Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Giacomo martire

Date rapide

Oggi: 22 aprile

Ieri: 21 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniPoliticaCaso Napoli, veleni e nuove accuse

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

Caso Napoli, veleni e nuove accuse

Scritto da (admin), venerdì 11 giugno 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 11 giugno 2004 00:00:00

Il giallo dell'incursione notturna nella sede dei Servizi Sociali di via Sorrentino si infittisce ed una nuova bufera si abbatte su Palazzo di Città. La notizia della denuncia presentata da Alfonso Senatore, candidato alle Provinciali tra le fila di Alleanza Italia, nei confronti del dirigente dei Servizi Sociali del Comune, Raffaele Della Monica, e di Mario Napoli (padre di Luigi Napoli, candidato di Alleanza Nazionale), sorpresi poco prima della mezzanotte nei locali sede degli uffici comunali, ha spinto il gruppo consiliare di Forza Italia, nella persona del capogruppo Renato Salerno, a chiedere un'indagine amministrativa interna. Ieri, nel corso della seduta di Giunta, gli assessori Antonio Barbuti e Giovanni Carleo hanno informato il sindaco dell'accaduto. Dopo un primo acceso confronto, hanno richiesto l'apertura di un'inchiesta per fare chiarezza sullo spiacevole episodio ed accertare le responsabilità del dirigente comunale coinvolto. Intanto, le indagini del Commissariato di Polizia locale continuano. Stando alle prime indiscrezioni, gli agenti hanno dato seguito a nuovi ed approfonditi accertamenti. Si tratterebbe di una procedura di routine, visto il deposito di una regolare denuncia nei confronti delle tre persone scoperte all'interno degli uffici. Come si ricorderà, i poliziotti sono stati allertati la sera stessa dall'avv. Alfonso Senatore, che aveva notato le luci accese nei locali comunali. Temendo la presenza dei ladri per la vicinanza con le Poste centrali, ha chiamato il 113. Gli agenti hanno così scoperto all'ingresso Della Monica, Napoli e la signora Cuomo, procedendo subito alla loro identificazione ed alla stesura di un verbale. Ma non è finita. A 24 ore di distanza Alfonso Senatore rincara la dose, annunciando di informare della vicenda il Prefetto di Salerno e la Guardia di Finanza: «C'è il rischio di un inquinamento dei risultati elettorali - accusa Senatore - oltre al movimento di ingenti somme di denaro da parte di alcuni personaggi. Si sta investendo in una campagna elettorale spettacolare per trarre dalla politica solo benefici personali». Non arrivano repliche dal nemico storico Luigi Napoli, che preferisce non intervenire, ritenendo l'intera vicenda una montatura di chi sente di aver già perso le elezioni. Il dirigente Della Monica, invece, ha spiegato che si sarebbe trattato di una banalità: «Io ed il signor Napoli stavamo chiacchierando sotto i portici, quando mi ha espresso l'esigenza di usare il bagno. Mi sono ricordato di aver con me le chiavi dell'ufficio e così abbiamo pensato di utilizzare i bagni per gli utenti, che si trovano, tra l'altro, fuori dagli uffici. Quando stavamo uscendo, abbiamo visto gli agenti della Polizia». Insomma, tensione e veleni surriscaldano il clima pre-elettorale anche negli ambienti politici della città metelliana.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Politica

De Magistris contro coprifuoco alle 22: «Andrei anche oltre, errore concentrare orari a questo punto»

Mentre era ancora in corso il dibattito sullo spostamento del coprifuoco dalle 22 alle 23, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, era ospite a Tagadà su La7 per parlare sulle riaperture annunciate dal premier Mario Draghi. Nel corso della trasmissione, il primo cittadino ha detto la sua sul coprifuoco:...

Cava de' Tirreni, parcheggio interrato a San Francesco. FdI: «Meglio tardi che mai»

In una nota affidata alla stampa, Fratelli d'Italia esprime tutta la sua contentezza sulla decisione dell'amministrazione comunale di Cava de' Tirreni di riprendere il progetto che prevede la realizzazione di un parcheggio interrato in Piazza San Francesco. «Meglio tardi che mai. - dichiara, in una nota,...

Aumento Irpef a Cava de' Tirreni, Cirielli (FdI): «Questa città è solo tasse e niente futuro!»

Anche Fratelli d'Italia ha votato contro l'aumento dell'Irpef a Cava de' Tirreni. A sottolinearlo è il consigliere comunale Italo Giuseppe Cirielli che, attraverso i social, ha affidato il suo sfogo sulla decisione presa dall'amministrazione Servalli nell'ultimo Consiglio Comunale: «In un momento storico...

Aumento Irpef a Cava, Sindaco precisa: «Chi non è arrivato ad 8000 € in un anno è esentato dal pagamento»

Nel pomeriggio di ieri, il Consiglio Comunale di Cava de' Tirreni ha approvato un aumento dell'addizionale Irpef portandola dallo 0,52% allo 0,8% del reddito annuo. Una decisione che ha scatenato non poche polemiche in città, A tal proposito, il sindaco Vincenzo Servalli ha affidato ai social il suo...

Aumento Irpef a Cava de' Tirreni, "Siamo Cavesi": «Noi abbiamo votato contro»

Dopo "La Fratellanza", anche i consiglieri comunali di "Siamo Cavesi" - Marcello Murolo, Raffaele Giordano e Vincenzo Passa - intervengono sull'aumento dell'Irpef, attaccando la decisione presa dall'amministrazione Servalli durante il Consiglio Comunale di ieri. «Noi abbiamo votato contro! - esordiscono...