Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giovanni della Croce

Date rapide

Oggi: 14 dicembre

Ieri: 13 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La SICME Energy e Gas augura a tutti i lettori de Il Vescovado de Il Portico e di Ravello Notizie un Natale all'insegna della luce e del calore. Auguri da SICME!La pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaUn'altra fuga di gas, ora è psicosi

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Cronaca

Un'altra fuga di gas, ora è psicosi

Scritto da Il Mattino (admin), lunedì 17 dicembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 17 dicembre 2001 00:00:00

Una giornata di emergenza in via Guerritore (nella foto in alto), dove una fuga di gas poco lontano da Villa Ferri ha messo in allarme i residenti, riattivando la macchina dei soccorsi. Per l'intera mattinata di venerdì scorso, le squadre dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile sono state impegnate nell'opera di controllo della zona, riuscendo a scongiurare l'ennesimo rischio di esplosione. È stata, infatti, ancora una volta una perdita di metano, da una conduttura situata sotto il manto stradale, a far scattare l'sos. Il quarto in sette giorni: il più grave, martedì scorso a via della Repubblica. Un foro in una tubatura, scoperto a 24 ore dalle prime segnalazioni dei cittadini, portò all'evacuazione di ben venti famiglie, con lo sgombero di sei fabbricati e la chiusura di tredici negozi, costretti ad abbassare le saracinesche fino al completamento dei lavori di messa in sicurezza. Stesso copione a piazza San Francesco (nella foto in basso), a pochi passi dall'Ostello della Gioventù e dalla struttura monumentale di Santa Maria al Rifugio, e prima a via Guerritore, con un precedente che risale ad appena ad una settimana fa. Solo una coincidenza?

I sospetti

Al momento l'unica notizia certa è che non si è trattato di un episodio sporadico. Inoltre, tutte e tre le strade, dove si sono registrate le fughe di gas, sono interessate dai lavori di rifacimento della rete fognaria. Un'altra coincidenza? Nei giorni scorsi il responsabile della Tecnomontaggi (la società incaricata della fornitura del gas metano in città), il geometra Franco Avagliano, ha lanciato qualche dubbio in proposito: «Troppi episodi ravvicinati. I lavori devono essere eseguiti tenendo conto della mappa del sottosuolo. Non si può rischiare qualche danno con una colata di cemento e poi chiedere il nostro intervento». E così, apparsi i cantieri e le transenne dei lavori in corso, sarebbero giunte anche le segnalazioni di pronto intervento. Per ora il bilancio di questa settimana non conta alcun danno alle persone, se si esclude lo spavento che, nel caso di via della Repubblica, ha coinvolto anche una nonnina centenaria, ed i costi: negozi chiusi e squadre al lavoro a orario continuato.

L'incubo di mercoledì mattina si rinnova a via Guerritore. Qui i lavori di risistemazione della rete fognaria sono ormai in fase di ultimazione ed il tratto di strada, per giorni chiuso al traffico, è stato riaperto alla circolazione. Ma alle prime ore del giorno scatta la nuova emergenza metano. In una voragine aperta nel lato sinistro della strada, provenendo da via Vittorio Veneto, è stato scoperto un foro in una conduttura di gas. Sul posto sono giunte le squadre dei Vigili del Fuoco di Salerno, gli uomini della Protezione Civile, diretti dal geometra Gianpolo Cantoro, e gli agenti della Polizia Municipale. La zona è stata transennata e sono stati avviati i controlli. Nel giro di poche ore l'allarme è rientrato. Resta comunque alta la soglia di attenzione per le zone a rischio, mentre gli esperti continuano gli accertamenti.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Prosciuga il conto corrente della madre, nei guai 70enne di Cava de' Tirreni

Prosciuga un conto che aveva cointestato con la madre, incapace di provvedere a se stessa per disabilità fisiche, portandole via circa 26mila euro. A finire nei guai è un 70enne di Cava de' Tirreni, che ora rischia il rinvio a giudizio, così come chiesto dalla procura di Nocera Inferiore." Come riporta...

Cava de' Tirreni, controlli polizia: multe e denunce in città

Intensificati i controlli della polizia a Cava de' Tirreni. Gli agenti del commissariato coadiuvati da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno effettuato sette posti di blocco in città e nelle frazioni limitrofe, sottoponendo a controllo 88 persone, di cui 45 con precedenti penali, e...

Cava: la sorella di Simonetta Lamberti e "Le Iene" faccia a faccia con il killer Pignataro

Simonetta Lamberti aveva 11 anni quando fu uccisa nel corso di un attentato a Cava de' Tirreni. Era il 29 maggio 1982 quando la storia della città metelliana conobbe una delle sue pagine più tristi e tragiche. Dopo oltre trent'anni, la vicenda continua ad essere attuale, sopratutto dopo la scarcerazione...

Cava, treno in panne al passaggio a livello: traffico in tilt

Curioso episodio stamattina al passaggio a livello nella frazione di Santa Lucia. Come riporta "Ulisse Online", un treno ha arrestato la sua corsa a pochi metri dalle sbarre, causando la perplessità degli automobilisti. A seguito dell'episodio si è formata una lunga colonna di traffico. Sul posto è giunta...

Ricatti ai dipendenti e tagli in busta paga, Giuseppe D'Auria va a processo

Partirà il prossimo 17 marzo 2020 il processo a Giuseppe D'Auria, finito al centro dell'inchiesta dei supermercati per estorsione ai danni di 40 dipendenti. Come riporta "Il Mattino", il 70enne, al termine dell'udienza preliminare, è stato rinviato a giudizio due giorni fa dal gup, insieme a quattro...