Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Adeodato vescovo

Date rapide

Oggi: 10 dicembre

Ieri: 9 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2018 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle festeDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaIndagini puntate sugli "emergenti" del pizzo

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Cronaca

Indagini puntate sugli "emergenti" del pizzo

Scritto da (admin), giovedì 12 luglio 2007 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 12 luglio 2007 00:00:00

Tre attentati ad altrettanti negozi in meno di una settimana. Tre roghi, ancora nessuna risposta. Eppure, le indagini della Polizia seguono ormai delle piste chiare. Due degli attentati, il rogo all'agenzia "La Metelliana" e l'ultimo all'"Emporio 2004", sarebbero opera della stessa mano incendiaria. Simili le modalità con cui gli attentatori hanno messo in atto il loro piano. Identica l'arma utilizzata per lanciare il loro avvertimento: una bottiglia contenente liquido incendiario. Insomma, più per intimorire che per distruggere.

Gli inquirenti stanno lavorando su una pista che porterebbe ad emergenti, personaggi con il passato legato al mondo dell'estorsione e del racket ed oggi scesi in campo per marcare il territorio. Sul caso delle pompe funebri gli investigatori non escludono eventuali collegamenti con il cosiddetto "appalto delle morti", un giro anche questo con precise spartizioni tra chi lavora nel settore e chi intende guadagnare una percentuale per assicurare una protezione. Discorso diverso per il piccolo esercizio di prodotti per l'igiene della casa, che a prima vista non sembrerebbe garantite entrate tali da richiamare l'attenzione dei presunti estorsori. In queste ore gli agenti del Commissariato di Polizia hanno eseguito i primi accertamenti sull'attività commerciale e sulla vita privata dei proprietari.

Sulla base di controlli più approfonditi, gli agenti hanno collegato l'esercizio di via Biblioteca Avallone alla fabbrica di cordame (da poco trasferitasi da Santa Lucia a Nocera Superiore) di cui è proprietaria la famiglia Lamberti, uno dei titolari dell'Emporio. Non escluso che gli attentatori volessero mirare ai guadagni dell'impresa. Al momento non ci sono riscontri certi, per questo motivo la Polizia preferisce mantenere il massimo riserbo, anche per non compromettere l'esito delle indagini. Oggi, però, a differenza dei giorni scorsi, compare la parola racket tra le ipotesi investigative.

Un filone di indagine separato riguarderebbe l'attentato al negozio di videonoleggio "Cine&Città" in via XXV Luglio, nei pressi del casello autostradale. Come si ricorderà, in quel caso un ordigno posizionato all'interno del gabbiotto per il self service provocò la completa distruzione del magazzino, danneggiando anche i negozi vicini e l'appartamento al primo piano della palazzina. Una tecnica del tutto diversa rispetta agli avvertimenti alla Metelliana ed all'Emporio 2004. E non solo. Altri elementi in possesso della Polizia hanno fatto indirizzare le indagini verso l'ipotesi di un gesto vendicativo. Resta, infatti, ancora in piedi la pista a sfondo passionale. Chi ha agito con ogni probabilità voleva rispondere ad un torto, o presunto tale, subito. Forse il coinvolgimento di una donna, forse solo una banale amicizia o qualche attenzione di troppo.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Esplode auto del presidente di "Resilienza": indagini in corso a Cava de' Tirreni

Paura a Cava de' Tirreni nella serata di ieri a causa di una bomba carta che ha distrutto l'autovettura di Filomena Avagliano, presidente del Centro di ascolto "Resilienza", ovvero il centro di ascolto nato come baluardo di lotta a tutte le violenze di genere. A rivelare questo drammatico episodio è...

Cava de' Tirreni, lutto per la tragedia di Corinaldo: stasera albero e luci spente

Per partecipare al lutto che ha tragicamente colpito la cittadina di Corinaldo (Ancona) e tutto il nostro Paese, questa sera il grande albero di Natale di Cava de' Tirreni, situato in piazza Duomo, resterà spento. Lo annuncia il primo cittadino, Vincenzo Servalli, attraverso la sua pagina Facebook. LA...

DIA di Salerno in azione a Cava de' Tirreni: due arresti

Nelle prime ore del pomeriggio, a Cava de' Tirreni, il personale della Sezione Operativa della DIA di Salerno ha eseguito un provvedimento di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari, già disposti nei confronti di due indagati, tratti in arresto il 13 settembre scorso nell'ambito...

Assalto a portavalori sul raccordo Avellino-Salerno: sparatoria e veicoli incendiati

Ancora un assalto ad un portavalori sul raccordo Avellino-Salerno. Scene da far west questa mattina lungo la carreggiata Nord all'altezza dello svincolo per Serino dove un commando armato composto da almeno 20 persone è entrato in azione con tanto di scontro a fuoco con la polizia. I malviventi hanno...

Blitz dei Nas in due discoteche a Cava de’ Tirreni: sequestrata una struttura

Due discoteche sono state sottoposte a controllo igienico-sanitario da parte dei Carabinieri del Nas a Cava de' Tirreni, con l'ausilio di personale del Nucleo Ispettorato Lavoro di Napoli e Salerno, dell'Arma territoriale, dell'Asl Salerno e del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Salerno A conclusione...