Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaGravagnuolo: "Illegittimo il prossimo Consiglio"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Politica

Gravagnuolo: "Illegittimo il prossimo Consiglio"

Scritto da La Redazione (admin), giovedì 9 dicembre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 9 dicembre 2010 00:00:00

Convocato dal Presidente Antonio Barbuti il Consiglio comunale in sessione straordinaria in prima convocazione per venerdì 10 dicembre, con inizio alle ore 18.00 (e non più alle ore 16.00, come inizialmente fissato), ed in seconda convocazione per sabato 11 dicembre, con inizio alle ore 16.00.

Numerosi ed importanti gli argomenti all’ordine del giorno. Tra questi, l’integrazione dei criteri di acquisizione e demolizione di immobili residenziali, la dichiarazione di esistenza del preminente interesse pubblico per 9 immobili abusivi (siti 2 in via S. Martino, 1 in via Novelluzza, 1 in via G. Cinque, 1 in via Caselle Superiori, 1 in via C. Consalvo, 1 in via N. Salsano, 1 in via Casa Costa e 1 in località Pioppi), il rientro dello stato di liquidazione ed il nuovo Statuto della Metellia Servizi, i provvedimenti (acquisto/alienazione/liquidazione quote) relativi alla Se.T.A. S.p.A. ed il regolamento per l’armamento degli appartenenti alla Polizia Locale.

Una seduta, dunque, quella di domani pomeriggio del Consiglio comunale, che si preannuncia particolarmente delicata ed infuocata e che ha provocato forti polemiche prima ancora di avere inizio.

L’ex sindaco Luigi Gravagnuolo, infatti, consigliere comunale capogruppo di “Città Nuova, tramite una comunicazione inviata anche al sindaco Galdi ed al Prefetto di Salerno, Sabatino Marchione, ha diffidato il Presidente del Consiglio comunale, Antonio Barbuti, a procedere per gli atti deliberativi all’ordine del giorno della seduta del 10 dicembre, con particolare riferimento alle delibere di cui ai punti 4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-17-18-19-20, in quanto ogni atto assunto dal Consiglio su tali argomenti sarebbe palesemente illegittimo e nullo.

E ciò per la violazione dell’art. 33 del Regolamento per le Adunanze Consiliari, che recita: “Gli atti relativi agli argomenti da trattare sono depositati, per la consultazione, in Segreteria Comunale almeno 48 ore prima delle riunioni del Consiglio o almeno 24 ore nei casi di convocazioni d’urgenza, con esclusione dei giorni festivi, salvo che per le sessioni ordinarie, per le quali il deposito avviene tre giorni prima. I Consiglieri comunali hanno il diritto di prendere visione di precedenti delibere e degli atti preparatori, nonché di avere tutte le informazioni necessarie per l’espletamento del mandato”.

Diritto che sarebbe stato negato a Gravagnuolo, visto che «il Presidente del Consiglio Comunale il giorno 3 dicembre 2010 convocava il Consiglio Comunale in sessione straordinaria per il giorno 10 dicembre 2010 alle ore 16.00 con un nutrito odg su materie molto delicate, cui altri se ne sarebbero aggiunti con successive comunicazioni. Il sottoscritto consigliere comunale si recava presso l’ufficio di segreteria del CC alle ore 16.30 del giorno 7 dicembre 2010 allo scopo di prendere visione e di esaminare gli atti da discutersi nel CC già convocato per il 10 dicembre ’10. Alle ore 16.35 risultavano prive di contenuti le cartelle relative ai punti 1-2-3-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-17-18-19-20, mentre la cartella relativa al punto 4 era incompleta».

Ed oggi Luigi Gravagnuolo ha reiterato la sua diffida, sollecitando nuovamente il Prefetto ad intervenire tempestivamente per garantire il rispetto delle procedure nel Consiglio Comunale metelliano. Ecco uno stralcio della sua “diffida bis”:

«In seguito alla mia attestazione circa l’inesistenza o incompletezza degli atti alle ore 16.30 del giorno 7 dicembre u.s. e quindi dell’impossibilità da parte mia ad esercitare il diritto di cui al comma due dell’art. 33 del Regolamento per le Adunanze Consiliari vigente, ed alla successiva mia nota sopra ricordata, il Presidente del CC, nella giornata festiva di ieri 8 dicembre 2010, inopinatamente notificava ai consiglieri comunali che l’inizio della sessione consiliare sarebbe slittato alle ore 18.00 dello stesso giorno 10.12.2010. Evidente era l’intenzione di sostenere che alla stessa ora del 7.12.2010 gli atti erano a disposizione dei consiglieri.

Tale maldestro tentativo di riparare ad un palese errore procedurale - al quale può porsi rimedio solo riconvocando il Consiglio Comunale ai sensi dell’art. 29 dello stesso Regolamento per le Adunanze Consiliari vigente - già di per sé risultava inaccettabile, in quanto tale comunicazione avveniva ex post. Come avrei potuto verificare la sussistenza delle condizioni di cui all’art.33 del regolamento alle ore 18.00 del 7.12 se venivo informato di ciò il giorno otto?

Tuttavia di buon grado stamane, alle ore 9.30, mi sono recato presso l’Ufficio del Segretario Comunale per verificare la presenza degli atti e per prenderne visione. Risultando assente dal lavoro la stessa Segretaria Comunale, mi sono recato presso l’Ufficio Giunta e Consiglio. Lì ho potuto constatare, alla presenza delle dipendenti dello stesso Ufficio, che ancora mancavano gli atti relativi alle delibere 6-7-8-9-10-11-12-13-14-17-18-20, cosa che non ho mancato di attestare con dichiarazione protocollata al n. 72884 in data odierna.

Vero è che dopo poco la dott.ssa Liliana Noviello, dell’Ufficio di Gabinetto del Sindaco, mi comunicava con notevole animosità che la cartella relativa alla delibera 17 a suo avviso era completa già da martedì scorso. La cosa a me non risulta e comunque è ininfluente ai fini della regolarità della sessione consiliare rispetto a tutti gli altri punti all’odg.

Reiterando quindi la mia ferma determinazione ad adire gli organi della Giustizia Amministrativa, in caso di palesi forzature procedurali in dispregio ai diritti democratici dei Consiglieri Comunali, invito ancora l’Autorità Territoriale di Governo, nella persona del Sig. Prefetto dottor Sabatino Marchione, a voler vigilare sul rispetto del Regolamento vigente, impegnandomi a relazionare allo stesso sig. Prefetto sull’accaduto in CC nella seduta del 10.12.2010».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Cava, Udc contro Fratelli d'Italia: «Da loro solo critiche sterili, l'Amministrazione è con i cittadini»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato dell'allarma sicurezza nel capoluogo metelliano e delle dichiarazioni del Partito Fratelli d'Italia. Di seguito il comunicato integrale a garanzia della completezza...

Incendi sul Monte Faito, Cimmino: «Rischio idrogeologico, intervenire prima della tragedia»

«Sul centro antico pende la mannaia del rischio idrogeologico. Bisogna sbrigarsi ad intervenire prima che accada una tragedia». Così Gaetano Cimmino, candidato sindaco del centrodestra alle elezioni amministrative del 10 giugno. «Gli incendi che hanno messo in ginocchio il Monte Faito durante la scorsa...

Forza Italia, domenica 20 gazebo informativo sul Lungomare di Maiori

Domenica 20 maggio, dalle 9 alle 18, presso il Lungomare di Maiori all'altezza della zona antistante il lido "Reghinna" il coordinamento cittadino di Forza Italia Giovani col coordinamento di Forza Italia per la Costa d'Amalfi pronuoverà un gazebo informativo. Saranno illustrate le attività del movimento...

Allarme sicurezza a Cava,"Responsabili per Cava" contro la maggioranza: «Non si può vivere in una perenne sensazione di pericolo»

Dopo l'ennesimo furto a Cava de' Tirreni, avvenuto domenica scorsa in un'abitazione nella zona dell’ex mattatoio, vicino al parcheggio del trincerone, Marcello Murolo, portavoce del gruppo civico "Responsabili per Cava "ed ex assessore comunale, è intervenuto a proposito del problema sicurezza nel capoluogo...

Udc sulle dimissioni di Ida Damiani: «Ha operato con dedizione e professionalità»

In una nota diffusa agli organi di stampa, l'Udc di Cava de' Tirreni, nel rinnovare il proprio sostegno al sindaco Vincenzo Servalli, ha parlato delle dimissioni a ciel sereno di Ida Damiani che, questa mattina, ha rassegnato le dimissioni dal ruolo di assessore con delega alle Politiche Giovanili e...