Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: SportCava de' Tirreni: al Social Tennis Club il Torneo Open Damarila entra nella fase finale

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Sport

Cava de' Tirreni, tennis, sport

Cava de' Tirreni: al Social Tennis Club il Torneo Open Damarila entra nella fase finale

Il circolo festeggia anche la promozione nel campionato di serie C

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), lunedì 8 luglio 2024 09:24:52

Entra nel vivo il Damarila Open 2024, il Torneo di Tennis Open singolare maschile organizzato dal Social Tennis Club (via Garzia) di Cava de' Tirreni.

A partire dal prossimo mercoledì (10 Luglio) scenderanno sul terreno di gioco del Social Tennis di Cava i tennisti più forti, con classifica da 2.3 a 2.1, alcuni dei quali in classifica a livello mondiale, avendo conquistato punti ATP nel corso dell'anno. Tutti a caccia dell'accesso alla finale che è in programma per domenica 14 luglio.

Con i quarti di finale ci sarà l'ingresso in campo delle prime quattro teste di serie: Alessandro Ingarao (Class. 2.1 TC Match Ball Siracusa), Stefano Baldoni (Class. 2.1 TC Tennis Giotto), Alessandro Raffaele Bellifemine (Class. 2.2 CT "Giovanni Stasi" Galatina) e Giovanni Calvano (Class. 2.2 ASD Tennis Alghero).

Il Torneo Damarila - che si avvale del patrocinio del Comune di Cava de' Tirreni - è giunto alla quinta edizione ed è ormai un appuntamento consolidato nel panorama tennistico e uno degli eventi sportivi più importanti della regione. Vede la partecipazione di 115 tennisti, 40 dei quali di seconda categoria. Presenti non solo tutti i più forti campani, ma anche atleti provenienti da Lombardia, Toscana, Sardegna, Lazio, Puglia e Sicilia.

"Tutto ha avuto inizio nel 2020. A promuoverlo fu Alfonso Baldi, attuale direttore del torneo, in memoria del padre Matteo - spiega il presidente del Tennis Club di Cava, Luca Ricciardelli - Grazie al sostegno del nostro socio Carlo D'Antonio, che con l'azienda Damarila è main sponsor, e a quello degli sponsor partner, quest'anno abbiamo un montepremi di8.500 euro, di cui 500 per la sezione del tabellone finale di terza categoria. L'obiettivo che ci siamo posti per il prossimo anno è quello di organizzare un torneo open con un montepremi di 10mila euro, che ci porterebbe ad essere tra le più importanti competizioni tennistiche in Italia".

Fin dalla prima edizione, sul campo del Social Tennis Club si sono confrontati giocatori di primissimo piano del panorama nazionale. Nel 2000, ad esempio, vinse Facundo Juarez (migliore ranking 321 ATP) che superò in finale Matteo Fago (miglior ranking 667 ATP). Quest'ultimo da tre anni fa parte del team che segue uno dei giovani talenti che stanno rendendo grande il tennis azzurro, quel Flavio Cobolli che attualmente ha raggiunto il numero 48 della classifica ATP mondiale.

"Con l'Open Maschile - aggiunge il presidente Ricciardelli - continua la nostra missione che è quella di invogliare le persone a frequentare il nostro sodalizio. Con il torneo in corso, ad ingresso libero, offriamo la possibilità di assistere a partite di alto livello e questa può diventare anche l'occasione per avvicinare i bambini a questo bellissimo sport".

Grazie al lavoro del nuovo gruppo dirigente, il Social Tennis Club Cava sta vivendo una stagione di rinnovato entusiasmo e i risultati non sono tardati ad arrivare. "Ci godiamo questo momento storico per il nostro circolo e per la città di Cava de' Tirreni - conclude Riccardelli - La promozione del STC al campionato di tennis di serie C è un traguardo importante, anche se solo una tappa del nostro percorso di crescita. Ora ci apprestiamo a vivere la fase finale del Torneo Open Damarila".

Elenco dei partecipanti al Torneo "Damarila": Stefano Baldoni; Alessandro Ingarao; Alessandro Raffaele Bellifemine; Giovanni Calvano; Riccardo Mascarini; Vito Dell'Elba; Ivan La Cava; Pasquale De Giorgio; Giuseppe Caparco; Andrea Grazioso; Riccardo Di Nocera; Antonio Mazzeo; Giovanni Cozzolino; Silvio Gargano; Raffaele Barba; Ciro Peluso; Francesco Carenza; Fabio Parola; Riccardo Perin; Alberto Grimaldi; Matteo Giordano; Gioele Cerelli; Marco Sabastiano Zotti; Antonio Casalnuovo; Matteo Sconza; Giuseppe Pazzi; Francesco Pallavanti; Matteo Della Torre; Andrea Sfera; Filippo Sbriglia; Francesco Tullio Pontieri; Giuseppe Catapane; Donato Cerrone; Luigi D'Alisa; Matteo Totaro; Filippo Maria Russo; Fabio Massimo Fiorito; Andrea Viceconte.

Main sponsor "Damarila". Sponsor partner: Medea - Metalli decorati affini; Agaton for your health; Sautech group; Capaldo - Logistica e Trasporti; Sud Capsule; F.lli Bellacosa; Steel&Power; Cyrus; LambertiFood; Cava Cuscinetti. Media Partner: Radio Play Tag; Rtc Quarta Rete; Fotogramma Zero.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10776108

Sport

Cava de' Tirreni, gli Sbandieratori "Torri Metelliane" sono campioni d'Italia

Bandiere Metelliane volano al Campionato Italiano Sbandieratori di Ascoli Piceno. Nella mattinata di ieri, gli Sbandieratori "Torri Metelliane" di Cava de'Tirreni hanno vinto la "Tenzone Argentea" dei Campionati nazionali, conquistando la Serie A1 e la "Tenzone Aurea 2025". "Orgoglioso di questi splendidi...

“Le donne non si toccano”: quadrangolare di calcio organizzato da “Salerno Beach Soccer” insieme all’Associazione intitolata ad “Anna Borsa”

di Concetta Lambiase - docente di Educazione Fisica "Siamo tutti figli di una donna. Può finire un amore non la vita. No alla violenza sulle donne": così recita la scritta sul retro della maglietta indossata ieri da Vincenzo Borsa con un cuore verde che per lui è il simbolo di amore che prova per la...

Stefano Baldoni vince il Torneo Open Damarila

Con un punteggio di 6/3 e 6/1 il tennista umbro, tesserato con il TC Giotto di Arezzo dove partecipa al campionato di serie A2, ha avuto la meglio sul napoletano Pasquale De Giorgio, tesserato con il TC Vomero che, allo stesso modo, partecipa al campionato di serie A2. Di notevole impatto emotivo, la...

Cava de' Tirreni, la squadra del Social Tennis Club vince il campionato regionale D1

Il grande tennis torna a Cava de' Tirreni. I tennisti del Social Tennis Club di Cava de' Tirreni (Sa) vincono il campionato regionale D1, dopo aver affrontato cinque incontri in cui hanno riportato il risultato di 3/2. A decretare la vittoria, la partita di ieri sera tra il circolo cavese e il T.C. Vomero,...

Massimo Coda corteggiato dalla Salernitana, a Cava de' Tirreni rimosso murales del calciatore

Katia Coda, sorella dell'attaccante Massimo Coda, ha espresso il suo disappunto su Facebook in seguito alla cancellazione di un murales che raffigurava il calciatore a Cava de' Tirreni. "Mio fratello non si meritava questo. Spero solo che sia frutto di una bambinata di qualche ragazzino. Provo vergogna...