Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Luigi Gonzaga

Date rapide

Oggi: 21 giugno

Ieri: 20 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Storia e StorieLe Monete d'Europa

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Storia e Storie

Le Monete d'Europa

Inserito da Lello Pisapia (admin), martedì 6 novembre 2001 00:00:00

Sono previste otto monete metalliche da 2 e 1 euro, da 50, 20, 10, 5, 2 e 1 cent. Indipendentemente dai motivi raffigurati, tutte le monete avranno libero corso all'interno degli 12 Stati membri, cosicché un cittadino francese potrà, ad esempio, comprarsi un panino a Berlino pagandolo con una moneta da un euro che reca impresso lo stemma del re di Spagna. Le monete in euro hanno una faccia su cui figurano i simboli nazionali, scelti autonomamente dai singoli Stati partecipanti, ed un'altra, comune a tutta l'Europa, che rappresenta la carta dell'Unione europea su uno sfondo di righe trasversali, sulle quali sono affisse le stelle della bandiera europea. Le monete da 1, 2 e 5 centesimi mettono in risalto la posizione dell'Europa nel mondo; quelle da 10, 20 e 50 centesimi presentano l'Unione come un insieme di nazioni; le monete da 1 e 2 euro raffigurano l'Europa senza frontiere.

Come è stato scelto il disegno delle monete in euro?

La faccia comune è stata scelta mediante un concorso di design, incentrato su tre temi: architettura, figure astratte e personalità europee. Tutti gli Stati membri, ad eccezione della Danimarca, hanno bandito un concorso a livello nazionale. Nel marzo 1997 una giuria europea, composta da esperti indipendenti, ha scelto le nove serie migliori su di un totale di 36. La decisione definitiva è stata presa dal Consiglio europeo di Amsterdam nel giugno 1997. Il concorso è stato vinto da Luc Luycx, 39 anni, informatico presso la Zecca reale belga, che ha ottenuto un premio di 24.000 ECU. Il disegno delle monete in euro è stato oggetto di un sondaggio tra i cittadini, su vasta scala. Il disegno dichiarato vincente è risultato il netto favorito in un sondaggio organizzato dalla Commissione europea tra il pubblico in generale e tra varie organizzazioni di utenti, tra cui le associazioni dei consumatori e quelle che rappresentano i non vedenti ed i portatori di gravi handicap visivi. Anche il Parlamento europeo è stato coinvolto nella consultazione. Si potranno ottenere monete metalliche in euro dalle banche e presso i negozianti dal 1° gennaio 2002. Alcuni Stati membri hanno messo a disposizione, con congruo anticipo, dei kit di euromonete.

Il procedimento di coniazione

Il procedimento di coniazione è diverso a seconda che si tratti di monete monometalliche (1 cent, 2 cent, 5 cent, 10 cent, 20 cent, 50 cent) o bimetalliche (1 e 2 euro). Infatti, le monete da 1, 2 e 5 eurocent, in acciaio ricoperto di rame, sono di colore rosso; quelle da 10, 20 e 50 eurocent, nordic gold (bronzo speciale), sono di colore giallo, mentre quelle da 1 e 2 euro hanno una composizione diversa per la parte esterna ed interna. In particolare, per la moneta da 1 euro la parte esterna, di colore giallo, è composta da nickel-ottone, mentre la parte interna, di colore bianco, si compone di tre strati di nickel-ottone, nickel e nickel-ottone; la moneta da 2 euro ha una parte esterna di colore bianco, di rame e nickel, ed una parte interna di colore giallo, con tre strati di nickel-ottone, nickel e nickel-ottone.

Alla Zecca le monete di Città del Vaticano e San Marino

Alla Zecca italiana sono affidate anche le operazioni di coniazione materiale delle monete destinate alla Repubblica di San Marino ed alla Città del Vaticano. In particolare, in base alla Convenzione monetaria stipulata tra la Repubblica Italiana, per conto delle Comunità europee, e la Repubblica di San Marino, il valore nominale massimo annuo di monete è fissato in 1.944.000 euro, mentre la Convenzione con lo Stato della Città del Vaticano fissa il tetto massimo annuo a 670.000 euro. Le due Convenzioni regolano le condizioni di emissione di un contingente limitato di monete in euro, prevedendo una serie di impegni ed obblighi a carico delle parti contraenti: in particolare, San Marino e Vaticano, nel conferire corso legale all'euro fin dal 1° gennaio 2002, al pari degli Stati dell'Unione, si impegnano a rendere applicabili al proprio ordinamento le norme comunitarie riguardanti le banconote e le monete in euro ed a seguire, nel processo di introduzione della moneta unica, lo stesso calendario seguito dall'Italia. Inoltre, sia le monete del Vaticano che quelle di San Marino dovranno adeguarsi alle caratteristiche delle monete coniate dagli Stati europei che hanno adottato l'euro. La Repubblica di San Marino ha dato avvio alla coniazione del primo euro con l'effigie della Repubblica del Titano, che avrà circolazione in tutti gli Stati aderenti all'Unione monetaria europea. Analogamente, anche lo Stato della Città del Vaticano potrà contare su una sua piccola quantità di euro, coniata dalla Zecca italiana, con l'effigie di Giovanni Paolo II.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 108418103

Storia e Storie

Ercolano, riapre al pubblico l’antica spiaggia di Herculaneum

Riaperta ieri, 19 giugno, l'antica spiaggia di Herculaneum, la prima all'interno di un parco archeologico di Ercolano. All'inaugurazione, avvenuta questa mattina nel Parco archeologico di Ercolano, è intervenuto il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, guidato nella visita dal Direttore del Parco...

La nuova scoperta di Pompei: il sacello della villa di Civita Giuliana / FOTO

Nell'area di Civita Giuliana, area a nord della città antica di Pompei, già agli inizi del Novecento era stata identificata una grande residenza detta Villa Imperiali. A partire dal 2017 e poi nel 2019 grazie a un protocollo d'intesa siglato con la Procura della Repubblica di Torre Annunziata, il Parco...

25 aprile, Festa della Liberazione: cosa accadde in quei giorni?

Il 25 aprile in Italia si celebra la Festa della Liberazione dal regime fascista e dall'occupazione militare tedesca dell'esercito nazista, avvenuta nel 1945. L'occupazione tedesca e fascista in Italia non terminò in un solo giorno, ma si considera il 25 aprile come data simbolo perché nel 1945 coincise...

Pompei, dagli scavi della Regio IX emergono nuovi segreti sull’edilizia romana

Nuovi dati sull’edilizia romana emergono dagli scavi in corso al Parco Archeologico di Pompei. Negli ambienti di antiche domus che lo scavo archeologico sta portando alla luce nella Regio IX, insula 10, sono riemerse importanti testimonianze di un cantiere in piena attività: strumenti di lavoro, tegole...

Gli anni ottanta di Amalfi, Atrani, Ravello e Scala nelle fotografie di Keld Helmer-Petersen

di Cava Storie Keld Helmer-Petersen (1920-2013) è stato un fotografo danese che ebbe buon successo in patria e in ambito internazionale, grazie alle foto a colori realizzate intorno la metà del Novecento. Il percorso iniziale di Helmer-Petersen fu da semplice autodidatta, in seguito si cimentò con lo...

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.