Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Costanzo martire

Date rapide

Oggi: 12 dicembre

Ieri: 11 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La SICME Energy e Gas augura a tutti i lettori de Il Vescovado de Il Portico e di Ravello Notizie un Natale all'insegna della luce e del calore. Auguri da SICME!La pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaPrima notte ‘calda' per i Vigili

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Cronaca

Prima notte ‘calda' per i Vigili

Scritto da Il Mattino (admin), martedì 6 agosto 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 6 agosto 2002 00:00:00

Inaugurato con una colluttazione ed una denuncia il servizio notturno dei Vigili Urbani. È stato denunciato a piede libero Salvatore Iovine, che, domenica notte, intorno alle 00.15, in compagnia di un amico, circolava su di un motociclo lungo il corso Umberto I. Entrambi erano senza casco e Salvatore Iovine aveva cura di occultare con i piedi la targa del mezzo. I "caschi bianchi", in servizio notturno, hanno intimato l'alt, ma i due si sono dati alla fuga, imboccando via Atenolfi. Proprio lì, però, sono stati intercettati da una pattuglia dei Vigili, composta dal maresciallo Renato Siani e dal vigile Silvana Giordano, che controllavano l'accesso al corso. Dopo una breve colluttazione, mentre il guidatore riusciva a fuggire con la moto, Salvatore Iovine veniva acciuffato e condotto al Comando di Polizia Municipale. Gli atti giudiziari disposti dal tenente istruttore Silvio Esposito venivano inoltrati al magistrato di turno, che disponeva la denuncia a piede libero del giovane. Si allunga, così, la lista dei reati a carico di Salvatore Iovine, 20 anni, arrestato nel maggio del 2000 quando fu protagonista, con Giovanni Squillace e la sua banda, dell'accoltellamento di Roberto Fieramosca sul molo di Salerno. Nel prosieguo di quelle indagini, nel suo appartamento venne trovata dagli inquirenti una discreta quantità di droga. Il lungo processo che ha visto coinvolti gli esponenti della banda, con l'accusa di coltivazione e spaccio di droga, si è concluso questa primavera con il patteggiamento della pena ad un anno di reclusione per tutti, tranne per Giovanni Squillace, il presunto capo della gang, che si è visto comminare una pena di due anni. Intanto, la vicenda di domenica sera ha riacceso le polemiche fra la Cisal ed i vertici del Corpo dei Vigili Urbani. «Il servizio notturno andava concordato con le rappresentanze sindacali - ha affermato Raffaele Farano, segretario provinciale della funzione pubblica della Cisal - e, comunque, andava coordinato con le altre Forze dell'ordine. Svolgere il servizio fino alle 2 di notte, in questo modo, è pericoloso ed espone i Vigili a grossi rischi». Tirato per i capelli nella polemica anche il neo comandante dei "caschi bianchi", Geppino Bruno (nella foto): «L'ideatore di questo piano - continua Farano - ha mostrato poca esperienza, oltre ad un decisionismo fuori luogo. Il piano andava concordato, per trovare insieme modi e soluzioni coerenti e sicure». Dunque, un battesimo di fuoco per il piano di potenziamento della vigilanza, che prevede il servizio prolungato fino alle 2 di un ispettore e di otto Vigili Urbani. «Guarda caso, alla prima notte non era presente - conclude Raffaele Farano - un tenente che firmasse gli atti di Polizia giudiziaria relativi al fermo di Salvatore Iovine. Per procedere hanno dovuto chiamare, alle 00.30, il tenente Silvio Esposito, che era in ferie. Questo dimostra l'inefficienza del piano e la scarsa coordinazione che esiste nello stesso Corpo di Polizia Municipale». A Raffaele Farano risponde Pasquale Santoriello, assessore alla Viabilità: «Non c'è dubbio che, se ce ne fosse necessità, richiederemo l'intervento delle altre Forze dell'ordine operanti sul territorio, che, d'altra parte, non mi sembra che abbiano il dono dell'ubiquità. Questo servizio, del resto, è stato svolto anche negli anni scorsi, senza che nessuno avesse nulla da obiettare».

rank:

Cronaca

Intasca 40mila euro di premi assicurativi: a processo 58enne di Cava de' Tirreni

Guai per un 58enne di Cava de' Tirreni, finito a processo per appropriazione indebita. L'uomo, agente di una società di assicurazioni, si sarebbe appropriato di premi raccolti nell'arco di due mesi, destinato alle casse della società. Gli episodi, come riporta "Il Mattino", si sarebbero verificati tra...

Musica troppo alta: sanzionati due locali di Cava de' Tirreni

Guai per due locali di Cava de' Tirreni, sanzionati, lo scorso 8 dicembre, giorno dell'Immacolata, per musica troppo alta. Ad accertare la violazione sono stati gli agenti del commissariato di Polizia Locale. Come riporta il quotidiano "Il Mattino", il blitz ha portato a controllare 84 avventori. Due...

Usuraio presta soldi e poi si fa vendere la casa dalla vittima: 52enne di Cava a processo

Guai in vista per 52enne di Cava de' Tirreni, mandato a giudizio con decreto dalla procura di Nocera Inferiore con l'accusa di aver prestato soldi a tassi usurai. I fatti risalgono al 2014. L'imputato - come riporta "Il Mattino" - avrebbe prestato una prima somma in denaro di ventimila euro ad un imprenditore,...

Cava de' Tirreni, rubate ancora le piante dalle aiuole di piazza Duomo

Non c'è pace per le aiuole di Piazza Vittorio Emanuele III (comunemente detta piazza Duomo), a Cava de' Tirreni. Nella notte appena trascorsa sono state trafugate altre otto piante di ciclamini, dopo il furto dello scorso 4 dicembre (clicca qui per approfondire). Il furto, come racconta il giornalista...

Abbandono rifiuti, furto e minacce a dipendenti comunali: due arresti a Cava de' Tirreni

A Cava de' Tirreni continua l'abbandono di rifiuti pericolosi. Giovedì 5 dicembre, come riporta il giornalista locale Livio Trapanese, due operai del "verde pubblico" del Comune cavese sono stati minacciati da due giovani, che avevano abbandonato una grossa quantità di materiale pericoloso in via XXV...