Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 52 minuti fa S. Marciano

Date rapide

Oggi: 6 marzo

Ieri: 5 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniPoliticaForza Italia non abbandona il sindaco

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

Forza Italia non abbandona il sindaco

Scritto da (admin), lunedì 5 gennaio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 5 gennaio 2004 00:00:00

Dopo le polemiche di questi giorni, Forza Italia riafferma il ruolo guida nella città. Il partito del sindaco Messina ne rilancia già da oggi la candidatura per il secondo quinquennio e ribadisce il suo no alla richiesta di verifica. Eligio Canna dell'Udc, intanto, non risparmia critiche a Forza Italia ed incalza An, mentre l'opposizione invita Messina a dimettersi. Forza Italia fa il punto sui rapporti con il sindaco e con gli alleati. E lo fa con il coordinatore cittadino Antonella Gaeta: «Avevamo chiesto al sindaco Messina di rimandare di alcuni giorni il Consiglio comunale, vista la non urgenza degli argomenti e considerato che erano previste alcune assenze, cui si è aggiunta la morte improvvisa della madre di un nostro consigliere. Ma il sindaco ha insistito, di qui il vuoto tra i banchi della maggioranza. Non è crisi, si tratta solo di incomprensioni presenti e passate, che nei prossimi giorni certamente chiariremo.Un malessere fisiologico, né poteva essere diversamente. Forza Italia è il partito di Messina, anzi già da oggi posso annunciare che sarà il nostro candidato per il prossimo quinquennio». E così la Gaeta taglia sui se e sui ma circolati nei giorni scorsi. Ma il malessere tra gli azzurri resta. «La crisi, il malessere, i dubbi, le perplessità - accusa Eligio Canna, segretario cittadino dell'Udc - sono tutti all'interno di Forza Italia. Un partito che in 2 anni e mezzo ha perduto vari pezzi (Maddalo, Ferrigno, Ventrello), mentre altri sono in crisi. Ed ora non può scaricare sulla coalizione, che pure ha bisogno di una verifica, ma a maggio dopo le provinciali, la sua insoddisfazione e la perdita di un potere che immaginava di diritto di poter gestire». Anche Eligio Canna è convinto che An goda di un potere superiore alla sua rappresentanza: «Dov'era Forza Italia quando An ha avanzato le sue richieste? Oggi non ha senso lamentarsene, invece è importante presentarsi all'appuntamento di primavera uniti e non spaccati. Lavoriamo in tale direzione. Dopo, a bocce ferme, si ragionerà». Antonella Gaeta, pur convinta della necessità di abbassare i toni e ricreare l'unità, sottolinea che Forza Italia è il primo partito di Cava: «Siamo in città la forza politica che ha raccolto maggiori consensi. La gente è con noi ed intendiamo, in sintonia con gli alleati, portare a termine il mandato e realizzare il progetto di cui Messina si è fatto portatore». L'ultima stoccata è per l'opposizione: «Forza Italia può anche essere assente, ma l'opposizione ha fatto proprio il progetto Messina. È una grande vittoria». Ma l'opposizione, a cui la Gaeta ha lanciato ironiche battute, non ci sta. «Sono gli ultimi sussulti di un fallimento annunciato. Non hanno, però, la forza di prenderne atto, per cui assisteremo alla farsa di un nuovo accordo per finire la legislatura. La città ha perso. Messina, nella sua onestà intellettuale, dovrebbe prenderne atto e mandare tutti a casa. Sarebbe più dignitoso», tuona Pasquale Pisapia, consigliere diessino. Si peannunciano, dunque, settimane calde per il centrodestra, in cerca dell'unità perduta.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Politica

Infermieri Ospedale Cava, Sindaco ironizza: «Se non arrivano è colpa mia, in caso contrario è merito dei sindacati e delle opposizioni»

L'arrivo degli infermieri all'ospedale di Cava de' Tirreni è stata certamente una grande notizia per i cittadini metelliani. In due note stampa, i sindacati e le forze di opposizione hanno manifestato tutta la loro soddisfazione, sottolineando anche il loro merito per questi nuovi ingressi al nosocomio...

Cava, Senatore smentisce le dimissioni: «Continuerò a lavorare per la città»

Solo voci o addirittura speculazioni giornalistiche. Così Nunzio Senatore definisce i rumors che da qualche ora circolano nei corridoi di Palazzo di Città sulla presunta volontà di dimettersi. Con un messaggio affidato alla sua pagina Facebook, il vicesindaco con delega ai lavori pubblici e ambiente...

Ritardi vaccinazione a Cava, "La Fratellanza" ironizza: «Finirà alle calende greche?»

«A Cava è iniziata la vaccinazione. Ok, e finiranno alle calende greche?». A Cava de' Tirreni continua la polemica politica attorno alla campagna di vaccinazione. Attraverso un messaggio affidato ai social, "La Fratellanza" di Luigi Petrone punta nuovamente il dito contro i ritardi dell'amministrazione...

Arrivo infermieri all'ospedale di Cava e vaccinazione a Santa Lucia, le opposizioni: «Nostro ruolo determinante»

Oggi, 5 marzo, all'Ospedale di Cava de' Tirreni prendono servizio 10 infermieri, un rafforzamento dell'organico che, a detta delle forze di opposizione (La Fratellanza, Siamo Cavesi, Fratelli D'Italia e Forza Italia), «consentirà di far tornare a funzionare a pieno regime i reparti di Ortopedia e Chirurgia,...

Covid in Campania, la proposta di Carpentieri a De Luca: «Subito il vaccino ai Sindaci»

«I numeri sui contagi degli ultimi giorni nel territorio dell'Agro nocerino sarnese impressionano ed allarmano: siamo di fronte ad una impennata dei casi che non lascia presagire nulla di buono. Il rischio è che, se non si mettono immediatamente in campo misure drastiche, i contagi possano dilagare....