Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 minuti fa S. Antonio Maria Zaccaria

Date rapide

Oggi: 5 luglio

Ieri: 4 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaPeculato, inquisito il vice comandante Valio

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Peculato, inquisito il vice comandante Valio

Scritto da Il Salernitano (admin), venerdì 1 agosto 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 1 agosto 2003 00:00:00

L'apertura di un'indagine a carico del "casco bianco" nocerino Saverio Valio provoca un terremoto anche a Cava de' Tirreni. L'ex comandante dei Vigili Urbani di Nocera Inferiore, attualmente vice comandante della Polizia Municipale di Cava de' Tirreni, è accusato di peculato. Dunque, Valio è nel mirino, ma non in quello dei balordi notturni che scorrazzano per la Vallata metelliana, bensì in quello della magistratura salernitana. Peculato, dicevamo: è questo il reato ipotizzato in un avviso di conclusione delle indagini e contestuale informazione di garanzia emesso dal sostituto procuratore Roberto Lenza. Il colonnello Valio ha retto il Comando nocerino dei "caschi bianchi" sotto l'Amministrazione guidata dall'ex sindaco Aldo Di Vito, sotto la gestione commissariale del Comune e, ma solo per alcuni mesi, sotto l'attuale Amministrazione di centrosinistra, guidata da Romano. Il giovane ufficiale nocerino era stato autorizzato dal commissario prefettizio, Salvatore Tedesco, a prestare servizio "a scavalco" anche presso la Polizia Municipale di Castellammare di Stabia. Saverio Valio doveva recarsi per due volte a settimana nel Comune napoletano, dove percepiva il 50% dello stipendio cui aveva diritto per il suo livello contributivo, mentre incassava per intero lo stipendio erogato dal Comune di Nocera Inferiore. L'ingaggio stabiese prevedeva anche ulteriori 500mila delle vecchie lire al mese come indennizzo per le spese di viaggio. Ebbene, secondo l'accusa, Valio si sarebbe recato più volte a Castellammare di Stabia utilizzando - sostiene la Procura salernitana - la Fiat Brava blu in dotazione dei Vigili Urbani nocerini, condotta da uno di loro, distraendolo dall'attività del Comune di Nocera Inferiore e configurando, così, il reato di peculato. Le indagini sono state condotte dalla sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato presso il Tribunale di Nocera. Dal canto suo, Saverio Valio, che attualmente regge il Comando di Polizia Municipale metelliano, tramite il suo legale ha definito del tutto infondate le accuse mosse a suo carico. Per avere ulteriori chiarimenti in merito alla vicenda, che sta suscitando non poco scalpore in Vallata, anche perché il nome di Valio, stando ai bene informati, sarebbe stato indicato per l'incarico metelliano dai vertici del partito di Alleanza Nazionale, abbiamo cercato di contattare, inutilmente, l'assessore alla Sicurezza, Alfonso Laudato. Un caso destinato a prendere maggiormente corpo nei prossimi giorni.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Cronaca

Scommesse clandestine, sette persone nei guai a Cava de' Tirreni

Sette persone sono finite nei guai per scommesse clandestine, false attestazioni per l'esercizio delle slot machine e mancato versamento delle previste imposte, con violazione dell'amministrazione dei monopoli di stato. A riportare la notizia è "La Città". I sette sono attesi dal processo dopo il rinvio...

Truffe ad anziani a Cava de' Tirreni, sventato colpo a Santa Lucia

Gli anziani di Cava de' Tirreni tornano nel mirino dei truffatori. A lanciare l'allarme è stato il consigliere comunale Vincenzo Lamberti, pubblicando un lungo post su Facebook in cui denuncia un episodio verificatosi sabato scorso, intorno alle 12:00, nella frazione di Santa Lucia. Una nonnina è stata...

Cava de' Tirreni, ancora furti e atti vandalici sulle auto: «Vogliamo le telecamere»

Ancora episodi di vandalismo a Cava de' Tirreni. A finire nel mirino dei vandali sono, stavolta, le auto in sosta a Santa Maria del Rovo e in piazza San Francesco. Episodi che si registrano quotidianamente, soprattutto di notte. E ancora prima di andare a denunciare alle autorità quanto accaduto, le...

Nuova rissa nella movida di Cava: due cinquantenni vengono alle mani

Ancora un brutto episodio durante la movida di Cava de' Tirreni. Due cinquantenni, nella prima serata di sabato, sono finiti alle mani dopo un'accesa discussione davanti al "Metropol", noto cinema del centro storico. Come scrive "La Città", uno dei due avrebbe aggredito l'altro sferrandogli un colpo...

Moto a tutta velocità tra Cava de' Tirreni e Molina: residenti preoccupati

Con l'arrivo della bella stagione nei weekend sono sempre di più i motociclisti che corrono a folle velocità sulla strada, con rumori assordanti e il rischio di provocare incidenti, tra Cava de' Tirreni e Molina, frazione di Vietri sul Mare. A denunciare la situazione sono i residenti della zona, sempre...