Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Costanzo martire

Date rapide

Oggi: 12 dicembre

Ieri: 11 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La SICME Energy e Gas augura a tutti i lettori de Il Vescovado de Il Portico e di Ravello Notizie un Natale all'insegna della luce e del calore. Auguri da SICME!La pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaFiorillo smonta le accuse

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Cronaca

Fiorillo smonta le accuse

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 18 luglio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 18 luglio 2002 00:00:00

«L'inchiesta sulla Se.T.A. non solo non registra nuovi sviluppi, ma continua ad alimentare una campagna indecente. Tutto ciò sebbene la bontà delle nostre scelte sia sotto gli occhi di tutti, anche dell'attuale Giunta, che, proprio grazie a questa società mista, potrà esternalizzare i tributi, ridurre il proprio disavanzo e raggiungere il Patto di Stabilità»: è quanto afferma l'ex sindaco Raffaele Fiorillo (nella foto in alto), che commenta così la notizia della richiesta del suo rinvio a giudizio, insieme all'allora assessore al Bilancio, Roberto Caliendo, ed al presidente della Se.T.A., Eduardo D'Amico. Secondo Fiorillo, i fatti giudiziari sono fermi a cinque mesi fa, data di chiusura delle indagini e di richiesta di rinvio a giudizio. Dunque, non ci sarebbe altro commento da fare. «Con estrema tranquillità - dice - attendiamo il pronunciamento del Gup. Siamo pronti a smontare le ipotesi accusatorie. Non resta che aspettare i tempi della giustizia, ma siamo certi, come per le precedenti indagini, dell'assoluzione». Per l'ex sindaco la bontà del progetto Se.T.A. è ampiamente provabile. Fiorillo ritiene, infatti, che la stessa Giunta Messina abbia una strada già aperta. «Oggi l'attuale Giunta potrà esternalizzare i tributi, delegando alcuni servizi alla società mista, e raggiungere così il Patto di Stabilità». Il che per le casse comunali si traduce nella possibilità di usufruire di diverse forme di finanziamento pubblico, senza la necessità di ritoccare il capitolo tasse. Sul fronte opposto, Alfonso Laudato (nella foto al centro), uno dei principali accusatori della lunga vicenda Se.T.A., a sorpresa chiede di non strumentalizzare la vicenda: «Si tratta di una richiesta di rinvio a giudizio. Non si possono esprimere giudizi prima di un regolare procedimento giudiziario. Inoltre, considerando lo spessore dei personaggi coinvolti, si sarà trattato di qualche errore di valutazione, anche perché, ad esempio, nel caso della scelta del partner privato (ndr: una delle accuse a carico di Fiorillo) la normativa di allora non era molto chiara. Quanto alla costituzione di parte civile, sarà la Giunta a decidere». Laudato riserva le sue stoccate ai regnanti di turno. In attesa del confronto in Consiglio comunale, ritorna sulla possibilità, ventilata nelle settimane scorse, di esternalizzazione dei tributi, delegando alcuni servizi (idrico e manutenzione) proprio alla Se.T.A.: «È quanto meno azzardato rivolgersi ad una società sotto inchiesta, e per giunta senza regolare gara di appalto. Se si decide di esternalizzare i tributi, è necessario espletare una gara o, quanto meno, redigere un capitolato dei costi. Quanto alla Se.T.A., ribadisco la mia posizione: azzerare il Consiglio di Amministrazione».

LA SE.T.A. IN CIFRE

Circa sette miliardi delle vecchie lire, costi per emergenze esclusi: a tanto ammonterebbe il fatturato della Se.T.A. (nella foto in basso, la sede), la società a capitale misto impegnata nell'opera di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani. Un servizio reso possibile attraverso l'impiego di circa 70 dipendenti, qualificati come operai, e poco meno di una decina di unità impiegatizie. Sale a più di duecento unità, invece, l'organico impiegato nei diversi Comuni limitrofi, ormai da un paio di anni partner della società metelliana.

rank:

Cronaca

Intasca 40mila euro di premi assicurativi: a processo 58enne di Cava de' Tirreni

Guai per un 58enne di Cava de' Tirreni, finito a processo per appropriazione indebita. L'uomo, agente di una società di assicurazioni, si sarebbe appropriato di premi raccolti nell'arco di due mesi, destinato alle casse della società. Gli episodi, come riporta "Il Mattino", si sarebbero verificati tra...

Musica troppo alta: sanzionati due locali di Cava de' Tirreni

Guai per due locali di Cava de' Tirreni, sanzionati, lo scorso 8 dicembre, giorno dell'Immacolata, per musica troppo alta. Ad accertare la violazione sono stati gli agenti del commissariato di Polizia Locale. Come riporta il quotidiano "Il Mattino", il blitz ha portato a controllare 84 avventori. Due...

Usuraio presta soldi e poi si fa vendere la casa dalla vittima: 52enne di Cava a processo

Guai in vista per 52enne di Cava de' Tirreni, mandato a giudizio con decreto dalla procura di Nocera Inferiore con l'accusa di aver prestato soldi a tassi usurai. I fatti risalgono al 2014. L'imputato - come riporta "Il Mattino" - avrebbe prestato una prima somma in denaro di ventimila euro ad un imprenditore,...

Cava de' Tirreni, rubate ancora le piante dalle aiuole di piazza Duomo

Non c'è pace per le aiuole di Piazza Vittorio Emanuele III (comunemente detta piazza Duomo), a Cava de' Tirreni. Nella notte appena trascorsa sono state trafugate altre otto piante di ciclamini, dopo il furto dello scorso 4 dicembre (clicca qui per approfondire). Il furto, come racconta il giornalista...

Abbandono rifiuti, furto e minacce a dipendenti comunali: due arresti a Cava de' Tirreni

A Cava de' Tirreni continua l'abbandono di rifiuti pericolosi. Giovedì 5 dicembre, come riporta il giornalista locale Livio Trapanese, due operai del "verde pubblico" del Comune cavese sono stati minacciati da due giovani, che avevano abbandonato una grossa quantità di materiale pericoloso in via XXV...