Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 19 ore fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Natale Adesso! Prenota adesso il tuo panettone artigianale firmato Pansa, dal 1830 patrimonio della Costa d'AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureAcquista on line i panettoni artigianali realizzati dal Maestro Pasticcere Sal De Riso. Da oggi a portata di ClickCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniPoliticaCaso Lambiase, Messina al contrattacco

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

Caso Lambiase, Messina al contrattacco

Scritto da Il Salernitano (admin), lunedì 21 luglio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 21 luglio 2003 00:00:00

Il sindaco di Cava de' Tirreni, l'avvocato Alfredo Messina, esce allo scoperto ed affronta lo spinoso caso del dipendente comunale Vincenzo Lambiase. Una querelle che sta gettando veleno sull'operato dell'Amministrazione comunale, chiamata in causa da Lambiase per presunte vicende di voto di scambio e presunti retroscena alla base del ritiro della candidatura a sindaco da parte di Giovanni Baldi, attuale presidente del Consiglio comunale. Per fare chiarezza, il sindaco Messina ha convocato un'apposita conferenza stampa. Riportiamo le dichiarazioni del primo cittadino, alle quali, sicuramente, non mancheranno nei prossimi giorni nuove risposte da parte di Lambiase e dei suoi legali. «Il dipendente Lambiase ha tenuto un comportamento fortemente lesivo - ha commentato Messina - nei confronti dell'Amministrazione. Lo possono testimoniare dei dipendenti e dei Vigili Urbani che hanno segnalato il fatto all'autorità giudiziaria, per vedere se vi fossero estremi di reato, ed al direttore generale Enrico Violante, il quale, come capo della struttura, ha ritenuto di far attivare un procedimento disciplinare. Lambiase si è riservato la facoltà di non rispondere, chiedendo di presentare degli scritti difensivi. Questi ultimi vanno verificati dal responsabile del procedimento e la vicenda finirà con un "abbraccio" o con una censura o con una sospensione del dipendente o, addirittura, col suo licenziamento. Lambiase pretende di avere diritti a certe cose che in realtà non ha e, dunque, sta creando un polverone». Alla domanda sul fatto che Lambiase contesta a Messina di aver fatto promesse in campagna elettorale, il sindaco così risponde: «Non mi risulta che Lambiase avesse detto questo. Vi sembra possibile che a qualcuno, con la sola terza media, dipendente di quarto livello, potessi io promettere in campagna elettorale uno scatto fino al sesto livello? Lambiase dica quello che vuole, ma sono delle cose talmente assurde da diventare volgari. Se, poi, Lambiase trova chi lo istiga e lo copre, si apre una spirale che potrebbe far pretendere qualcosa a ciascun cittadino. Ribadisco, questo è una vicenda assurda. Io, in campagna elettorale, non ho promesso niente a nessuno. Ho soltanto promesso alla gente - che poi non ci stia riuscendo è un altro discorso - che Cava sarebbe tornata ad essere bella, che sarebbero state fatte le opere pubbliche, che si sarebbe sviluppata l'economia creando posti di lavoro. Ribadisco che a mio carico non è stato aperto nessun procedimento giudiziario. Due parole le vorrei spendere per il comportamento di uno dei difensori di Lambiase, l'avvocato Clarizia, amico da decenni della mia famiglia, che però non ha avuto il buonsenso, pur conoscendo la mia onestà, di fermarsi dal difendere chi mi ha aggredito ingiustamente». Messina, infine, è intervenuto anche in merito al ritiro della candidatura a sindaco da parte di Giovanni Baldi: «In campagna elettorale non è accaduto nulla di strano. All'inizio partì la candidatura di Giovanni Baldi e di Marco Galdi come vicesindaco. Poi Baldi, temendo di diventare troppo prigioniero dei partiti ed avendo timore di non riuscire a governare la città, autonomamente si tirò indietro. A quel punto, si cercò un'altra candidatura unitaria. La cosa non avvenne, allora facemmo un patto personale io e Baldi ed arrivammo a decidere per la mia candidatura a sindaco e per quella di Baldi a presidente del Consiglio, senza nessun'altra designazione. Il tutto alla presenza di Alfonso Senatore e di altri. Mi sembra strano, quindi, che ora Senatore difenda Lambiase. Se, dunque, Senatore, parte attiva nelle scelte fatte, sa qualcosa che io non so, me lo venga a dire, anzi lo chiamerò a testimoniare sulla vicenda. Questa è la verità». La versione di Messina è stata avallata dall'assessore Alfonso Laudato, anch'egli presente negli incontri pre-elettorali. Staremo a vedere cosa succederà nei prossimi, bollenti giorni d'estate.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Politica

«De Luca e Pd stanno smantellando l'Ospedale di Cava de' Tirreni», l'accusa di Cirielli

«E' ormai evidente a tutti che De Luca e il Pd stanno perseguendo il progressivo smantellamento dell'ospedale di Cava de' Tirreni. Prima hanno chiuso il reparto di Ginecologia, poi addirittura la Rianimazione. E, non a caso, avevamo già previsto che questo non era altro che il preludio per colpire anche...

Decesso all'Ospedale di Cava de' Tirreni, Petrone: «I nostri moniti si sono mostrati nella loro cruda tragicità»

Qual è la situazione all'Ospedale Santa Maria dell'Olmo di Cava de' Tirreni? A rispondere a questa domanda ci pensa il consigliere comunale Luigi Petrone, a capo dell'organizzazione politica "La Fratellanza". Attraverso un comunicato stampa, l'ex frate fa il punto della situazione del nosocomio cittadino...

Ancora disagi all'Usca di Cava de' Tirreni, Siamo Cavesi: «Operatori e cittadini sotto la pioggia, questo è inconcepibile!»

Dopo Pasquale Senatore, ora è il turno dei consiglieri di Siamo Cavesi, Marcello Murolo, Raffaele Giordano ed Enzo Passa, denunciare le problematiche all'Usca di via Grasci, a Cava de' Tirreni. «Una lunga attesa sotto la pioggia battente per cittadini ed operatori sanitari dell'Usca per effettuare i...

Comune di Cava, Cirielli (FdI) e tutta l’opposizione presentano mozione sui pescatori sequestrati in Libia

"Il Comune di Cava de' Tirreni solidarizzi con le famiglie dei pescatori italiani sequestrati in Libia". A chiederlo è il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Italo Cirielli che, insieme a tutti i gruppi di opposizione (FdI, Forza Italia, La Fratellanza, Siamo Cavesi), ha protocollato una mozione...

Cava de' Tirreni, operatori dell'USCA sotto la pioggia senza riparo: è polemica

Non si placano le polemiche all'USCA di Cava de' Tirreni. Stanno facendo discutere alcune foto condivise su Facebook in cui viene denunciata la condizione di alcuni operatori sanitari, lasciati senza riparo e sotto la pioggia battente ad effettuare i tamponi in modalità drive. La denuncia è arrivata...