Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Ulderico vescovo

Date rapide

Oggi: 4 luglio

Ieri: 3 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaLa cronaca dello spaventoso rogo

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

La cronaca dello spaventoso rogo

Scritto da Il Salernitano (admin), mercoledì 20 agosto 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 agosto 2003 00:00:00

Ricostruiamo l'esatta dinamica dello spaventoso incendio, domato del tutto solo nella serata di ieri, che praticamente per due giorni ha stretto in una morsa di fuoco Monte Finestra ed alcune zone della località Corpo di Cava. Tutto è partito da un piccolo focolaio, avvistato verso le ore 12 di lunedì mattina, dal quale poi si è scatenato il putiferio: fiamme alte più di 7 metri, grosse nubi di fumo arrivate fino a valle, circa 5.000 ettari di macchia mediterranea distrutti, anche a causa delle sterpaglie secche che hanno agevolato notevolmente le fiamme. Erano, dicevamo, da poco passate le 12 dello scorso lunedì, quando da un punto di avvistamento è stato scorto del fumo proveniente dalla vallata al di sotto di Monte Finestra, precisamente da Casa Riceri, località della frazione Corpo di Cava. Sembrava il classico rogo appiccato in un fondo agrario per fare pulizia ed invece era un vero e proprio incendio, che si è subito propagato, assumendo proporzioni enormi. Ad aggravare maggiormente la situazione, già di per sé critica, il particolare che il luogo in questione è raggiungibile solo a piedi. Si è reso necessario, quindi, l'intervento dei mezzi aerei, impegnati in altri luoghi della provincia. Subito sono giunti sul posto l'ispettore Michele Lamberti, responsabile del Nucleo di Protezione Civile metelliano, accompagnato da due unità, l'onnipresente gruppo volontario delle Giacche Verdi, alcuni operai del Nucleo Antincendio della Provincia di Salerno ed il Corpo Forestale dello Stato. Accortosi che i vari focolai non potevano essere sedati a mano, Michele Lamberti ha allertato almeno due unità aeree per cercare di arginare la situazione. Intanto, le fiamme si erano alzate in modo spaventoso, con l'odore e la temperatura altissima divenuti insopportabili. Sprezzanti del pericolo, gli operatori giunti sul posto hanno effettuato varie operazioni di "taglia fuoco", cercando di delimitare l'incendio. Ed ecco giungere l'elicottero con secchiello della Forestale. Le altissime fiamme ed il fumo, che nel frattempo lambivano le case vicine, generando grande paura tra i residenti, sembravano quasi avvolgere l'elicottero. A dar man forte è arrivato poi un canadair, costretto, però, a causa di un guasto, a cessare la propria attività verso le ore 17. Intanto, il rogo aveva raggiunto anche la parte alta del monte. Lo spettacolo notturno delle fiamme, visibili ad occhio nudo dal centro città, era assolutamente terrificante. Focolai che si assopivano ed altri che nascevano. Alle ore 22 il responsabile Lamberti e gli operatori delle Giacche Verdi sono stati costretti a risalire al Corpo di Cava per effettuare alcuni sopralluoghi. Erano giunte, infatti, segnalazioni non solo dai residenti, ma anche dai proprietari delle varie attività ristorative del luogo, impauriti che l'incendio potesse ledere alle loro strutture. Il sopralluogo, invece, ha accertato che il rogo, allo stato in cui era, non poteva giungere a valle e quindi minacciare le abitazioni civili. Durante la mattinata ed il pomeriggio di ieri, poi, il canadair del Corpo Forestale dello Stato e gli altri mezzi aerei di soccorso hanno continuato a buttare dal cielo acqua sui vari focolai. La situazione è ritornata ad un'apparente normalità solo nelle prime ore della serata di ieri.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Cronaca

Scommesse clandestine, sette persone nei guai a Cava de' Tirreni

Sette persone sono finite nei guai per scommesse clandestine, false attestazioni per l'esercizio delle slot machine e mancato versamento delle previste imposte, con violazione dell'amministrazione dei monopoli di stato. A riportare la notizia è "La Città". I sette sono attesi dal processo dopo il rinvio...

Truffe ad anziani a Cava de' Tirreni, sventato colpo a Santa Lucia

Gli anziani di Cava de' Tirreni tornano nel mirino dei truffatori. A lanciare l'allarme è stato il consigliere comunale Vincenzo Lamberti, pubblicando un lungo post su Facebook in cui denuncia un episodio verificatosi sabato scorso, intorno alle 12:00, nella frazione di Santa Lucia. Una nonnina è stata...

Cava de' Tirreni, ancora furti e atti vandalici sulle auto: «Vogliamo le telecamere»

Ancora episodi di vandalismo a Cava de' Tirreni. A finire nel mirino dei vandali sono, stavolta, le auto in sosta a Santa Maria del Rovo e in piazza San Francesco. Episodi che si registrano quotidianamente, soprattutto di notte. E ancora prima di andare a denunciare alle autorità quanto accaduto, le...

Nuova rissa nella movida di Cava: due cinquantenni vengono alle mani

Ancora un brutto episodio durante la movida di Cava de' Tirreni. Due cinquantenni, nella prima serata di sabato, sono finiti alle mani dopo un'accesa discussione davanti al "Metropol", noto cinema del centro storico. Come scrive "La Città", uno dei due avrebbe aggredito l'altro sferrandogli un colpo...

Moto a tutta velocità tra Cava de' Tirreni e Molina: residenti preoccupati

Con l'arrivo della bella stagione nei weekend sono sempre di più i motociclisti che corrono a folle velocità sulla strada, con rumori assordanti e il rischio di provocare incidenti, tra Cava de' Tirreni e Molina, frazione di Vietri sul Mare. A denunciare la situazione sono i residenti della zona, sempre...