Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Nicola di Bari

Date rapide

Oggi: 6 dicembre

Ieri: 5 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La SICME Energy e Gas augura a tutti i lettori de Il Vescovado de Il Portico e di Ravello Notizie un Natale all'insegna della luce e del calore. Auguri da SICME!La pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaVicina la sentenza per il ‘clan Zullo'

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Cronaca

Vicina la sentenza per il ‘clan Zullo'

Scritto da Il Mattino (admin), mercoledì 23 ottobre 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 23 ottobre 2002 00:00:00

Traffico internazionale di stupefacenti: si è giunti alle battute finali. La sentenza per la maggior parte dei 26 imputati che hanno scelto di essere giudicati con rito abbreviato sarà pronunciata il 29 ottobre. Ieri, dinanzi al Giudice dell'udienza preliminare, Maria Teresa Belmonte, le ultime arringhe dei difensori della cavese Lucia Zullo (nella foto), detta «la zarina», accusata di essere a capo dell'organizzazione, e di Ben Mahmoud Abdelaziz, difesi rispettivamente dagli avvocati Teresa Guerra e Sabato Romano. Per smontare l'impianto accusatorio, delineato dal pm Antonio Centore, i legali hanno puntato anzitutto a dimostrare l'inesistenza dei presupposti dell'associazione per delinquere, finalizzata al traffico ed allo spaccio della cocaina, proveniente in maggioranza da Caracas. Il reato associativo è stato contestato solo a Lucia Zullo, Ben Mahmoud Abdelaziz, Eugenio Avagliano, marito della Zullo, Biagio Daniele ed a Marazzita (quest'ultimo, però, è tra i pochi che hanno scelto di essere giudicati con rito ordinario). L'altro cavallo di battaglia della difesa è costituito dalla pretesa inutilizzabilità delle intercettazioni, perché sarebbero state effettuate in altro processo. L'avvocato Romano, in particolare, nella sua arringa ha messo in discussione il ruolo contestato al suo assistito, Ben Mahmoud Abdelaziz (nella foto). In base alla ricostruzione degli inquirenti, il tunisino, più volte arrestato e con diversi precedenti penali, avrebbe preso il posto del marito della zarina, Eugenio Avagliano, sia nell'ambito dell'organizzazione che nel cuore della donna. Un rapporto di affari e d'amore, per cui Abdelaziz, secondo l'accusa, avrebbe svolto un ruolo di primo piano, mantenendo i contatti telefonici con i fornitori ed occupandosi, anche con la forza, del recupero dei crediti nei confronti degli acquirenti. Opposta la lettura fatta dalla difesa dei risultati delle intercettazioni, da cui risulterebbero solo il legame sentimentale e rapporti isolati dell'uomo con qualche fornitore, ma non il vincolo associativo. Il pubblico ministero Antonio Centore ha chiesto 14 anni per Lucia Zullo ed 8 anni per Ben Mahmoud Abdelaziz e per il marito della zarina, Eugenio Avagliano. Chiesti, invece, 6 anni per Salvatore Del Giorno, Giovanna Ceruso, Biagio Daniele, Veneranda Mellone, Giuseppe Romano, Aniello Ruggiero, Virginia Serpe, Gianni Squillace, Tobia Novi ed Edgardo Geremia. E poi, 4 anni per Lounes Fortas, 1 anno e 4 mesi per Luigi Parrocchia, Francesco Spisso, Vito Cavallo, Gaetano Fasano ed Alfonso Napolitano, 1 anno per Giuseppina Croce. In pratica, pene variabili in base al ruolo svolto dai diversi imputati. Ora si attende la sentenza.

rank:

Cronaca

Cava, 17enne morta dopo intervento al cuore: proseguono le indagini

Continuano le indagini sulla morte di Lucia Ferrara, la 17enne di origini cavese deceduta lo scorso 4 settembre all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona dopo un intervento di sostituzione della valvola mitralica eseguito nel reparto di cardiochirurgia. Ad ottobre, ricordiamo, gli avvocati della...

Cannabis in un fondo agricolo, a processo 39enne di Cava de' Tirreni

Guai in vista per un 39enne di Cava de' Tirreni, mandato a giudizio dalla procura di Nocera Inferiore con l'accusa di spaccio di stupefacenti. I fatti risalgono al 26 settembre del 2018. Stando a quanto appreso, il 39enne fu sottoposto a perquisizione dai carabinieri. Dopo le dovute indagini, gli agenti...

Cava de' Tirreni, rubate piante dalle aiuole di piazza Duomo

Otto piante di ciclamini sono state trafugate nella notte appena trascorsa dalle aiuole di Piazza Vittorio Emanuele III (comunemente detta piazza Duomo), a Cava de' Tirreni. Il fatto è stato raccontato dal giornalista locale Livio Trapanese che non ha usato mezzi termini per descrivere i ladri, definendoli...

Cava de’ Tirreni, insultano e picchiano un coetaneo: tre bulli rischiano processo

Rischiano il processo tre ragazzi minorenni, accusati di atti di bullismo verso un loro compagno di classe 14enne. I fatti, come riporta il quotidiano "Il Mattino", si verificarono nel dicembre del 2018 in una scuola superiore di Cava de' Tirreni. L'inchiesta, condotta dalla polizia del commissariato...

Panico nell’ascensore a Vietri: famiglia bloccata nel vettore meccanico

Brutta avventura per una famiglia rimasta bloccata nel vettore meccanico in piazza Matteotti, a Vietri, aperto al pubblico lo scorso 29 novembre. L'ascensore, dopo mesi di chiusura è ritornato operativo nei weekend, "in via sperimentale": ma ieri sera è accaduto qualcosa di non previsto. Una famiglia...