saranno. Solo questo ci garantirà una maggiore protezione.

Rinnoviamo, a 43 anni di distanza dal terremoto dell'Irpinia, il cordoglio per le vittime, la vicinanza a quanti in quella tragedia hanno perso i propri affetti, o la propria casa. Ancora di più - e proprio pensando a loro - come protezione civile, rinnoviamo il nostro impegno a lavorare con determinazione per fare in modo che si possano mitigare gli effetti degli eventi naturali.

Grazie alla lezione appresa dal terremoto del 23 novembre 1980 oggi non bisogna più gridare FATE PRESTO. Esiste un valido sistema di protezione civile che FA PRIMA. Di questo sistema fai parte anche tu: informati dei rischi del tuo territorio e assumi comportamenti consapevoli da cittadino attivo Prevenire è importante.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

43 anni fa il terremoto che devastò l'Irpinia 43 anni fa il terremoto che devastò l'Irpinia

rank: 105215107

Territorio e Ambiente

Rischio sismico in Campania: 3,5 milioni di euro ai Comuni per la microzonazione

La Regione Campania ha pubblicato un decreto che stanzia 3 milioni 550mila euro per la prevenzione del rischio sismico destinati ai Comuni: sono indirizzati alla realizzazione degli studi di Microzonazione Sismica (di livello 1 e di livello 3) e per la valutazione e l'analisi della Condizione Limite...

Campania, dal 15 giugno inizia il periodo di grande pericolosità per gli incendi boschivi

Entra in vigore il 15 giugno prossimo il periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi in Campania: uno stato che permarrà per quattro mesi e cioè fino al 15 ottobre, salvo proroghe. Lo ha stabilito la Direzione Generale della Protezione Civile regionale in virtù delle valutazioni del Centro...

Cava de' Tirreni, assegnati gli Orti sociali

A Cava de' Tirreni, ieri pomeriggio, 11 giugno, presso l'Ufficio dell'Assessore alle Politiche Sociali, Giovanni Del Vecchio, a seguito dell'istruttoria curata dall'Ufficio delle Politiche Sociali con la pubblicazione della graduatoria degli aventi diritto, si è svolta la procedura di sottoscrizione...

Un weekend di scoperta e bellezza nella riserva WWF a Persano

Domenica 23 giugno 2024 sarà una giornata da ricordare per gli amanti della natura, dell'arte e della poesia. La Valle del Sele, una delle più affascinanti oasi WWF d'Italia, ospiterà un evento imperdibile, immerso nella rigogliosa natura e dedicato alla scoperta delle meraviglie del nostro ecosistema....

Vietri sul Mare, rifiuti in strada a Iaconti. Comitato Civico Dragonea invita al senso civico

Discarica a cielo aperto nei pressi del muro-curvone del rione Iaconti, borgo di Vietri sul Mare. Una scena che è stata immortalata in foto dal Comitato Civico Dragonea che, attraverso un messaggio pubblicato sui social, ha esortato al senso civico agli abitanti di Iaconti e non solo. "Questa è la scena...

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.