Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Damaso I papa

Date rapide

Oggi: 11 dicembre

Ieri: 10 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2018 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle festeDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaColpo al cimitero, rubate statue ed attrezzi

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Cronaca

Colpo al cimitero, rubate statue ed attrezzi

Scritto da (admin), martedì 18 gennaio 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 18 gennaio 2005 00:00:00

Furto al cimitero: nella notte una banda di specialisti ha scassinato l'ingresso laterale, manomettendo la sbarra elettrica e, una volta all'interno del cimitero, ha trafugato tre grosse sfere di piperno del Comitato Cittadino di Carità. Rubata anche gran parte dell'attrezzatura per la manutenzione: un martello pneumatico, due pale, una carriola ed alcune matasse di fili di ferro, usati con ogni probabilità dai ladri per appropriarsi degli ornamenti di pietra. A scoprire il furto è stato il personale comunale in servizio al cimitero, insospettito da un guasto alla sbarra elettrica. Stando ad un primo sopralluogo, nessun segno di effrazione e relativo furto sarebbe stato perpetuato alle cappelle ed alle tombe. Al momento, la pista più battuta è quella del furto su commissione. Dopo un primo sopralluogo, i Carabinieri della Stazione locale, diretta da Paolo Mannino, stanno intensificando le loro indagini. Per ora ci sono solo indizi, ma appare chiaro che a colpire sia stata una banda di specialisti: ladri specializzati in furti di materiale sacro e destinato alla ricettazione. La conferma di quest'ipotesi investigativa sarebbe emersa proprio nel corso del sopralluogo, quando i militari hanno accertato che i ladri non hanno cercato di scassinare gli uffici dove sono custoditi computer ed altre apparecchiature, né tanto meno le cappelle. Secondo una prima ricostruzione, fornita dagli inquirenti grazie alla collaborazione degli stessi dipendenti, i ladri sarebbero entrati dall'ingresso laterale, lato destro. «Da quella parte - spiega Flavio Adinolfi, responsabile della Casa Cimiteriale Comunale - c'è il passo carrabile con una sbarra elettrica. Ad un primo sopralluogo, sembra che i ladri abbiano divelto questa sbarra per accedere all'interno del cimitero». Con ogni probabilità, la banda aveva un piano ben congegnato, che ha applicato alla lettera. Nel loro mirino c'erano le statue ornamentali in piperno, ed in particolare le grosse strutture sferiche del Comitato Cittadino di Carità. Per portarle via avrebbero utilizzato l'attrezzatura che si trovava all'interno del magazzino. E così, con matasse di filo di ferro, un martello pneumatico, pale e carriole, hanno trafugato il loro bottino senza fare troppo rumore e senza destare sospetti. Solo alle prime luci del giorno la scoperta del furto. Per tutta la mattinata di ieri si è proceduto a verificare altri eventuali furti e danneggiamenti. «Insieme ai Carabinieri stiamo effettuando un sopralluogo per accertare l'entità del furto», spiega il responsabile Adinolfi. Sull'episodio è intervenuto l'assessore al Personale, Contenzioso e Servizi cimiteriali, Antonio Barbuti: «Ho chiesto un resoconto dell'accaduto. Nelle prossime ore farò un sopralluogo di persona per verificare la reale entità dei danni subiti». Il furto della scorsa notte ripropone il vecchio problema della sicurezza al cimitero, già in passato finito nel mirino di ladri e malintenzionati, eppure ancora privo di custode e dotato di un unico sistema di allarme, attivo solo nei locali dove sono sistemati gli uffici. «Da poco più di un mese e mezzo - spiega Barbuti - sono assessore al Personale. Ho avuto modo di verificare che in pianta organica è prevista la figura del custode. Con l'avvio dei lavori di ampliamento, ritengo sia necessario coprire questa carenza. Mi impegnerò personalmente affinché siano accelerate tutte le procedure per l'assunzione di un custode».

rank:

Cronaca

Stewart ferito durante Cavese-Potenza: si indaga

Tensioni ieri sugli spalti del "Simonetta Lamberti", durante il match tra Cavese e Potenza (clicca qui per approfondire). Dopo la rete del vantaggio potentino, si è acceso un parapiglia in tribuna, che ha portato al ferimento di un responsabile della sicurezza dello stadio Come riporta "Il Mattino",...

Esplode auto del presidente di "Resilienza": indagini in corso a Cava de' Tirreni

Paura a Cava de' Tirreni nella serata di ieri a causa di una bomba carta che ha distrutto l'autovettura di Filomena Avagliano, presidente del Centro di ascolto "Resilienza", ovvero il centro di ascolto nato come baluardo di lotta a tutte le violenze di genere. A rivelare questo drammatico episodio è...

Cava de' Tirreni, lutto per la tragedia di Corinaldo: stasera albero e luci spente

Per partecipare al lutto che ha tragicamente colpito la cittadina di Corinaldo (Ancona) e tutto il nostro Paese, questa sera il grande albero di Natale di Cava de' Tirreni, situato in piazza Duomo, resterà spento. Lo annuncia il primo cittadino, Vincenzo Servalli, attraverso la sua pagina Facebook. LA...

DIA di Salerno in azione a Cava de' Tirreni: due arresti

Nelle prime ore del pomeriggio, a Cava de' Tirreni, il personale della Sezione Operativa della DIA di Salerno ha eseguito un provvedimento di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari, già disposti nei confronti di due indagati, tratti in arresto il 13 settembre scorso nell'ambito...

Assalto a portavalori sul raccordo Avellino-Salerno: sparatoria e veicoli incendiati

Ancora un assalto ad un portavalori sul raccordo Avellino-Salerno. Scene da far west questa mattina lungo la carreggiata Nord all'altezza dello svincolo per Serino dove un commando armato composto da almeno 20 persone è entrato in azione con tanto di scontro a fuoco con la polizia. I malviventi hanno...