Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giacomo martire

Date rapide

Oggi: 22 aprile

Ieri: 21 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniCronacaTraffico di anabolizzanti, 13 arresti

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Traffico di anabolizzanti, 13 arresti

Scritto da (admin), giovedì 20 novembre 2014 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 20 novembre 2014 00:00:00

13 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari sono scattate all’alba di ieri, mercoledì 19 novembre, nell’operazione “Movida” contro un’associazione a delinquere dedita al traffico di anabolizzanti e farmaci proibiti, a cura del reparto Nas dei Carabinieri di Napoli, col coordinamento della Procura di Nocera Inferiore.

Le accuse contestate sono di associazione a delinquere finalizzata all’approvvigionamento, traffico e spaccio di sostanze dopanti per 5 persone costituenti il nucleo dell’organizzazione, col coinvolgimento di 2 personal trainer, i cavesi Giuseppe Cicalese e Valentino Flauto, della compagna di Cicalese, Maria Giovanna Sessa, anche lei residente a Cava, del farmacista Edoardo Lambiase e del faccendiere Gabriele Barone, impegnato per conto di Cicalese a vendere la stessa merce illecita fuori zona.

Gli altri 8 indagati, destinatari di misura cautelare identica, sono clienti accusati del reato di ricettazione di sostanze illecite, in gran parte di provenienza furtiva, con materiale ospedaliero tracciato e qualificato come rubato o proveniente sempre in via illegale da Paesi stranieri. I provvedimenti sono stati emessi dal Tribunale di Nocera su richiesta del sostituto Lenza, col supporto del procuratore capo Gianfranco Izzo, firmati dal gip Giovanna Pacifico, che ha disposto identica restrizione per tutti i coinvolti, ritenendo non necessario il carcere originariamente chiesto dall’accusa per i promotori.

Il sistema rimesso insieme dal lavoro dei Carabinieri del Reparto speciale antisofisticazione di Napoli, stralcio di una precedente attività investigativa concentrata nell’area del capoluogo campano, riguarda un giro portato avanti in gran parte dai due preparatori atletici con il ricco mercato dei frequentatori di palestre locali, con il coinvolgimento di un farmacista, figlio della titolare della farmacia Bindo a Vietri sul Mare, quale referente principale per approvvigionamento di farmaci illeciti, con ulteriori canali esteri. In particolare, secondo le indagini, il farmacista riusciva a procurarsi farmaci ad alto costo rubati negli ospedali per rivenderli, con un sequestro complessivo effettuato per 700 diverse specialità medicinali, con azione stupefacente e dopante, tra cui somatropina, testosterone, nandrolone ed insulina, destinate ad utilizzo controllato specifico.

Il filone decisivo nasceva nel 2013, con l’intercettazione di un personal trainer dell’area napoletana, impegnato in una conversazione telefonica con un collega, concentrati dall’incidente di un atleta cavese 37enne, finito in ospedale in gravi condizioni per aver assunto anabolizzanti, in particolare “ormoni sessuali con insulina”. L’uomo versava in coma ipoglicemico, ricoverato dopo l’assunzione di ormoni tiroidei. Dal clamore suscitato nell’ambiente dei frequentatori delle palestre arrivava il decisivo spunto investigativo, perché la sua identità era praticamente nota agli appassionati. A seguirlo nella preparazione c’era Cicalese.

Ecco tutti gli indagati

Gli indagati sono complessivamente 13, tutti destinatari di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, anche se i livelli di responsabilità sono chiaramente differenti. Non ci sono, almeno per il momento, altre persone iscritte nel registro degli indagati, anche se l’inchiesta prosegue.

Ecco le persone coinvolte: Giuseppe Cicalese, 31enne di Cava de’ Tirreni; Valentino Flauto, 26enne di Cava de’ Tirreni; Maria Giovanna Sessa, 29enne, residente a Cava de’ Tirreni e nata a Roccapiemonte; Gabriele Barone, 36enne di San Cipriano Picentino; Alfonso Iovine, 24enne di Castellammare di Stabia; Ettore Troiano, 38enne di Sant’Angelo a Cupolo (provincia di Benevento); Michele Amodio, 24enne di Cava de’ Tirreni; Giovanni Gallonardo, 24enne di Torrioni (provincia di Avellino); Guglielmo Ansalone, 40enne, nato a Pagani e residente a Mercato San Severino; Eduardo Lambiase, 34enne di Cava de’ Tirreni; Michele La Marca, 31enne di Nola; Luigi D’Elia, 28enne di Cava de’ Tirreni; Luigi De Pisapia, 22enne di Cava de’ Tirreni.

Alfonso T. Guerritore

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Covid: 5 nuovi positivi a Cava de' Tirreni, a Salerno 26 casi giornalieri

Sono 5 i nuovi positivi al Covid-19 registrati a Cava de' Tirreni. Lo rivela il bollettino dell'Unità di Crisi. Quest'oggi, la città più colpita dal virus in provincia è Salerno e con 26 casi giornalieri. Stando all'ultimo aggiornamento del sindaco Vincenzo Servalli, i casi totali nella città metelliana...

Cava, Giordano propone coprifuoco alle 23: «Compromesso tra sicurezza epidemiologica ed economia»

La decisione del premier Mario Draghi di prorogare il coprifuoco alle 22:00 fino al 31 luglio sta facendo molto discutere. A Cava de' Tirreni, il consigliere comunale di "Siamo Cavesi", il dottor Raffaele Giordano, esprime il suo pensiero sull'argomento: «Con la riapertura dei tavoli all'aperto in zona...

Covid, sospesa didattica in presenza alla scuola primaria di Nocera Inferiore

Aumenta il numero delle scuole della provincia di Salerno che, a causa del Covid-19, hanno deciso di sospendere l'attività didattica in presenza. Stavolta, i positivi al virus sono emersi al plesso di via Gramsci a Nocera Inferiore. La scuola Primaria di primo e secondo grado (infanzia ed elementari)...

Cava de' Tirreni: ladri non risparmiano nemmeno i videocitofoni

A Cava de' Tirreni i ladri non risparmiano neppure i videocitofoni. La spiacevole sorpresa è stata fatta stamattina da una cittadina cavese, che ha raccontato l'episodio sui social. Davvero una brutta sorpresa che non ci si aspetta, ma che sta accadendo un po' ovunque in Italia. Negli ultimi anni, infatti,...

Covid, 16 nuovi positivi a Cava de' Tirreni: il bollettino del Salernitano

Sono 16 i nuovi positivi al Covid-19 registrati a Cava de' Tirreni. Lo rivela il bollettino dell'Unità di Crisi. Quest'oggi, la città più colpita dal virus in provincia è Salerno e con 27 casi giornalieri. Stando all'ultimo aggiornamento del sindaco Vincenzo Servalli, i casi totali nella città metelliana...