Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Eugenio papa

Date rapide

Oggi: 2 giugno

Ieri: 1 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaLettera minatoria all'avv. Senatore

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Lettera minatoria all'avv. Senatore

Scritto da (admin), venerdì 8 aprile 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 8 aprile 2005 00:00:00

L'avvocato Alfonso Senatore, leader della neonata "Alleanza Italia", ha ricevuto una lettera dal contenuto minatorio. La missiva, secondo quanto si è appreso, è stata recapitata al suo studio legale, in via Benincasa, con posta prioritaria. «Stanco di essere preso in giro da voi mafiosi e sporchi meridionali vi comincio a torturare come fate voi...ve la farò pagare cara», era scritto sulla missiva firmata da un industriale di Cacciola, in provincia di Reggio Emilia. Il foglio bianco, dove compaiono le frasi scritte a computer, contiene il nome e cognome del presunto autore, insieme alle sue utenze telefoniche. Del fatto sono già state informate le Forze dell'Ordine. In queste ore l'avv. Alfonso Senatore ha presentato un esposto ai Carabinieri, in cui chiede di avviare delle indagini per scoprire l'autore del gesto e le finalità. Secondo le prime indiscrezioni, i numeri telefonici indicati nella lettera corrisponderebbero al nome dell'industriale firmatario della stessa missiva. «Abbiamo verificato che i numeri corrispondono al nominativo apparso sulla lettera - spiega Alfonso Senatore - ma questo non esclude che possa essere stata un'altra persona ad usare il suo nome. Ad ogni modo abbiamo informato i Carabinieri, ai quali abbiamo presentato un esposto. Saranno loro a fare tutte le indagini necessarie». Una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti legherebbe il contenuto della lettera all'attività professionale di Senatore e, forse, anche alla sua militanza politica. Gli investigatori sarebbero intenzionati a prendere in considerazione pure il nesso temporale con le ultime elezioni regionali. Da parte sua, l'avv. Senatore ha negato categoricamente di conoscere la persona indicata nella lettera e di aver avuto rapporti professionali con imprenditori e cittadini residenti nella zona di Reggio Emilia: «Non conosco il signore che firma questa lettera. Non ho avuto contatti con Cacciola, il Comune dove risiede il presunto mitomane. La lettera è indirizzata a me come avvocato, quindi lascerei fuori la politica. Credo che possa trattarsi di un folle. Con ogni probabilità, ha scritto questa lettera per poi inviarla a diversi indirizzi presi a caso dalle "pagine bianche", semmai mirando a professionisti». Una pista che potrebbe essere confermata da un altro particolare emerso in queste ore. Secondo alcune indiscrezioni, l'avv. Senatore non sarebbe stato l'unico in città ad aver ricevuto questo tipo di lettera. Nel mirino del mitomane "nordista" ci sarebbero anche altri professionisti cavesi. «Non ho la certezza - spiega Senatore - ma ho sentito circolare alcune voci, molto insistenti, che parlerebbero di altri professionisti raggiunti da lettere minatorie». Un episodio che resta avvolto nel mistero. Cava, del resto, non è nuova a questi fatti. Nel novembre 2001, in città scoppiò la psicosi per l'antrace. Due buste sospette, contenenti polverina bianca, furono inviate all'assessore alle Finanze, Vincenzo Trapanese, ed al presidente del Consiglio comunale, Giovanni Baldi.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Cronaca

Pericolo crolli e tombe danneggiate: al cimitero di Cava disposto abbattimento per sette alberi

Rischio di crollo per sette alberi presenti all'interno del cimitero di Cava de' Tirreni. L'amministrazione comunale ha quindi deciso di prendere provvedimenti, disponendo l'abbattimento per evitare ulteriori danni. Come riporta laredazione.eu, infatti, i cipressi, i pini e i cedri, negli anni hanno...

Cava de' Tirreni, detenevano armi e droga: arrestati 3 fratelli

Nel weekend appena trascorso, il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de' Tirreni ha arrestato tre fratelli, di 45, 42 e 31 anni, incensurati, residenti in una frazione collinare, posta a nord-ovest della "valle metelliana" per detenzione di droga, armi ed altro ancora. Nell'ambito...

Cava de' Tirreni, incendio in abitazione: paura in località Pianesi

Tanta paura nella mattinata giovedì scorso in località Pianesi, a Cava de' Tirreni, dove si è sviluppato un principio d'incendio all'interno di una abitazione alle spalle della chiesa di San Gabriele, dove vivono mamma e figlia. A riportare la notizia è "La Città di Salerno". Secondo la prima ricostruzione,...

Un colpo di pistola alla testa, imprenditore di Cava in coma al "Ruggi"

Paura e sgomento alla frazione di San Pietro a Cava de' Tirreni, dove un imprenditore edile del posto, da una prima sommaria ricostruzione dell'accaduto, avrebbe tentato il suicidio con un colpo di pistola alla testa. La vicenda si è consumata oggi pomeriggio (28 maggio) nell'abitazione dell'uomo, 68enne....

Nuovi contagi a Cava, l'appello di Del Vecchio: «Ripartiamo con prudenza e senso di responsabilità»

Non bastavano gli episodi della movida caotica e gli assembramenti. Nonostante siano passati mesi dall'inizio dell'emergenza sanitaria, Cava de' Tirreni continua a registrare nuovi positivi da Coronavirus. Ecco perché, poco dopo la brutta notizia, l'assessore alla sicurezza Giovanni Del Vecchio ha chiesto,...