Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa SS. Cornelio e Cipriano

Date rapide

Oggi: 16 settembre

Ieri: 15 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaSapone al posto dell'acqua, in ospedale una ragazza

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Sapone al posto dell'acqua, in ospedale una ragazza

Scritto da Il Mattino (admin), venerdì 11 gennaio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 11 gennaio 2002 00:00:00

Ordina due caffè per lei e per l'amica, ma il ragazzo del bar fa confusione: al tavolo, invece dell'acqua, serve il bicchiere con il detersivo preparato per la lavastoviglie. E così, per un banale errore, Samantha Campanile, 19 anni, studentessa universitaria a Fisciano, figlia del commercialista Giovanni Campanile, consigliere comunale di Forza Italia, finisce in ospedale. Sono bastate solo poche gocce del detergente, nel quale i carabinieri dopo i primi accertamenti hanno riscontrato la presenza di soda caustica, e la ragazza ha avvertito un bruciore. Dopo poche ore, in ospedale, le sono state riscontrate una serie di ustioni alla faringe ed all'esofago. Per i medici del Santa Maria dell'Olmo la prognosi resta riservata. L'incidente è accaduto nella tarda serata di martedì al Bar della Repubblica (nella foto in alto, la zona del locale). Erano da poco trascorse le 21 e Samantha si era fermata con un'amica al locale del centro per prendere due caffè. Seduta ad uno dei tavolini, ha fatto l'ordinazione. Nel frattempo, uno degli aiutanti del bar era al bancone, intento a preparare la soluzione di detersivo da versare nella lavastoviglie. Come contenitore, capace di quantificare la perfetta dose, avrebbe utilizzato un comunissimo bicchiere di plastica. E sarebbe stato proprio questa la causa del tragico errore.

L'incidente

In attesa, infatti, del caffè, il giovane avrebbe iniziato a portare al tavolino dove era seduta Samantha due bicchieri d'acqua. Uno di questi, però, non conteneva acqua, bensì il detersivo. Uno sbaglio di cui, purtroppo, nessuno è riuscito ad accorgersene in tempo. Neppure la ragazza. Samantha avrebbe ingerito solo qualche goccia. «Mia figlia è arrivata in Comune sconvolta. Mi ha detto - racconta Giovanni Campanile, lunedì sera impegnato in una riunione di partito - che aveva ingerito dell'acido».

I soccorsi

La giovane è stata accompagnata subito al pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria dell'Olmo (nella foto), dove è stata sottoposta ad una lavanda gastrica. Ma le sue condizioni hanno reso necessario il trasferimento a Nocera Inferiore per eseguire una gastroscopia. «L'esame - continua Campanile - ha evidenziato diverse ustioni alla faringe ed all'esofago». Secondo i medici, queste stesse abrasioni sarebbero la causa di emorragie. «Poteva andare ancora peggio - commenta Campanile - Per ora penso solo alla sua guarigione». Samantha è ancora ricoverata sotto osservazione al reparto di Chirurgia del Santa Maria dell'Olmo. La prognosi resta riservata. La giovane viene alimentata per endovena e gli stessi medicinali le vengono somministrati sotto forma di liquidi. Nella stessa serata di martedì i carabinieri, guidati dal comandante Giuseppe Recchimuzzi, hanno avviato i primi sopralluoghi. I proprietari del bar, dove si è consumato l'incidente, hanno consegnato la lattina contenente il detersivo. Dai primi accertamenti è stata riscontrata la presenza di soda caustica.

I PROPRIETARI

«È stata una sfortunata disattenzione»

Solo una sfortunata disattenzione. Così i proprietari del bar della Repubblica hanno commentato lo spiacevole episodio di cui si sono resi, loro malgrado, protagonisti. Sono ancora scossi, ma soprattutto dispiaciuti, per l'incidente capitato all'interno del loro locale. «È inimmaginabile quello che è capitato. Si lavora con tanto impegno e onestà, poi, in un attimo e per una banale distrazione, ti trovi a dover fare i conti con un'amara vicenda». Secondo la ricostruzione riportata dai proprietari, c'era abbastanza folla all'interno del bar, come del resto tutte le altre sere, visto che si tratta di uno dei locali più frequentati al centro. Uno degli aiutanti era al bancone e, in attesa di altre ordinazioni, avrebbe versato in un bicchiere il detergente per lavastoviglie. «Il bicchiere - hanno spiegato i proprietari - serve per dosare la quantità di detersivo da utilizzare». La lavastoviglie viene messa in funzione più volte durante la giornata, per garantire la perfetta igiene delle stoviglie utilizzate. Nello stesso istante è giunta l'ordinazione di Samantha. Ma sul bancone c'era anche il bicchiere con il detersivo. «Il ragazzo si è confuso ed al tavolo ha portato, al posto dell'acqua, il bicchiere con il detersivo». Neppure la ragazza se ne sarebbe accorta e così ha ingerito qualche goccia. «Le abbiamo fatto bere subito del latte e l'abbiamo accompagnata in bagno per farle espellere il liquido ingerito», concludono i proprietari. Poi è scappata via impaurita.

rank:

Cronaca

Cava, truffa da 2000 euro ad anziana: condannato falso corriere

Truffò un'anziana di Cava de' Tirreni fingendosi un corriere di un'azienda di spediziioni. Adesso l'uomo, un pregiudicato napoletano di 49 anni, è stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione, più il pagamento di 900 euro di multa. La vicenda, come riporta "Il Mattino", risale al maggio 2019,...

Cava, abusa dell’alunna: insegnante si difende dalle accuse

Ha rigettato ogni accusa, affermando che il rapporto con la sua alunna era solo di profondo affetto, e che era lei a cercarlo nei momenti di difficoltà: così l'insegnante di Cava de' Tirreni, L.P., 57enne accusato di violenza sessuale su una alunna minore di 14 anni ha sostenuto la sua linea difensiva...

Imbarcazione a fuoco nel mare di Cetara, occupanti si tuffano in mare [FOTO-VIDEO]

Un'imbarcazione è andata a fuoco, poco prima delle 13, poco distante dalla spiaggia "Della Collana" e del porto turistico di Cetara. Sul posto si sono precipitate una motovedetta e un gommone della Guardia Costiera per le operazioni di salvataggio degli occupanti e il successivo spegnimento delle fiamme...

Schianto con lo scooter: muore 16enne di Cetara

Ancora una tragedia in Costiera Amalfitana. La scorsa notte a perdere la vita un 16enne di Cetara: per cause ancora da accertare, si è schiantato con il suo scooter mentre rientrava a casa con un amico dopo aver trascorso il sabato sera a Salerno. Troppo gravi le ferite riportate dal ragazzo in seguito...

Abusa dell’alunna, arrestato insegnante a Cava de' Tirreni

È stato arrestato in flagranza di reato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari con accuse di violenza sessuale un insegnante 58enne di Cava de' Tirreni, sorpreso nel mezzo di effusioni con una sua allieva minore di 14 anni. Secondo quanto riportato dal quotidiano "Il Mattino", l'episodio si...