Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniCronacaUna scritta offensiva all'origine del raid

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Una scritta offensiva all'origine del raid

Scritto da (admin), venerdì 28 novembre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 28 novembre 2003 00:00:00

Altri 12 tifosi della Nocerina sono stati fermati e denunciati per il raid dell'altra notte a Cava de'Tirreni. Per tutti le accuse sono di danneggiamento e lesioni personali. Si allunga di ora in ora, dunque, la lista dei giovani identificati per la spedizione punitiva, mentre continua senza sosta il lavoro investigativo degli agenti del Commissariato di Cava, diretti dal vicequestore Sebastiano Coppola. Insieme ai colleghi di Nocera Inferiore, stanno ascoltando i testimoni per mettere insieme tutte le informazioni utili ad incastrare i responsabili. Sulla base degli indizi raccolti, hanno avviato un lavoro di raffronto con i lunghi elenchi dei tifosi facinorosi. Stando alle prime indiscrezioni, tra i giovani fermati ci sarebbero volti noti alle Forze dell'Ordine per episodi di violenza all'interno dei campi da gioco, tra cui anche 3 minori. Uno di questi sarebbe uno studente dell'Istituto Tecnico Commerciale "Matteo Della Corte" di Cava de'Tirreni. Per ora si è arrivati ad una quindicina di denunciati, di cui 4 cavesi. Già nelle prossime ore potrebbero essere emessi nuovi provvedimenti: oltre alle diffide ed all'interdizione dai campi, per alcuni potrebbero scattare anche misure cautelari, restrittive della libertà personale. Gli inquirenti, infatti, hanno trasmesso all'autorità giudiziaria l'intero fascicolo relativo ai fatti di martedì. E sono in tanti a prevedere la mano pesante, visto anche l'approssimarsi dell'incontro di campionato tra Nocerina e Cavese, fissato per il 7 dicembre. Si indaga anche sui motivi alla base del raid. Secondo quanto riferito dagli investigatori, ad infuocare gli animi sarebbe stata una scritta su un muretto in via De Concilio, nel quartiere di Matrugnana-Montevescovado, tra l'incrocio con via Balestrino e la strada che porta al Santuario di Montalbino. «Noi di Cava Ultras Cavese, Nocera merda»: questa la frase, scritta con spray azzurro, che avrebbe dato fastidio ai giovani nocerini. «Di fronte a quella frase non ci abbiamo visto più...», grosso modo avrebbero detto alcuni giovani fermati dalla Polizia del Commissariato di Nocera, retto dal vicequestore Antonio Maione. Parole confermate, poi, da altri supporters che solitamente si ritrovano in Piazza Municipio, Piazza Cianciullo e via Garibaldi. Ma non solo. La lunga ondata di sfottò sarebbe iniziata già sabato sera, quando alcuni ragazzi di Nocera sono andati a Cava per prendere un caffè in un bar. All'uscita dal locale, hanno trovato uno dei loro ciclomotori danneggiato: sopra vi era lo stemma dei supporters della Nocerina. La spedizione sarebbe stata organizzata davanti al Liceo Classico di Nocera e fuori ad alcuni bar di via Garibaldi. Tutti giovanissimi, molti appartenenti alle cosiddette fasce di disagio del quartiere di Montevescovado. In gran parte ragazzi abituati a vivere in strada, a fare i conti con una realtà violenta ed a ragionare, spesso e volentieri, con le botte.

MINACCE VIA INTERNET

Avrebbero spedito una e-mail via internet su un sito che parla di Cavese, i tifosi della Nocerina che martedì sera hanno compiuto il vergognoso raid teppistico a Cava de'Tirreni. Tra le parole del testo ci sarebbe un'inequivocabile minaccia: «Distruggeremo Cava...». L'e-mail sarebbe stata inviata pochi istanti prima di partire da Nocera. Ma i messaggi elettronici, gli insulti, le piccole risse, le scritte sui muri, risalgono già allo scorso agosto, visto che le due squadre militano nello stesso campionato, quello di C2. Episodi che sono andati incrementandosi, specie con l'approssimarsi del derby - il primo dopo parecchi anni - in programma a Nocera il 7 dicembre.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cava de' Tirreni, operaio cade dall'impalcatura: trasportato in ospedale

Momenti di tensione stamattina a Cava de' Tirreni, dove un giovane operaio, impiegato in un cantiere privato per il rifacimento della facciata di palazzo Gravagnuolo, è scivolato dall'impalcatura su cui stava lavorando rovinando a terra da un'altezza di circa 2 metri. Come riporta laredazione.eu, il...

Covid, altri tre positivi a Vietri: l'annuncio del sindaco

«Dobbiamo registrare altri tre nuovi casi positivi al COVID 19 a Vietri sul Mare, sono state attivate tutte le procedure». Così il sindaco Giovanni De Simone annuncia alla cittadinanza l'aumento dei contagi nella Città della Ceramica. Al momento sul territorio vietrese risultano, in totale, cinque casi...

Donna di Cava partorisce col Covid, Cisl Medici replica al marito: «Non è stata trattata come una bestia a Salerno!»

Dopo le precisazioni della direzione del Ruggi e di Mario Polichetti, responsabile del reparto "Gravidanza a rischio" dell'azienda, ora è il turno del dottor Francesco Marino, segretario provinciale della Cisl Medici e direttore dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Salerno,...

Corruzione ai concorsi di Eboli e Cava, Sorrentino si difende: «Non ho assecondato Cariello»

Dopo le accuse di aver condizionato l'esito di concorsi pubblici indetti dai Comuni di Eboli e Cava de' Tirreni, Francesco Sorrentino si difende. Come riporta laredazione.eu, il dirigente comunale di Cava de' Tirreni, ascoltato mercoledì dal Gip Alfonso Scermino, ha dichiarato di non aver mai pensato...

Covid a Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «Abbiamo 49 positivi, tra loro anche bambini e giovani» [VIDEO]

Dopo giorni di assenza, il sindaco Vincenzo Servalli ha interrotto il silenzio, pubblicando sul suo profilo un nuovo video di aggiornamento dedicato al Covid-19 a Cava de' Tirreni. «Siamo in piena seconda ondata - ha esordito il primo cittadino - Abbiamo 49 casi positivi e solo uno che ha richiesto il...