Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 20 ore fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Natale Adesso! Prenota adesso il tuo panettone artigianale firmato Pansa, dal 1830 patrimonio della Costa d'AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureAcquista on line i panettoni artigianali realizzati dal Maestro Pasticcere Sal De Riso. Da oggi a portata di ClickCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniPolitica‘Caso Lambiase', Messina a muso duro

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Politica

‘Caso Lambiase', Messina a muso duro

Scritto da Il Salernitano (admin), giovedì 10 luglio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 10 luglio 2003 00:00:00

Caso Lambiase: non si placano le polemiche a Cava de' Tirreni ed il sindaco Messina alza la voce. La vicenda è ormai nota. Lambiase, secondo quanto riferito dalle "vittime", avrebbe aggredito verbalmente, lo scorso 12 giugno, il capo dello Staff Pasquale Petrillo ed il sindaco Alfredo Messina. Alla base dei fatti ci sarebbe un preteso "scatto in pianta organica" del Lambiase. Ma il dipendente comunale non ci sta e promette di querelare il sindaco Messina, preannunciando anche rivelazioni scottanti in merito a presunte vicende di voto di scambio ed alla rinuncia del dott. Giovanni Baldi, attuale presidente del Consiglio comunale, a concorrere per la carica di sindaco di Cava nell'ultima consultazione elettorale. Gli ultimi sviluppi confermano la decisione di Lambiase di essere riascoltato e di richiedere un servizio di protezione, perché preoccupato per la propria incolumità. Intanto, nuove rivelazioni giungono anche sul fronte delle indagini. Stando a voci non ancora ufficiali, Lambiase avrebbe svelato non solo i retroscena della campagna elettorale, ma anche fatti nuovi relativi alla vita amministrativa. Si tratterebbe, in particolare, di provvedimenti adottati in questi ultimi mesi, per i quali gli avvocati di Lambiase (Clarizia, Murolo e Senatore) starebbero già preparando una ricca documentazione. Di questi stessi fatti sarebbe stata investita anche la Corte dei Conti. Ma ora, a distanza di quasi un mese dall'episodio, interviene anche il sindaco Messina, esponendo le proprie tesi ed i propri risentimenti attraverso un comunicato stampa. «Nelle ultime settimane - ha sottolineato il primo cittadino metelliano - una sequenza di articoli ha determinato l'attesa di inopinati "sconquassi" giudiziari a mio carico ed a carico dell'Amministrazione che guido. La mia disponibilità a rendere repliche su qualunque argomento mi ha fatto constatare che non sono neppure iscritto nel registro degli indagati. Il Procuratore della Repubblica ha verificato lo stato della posizione giudiziaria, rilevando come agli atti nulla risulta, per cui, a maggior ragione, non è stata elevata un'imputazione dalla quale io mi debba difendere. Ciò ridimensiona bruscamente la portata delle notizie pubblicate ed obbliga, credo, gli organi di informazione ad una condotta d'ora in poi più prudente». Dunque, Messina, che si è arrogato finanche il diritto di imbavagliare la stampa (vedi la vicenda che ha visto l'uscita del quotidiano "Il Salernitano" dalla rassegna stampa del Comune) e che ha dichiarato testualmente che "le uniche interviste valide sono quelle che rilascio in televisione", pretende di dare lezioni di deontologia professionale, minacciando anche l'uso di strumenti giudiziari. «D'altra parte - continua Messina - se ho evitato sinora di compromettere il sereno rapporto instaurato con la stampa mediante un uso energico degli strumenti giudiziari a tutela della mia reputazione, non posso continuare a esporre l'istituzione che guido a "campagne" che ne compromettono il buon nome. Non chiedo, allora, che sia messa la "sordina" al libero esercizio del diritto di cronaca, ma sollecito semplicemente un controllo più rigoroso dell'attendibilità e del disinteresse della fonte informativa. Prego, inoltre, quanti sono chiamati a redigere i titoli e le locandine di evitare il sensazionalismo ad ogni costo, che spesso procura dolore o disagio, senza rendere onore né alla verità né alla fedeltà della cronaca. Se dovessi registrare ulteriori violazioni dei principi appena scanditi, che la Corte di Cassazione ha costantemente ribadito, interpretando la portata ed i limiti del diritto di cronaca, mi vedrei costretto, mio malgrado, a tutelare la mia reputazione e quella dell'Amministrazione che rappresento nelle sedi giudiziarie competenti». Ma il sindaco va oltre e minaccia, anche se velatamente, controquerele verso Lambiase: «D'altra parte, se è vero che il sig. Vincenzo Lambiase, come persona sottoposta ad indagini, non ha l'obbligo di dire la verità ed ha la facoltà di difendersi nel modo che ritiene più opportuno, è altrettanto vero che eventuali dichiarazioni integranti ipotesi di calunnia sarebbero comunque perseguibili. In ogni caso, anche le dichiarazioni rese in chiave autodifensiva meriterebbero il controllo prima di finire sui giornali, precedute da titoli di grande effetto».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Politica

«De Luca e Pd stanno smantellando l'Ospedale di Cava de' Tirreni», l'accusa di Cirielli

«E' ormai evidente a tutti che De Luca e il Pd stanno perseguendo il progressivo smantellamento dell'ospedale di Cava de' Tirreni. Prima hanno chiuso il reparto di Ginecologia, poi addirittura la Rianimazione. E, non a caso, avevamo già previsto che questo non era altro che il preludio per colpire anche...

Decesso all'Ospedale di Cava de' Tirreni, Petrone: «I nostri moniti si sono mostrati nella loro cruda tragicità»

Qual è la situazione all'Ospedale Santa Maria dell'Olmo di Cava de' Tirreni? A rispondere a questa domanda ci pensa il consigliere comunale Luigi Petrone, a capo dell'organizzazione politica "La Fratellanza". Attraverso un comunicato stampa, l'ex frate fa il punto della situazione del nosocomio cittadino...

Ancora disagi all'Usca di Cava de' Tirreni, Siamo Cavesi: «Operatori e cittadini sotto la pioggia, questo è inconcepibile!»

Dopo Pasquale Senatore, ora è il turno dei consiglieri di Siamo Cavesi, Marcello Murolo, Raffaele Giordano ed Enzo Passa, denunciare le problematiche all'Usca di via Grasci, a Cava de' Tirreni. «Una lunga attesa sotto la pioggia battente per cittadini ed operatori sanitari dell'Usca per effettuare i...

Comune di Cava, Cirielli (FdI) e tutta l’opposizione presentano mozione sui pescatori sequestrati in Libia

"Il Comune di Cava de' Tirreni solidarizzi con le famiglie dei pescatori italiani sequestrati in Libia". A chiederlo è il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Italo Cirielli che, insieme a tutti i gruppi di opposizione (FdI, Forza Italia, La Fratellanza, Siamo Cavesi), ha protocollato una mozione...

Cava de' Tirreni, operatori dell'USCA sotto la pioggia senza riparo: è polemica

Non si placano le polemiche all'USCA di Cava de' Tirreni. Stanno facendo discutere alcune foto condivise su Facebook in cui viene denunciata la condizione di alcuni operatori sanitari, lasciati senza riparo e sotto la pioggia battente ad effettuare i tamponi in modalità drive. La denuncia è arrivata...