Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. Amos profeta

Date rapide

Oggi: 31 marzo

Ieri: 30 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Isoliamo il virus, le regole da seguire "Tutti insieme" per vincere la battaglia al COVID-19

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaE' giunto il momento di differenziare i rifiuti!!!

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

E' giunto il momento di differenziare i rifiuti!!!

Scritto da (admin), lunedì 22 gennaio 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 22 gennaio 2001 00:00:00

Ieri è stata concretamente esposto ai cittadini il problema dell'emergenza rifiuti, che sembra soffocare sempre più la nostra cittadina. «Siamo stati colti di sorpresa - ha detto Fiorillo - Credevamo che la discarica chiudesse a fine mese, ed invece già da domani non potremmo più sversare a Parapoti. Dunque rimbocchiamoci le maniche e differenziamo i rifiuti». Così, la giornata di ieri ha visto partecipi tutti gli enti possibili nel sensibilizzare i cittadini alla differenziazione: i preti ne hanno parlato nelle loro omelie, volantini sono stati distribuiti, i caschi bianchi hanno lanciato appelli via megafono, i gruppi di volontariato hanno dato il loro contributo, che nei prossimi giorni, sarà il contributo che si rivelerà sicuramente quello più rispondente alla volontà dei cavesi nel salvare la propria città dall'incombere di rifiuti. Già perchè il loro compito è quello di girare per le abitazione cavesi, distribuendo 15 sacchetti per famiglia, nei quali verranno immessi i rifiuti umidi, alias quelli derivanti dalle verdure, dalla frutta, dagli amidi, dalle uova e da ogni altro tipo di rifiuto organico. Verranno poi installati appositi cassonetti per le strade e qui occorrerà depositare i sacchetti. Il vetro, invece, dovrà trovare spazio nelle campane verdi, la plastica in quelle blu e la carta ed i cartoni in quelle gialle. Gomme, stracci contenitori in tetrapak, carta oleata e rifiuti similari in cassonetti che verranno installati appositamente per raccogliere i rifiuti secchi. I 15 sacchetti sono utilizzabili per una settimana. Ma sembra chiaro a molti che una settimana non servirà a risolvere il problema, l'intento sembra quello, solo momentaneamente, di sensibilizzare la gente alla differenziazione. E c'è già chi ribadisce che il problema poteva essere stroncato al nascere tempo fa, con l'aiuto della SETA, ma questo non è avvenuto. Così la città si ritrova ad abituarsi, in breve tempo a differenziare la propria immondizia. E inoltre «I costi aumenteranno di sicuro - comunica Fiorillo - e sarà doppio dunque il sacrificio che verrà richiesto ai cittadini».Chi non effettuerà la raccolta differenziata dei rifiuti per il bene della città, dovrà farlo almeno per se stesso, in quanto sono previste sanzioni severissime. Certo nulla verrà risolto in una settimana e chi dice di essere stato colto di sorpresa un po' fa sorridere, considerato che la chiusura di Parapoti è stata solo anticipata di 6 giorni e che la raccolta differenziata si dava già per assunta. Comunque, anche noi della redazione ci sentiamo in dovere di invogliarvi a questa iniziativa, per non rischiare di essere sommersi dai rifiuti.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

rank:

Cronaca

Covid-19, primo contagio anche ad Amalfi. Negative le persone a contatto con operatore sanitario

Sono tutti negativi al Covid-19 i risultati dei tamponi faringei effettuati alle persone di Amalfi che hanno avuto contatti, diretti e indiretti, con l'operatore sanitario originario dell'agro nocerino positivo al coronavirus dopo aver effettuato servizio in ambulanza in Costiera Amalfitana la scorsa...

Nuovo caso di Coronavirus a Cava de' Tirreni, si attende esito di 21 tamponi

Nuovo caso di Coronavirus a Cava de' Tirreni. A confermare la notizia è il sindaco Vincenzo Servalli, nel consueto video serale di approfondimento pubblicato su Facebook. Su 5 tamponi effettuati, infatti, uno è risultato positivo. Per cui i casi Covid-19 nella città metelliana salgono a 20, compresi...

Covid-19, primo contagio a Maiori. Sindaco Capone: «Situazione sotto controllo»

Primo contagio da coronavirus a Maiori. E' stata comunicata questo pomeriggio, dai laboratori dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, la positività di un cittadino maiorese. Si tratta un trentenne operatore sanitario sottoposto al test malgrado asintomatico. Stando a quanto appreso...

Giuliana De Sio è guarita dal Covid-19 e respinge le accuse: «Non ho contagiato Santa Maria Capua Vetere»

Giuliana De Sio è guarita. E' stata la stessa attrice a confermare la buona notizia, dopo giorni passati a lottare contro il Covid-19. Attraverso un lungo messaggio pubblicato sui social, però, l'attrice, figlia dell'avvocato e scrittore Alfonso De Sio, nato nel 1928 a Cava de' Tirreni e deceduto alla...

Medico contagiato a Cava, lo sfogo della figlia: «Mio padre abbandonato per 6 giorni e i suoi pazienti a rischio»

Tra i pazienti positivi al Coronavirus a Cava de' Tirreni c'è anche un medico di base: il dottor Antonio De Pisapia. A confermare la notizia è stato, nei giorni scorsi, il sindaco Vincenzo Servalli. Ma adesso, grazie ad una lettera della figlia del medico contagiato, si apprendono maggiori dettagli sulla...