Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Ireneo martire

Date rapide

Oggi: 15 dicembre

Ieri: 14 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2018 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle festeDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaChiesti 4 anni di carcere per il giudice Lamberti

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Cronaca

Chiesti 4 anni di carcere per il giudice Lamberti

Scritto da Il Mattino (admin), venerdì 22 marzo 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 22 marzo 2002 00:00:00

Il rito abbreviato, che prevede uno sconto di pena, e le attenuanti per il gravissimo attentato che subì e che gli creò notevoli problemi psicologici: sono questi i motivi per cui il pm Vito Di Nicola ha chiesto quattro anni e quattro mesi di reclusione per il giudice Alfonso Lamberti (nella foto), che pure è sotto processo per reati gravissimi, quali associazione camorristica, estorsione, corruzione, calunnia e violenza privata. È alle ultime battute il processo che vede l'ex magistrato accusato di aver «aggiustato» qualche processo della camorra e di aver chiesto in cambio dei favori, tra i quali quello di piazzare bombe per attentare alla vita del professor Carmine Montefusco, che, in base a quanto ipotizzato dall'accusa, sarebbe stato secondo Lamberti l'amante di sua moglie. Parti civili nel processo sono il professore, assistito dall'avvocato Marcello Giani, e l'ex moglie di Lamberti, Angela Procaccini, assistita dagli avvocati Francesco Altieri e Vincenzo Sarno, mentre il giudice Lamberti è difeso dagli avvocati Antonio Zecca e Gustavo Pansini. Il 9 aprile prossimo è prevista la discussione; dopo qualche giorno è attesa la sentenza. I fatti risalgono agli anni '87-'88, ma fu nel '95 che, con le dichiarazioni di Galasso ed Alfieri, venne fuori l'ipotesi di un meccanismo di «compravendita» dei processi e di corruzione all'interno della Corte d'Appello di Napoli. Lì svolgeva la sua attività di magistrato Alfonso Lamberti e, in seguito a quelle dichiarazioni, si riaprì un fronte di indagini sui due attentati al professore Montefusco: una bomba era esplosa, l'altra no. Perché questi attentati? L'ipotesi dell'accusa diceva che Lamberti aveva chiesto alla camorra di «fare terra bruciata» intorno alla moglie dalla quale si stava separando. I due attentati erano diretti contro colui che Lamberti, sempre secondo l'accusa, sospettava essere l'amante della Procaccini. Nel corso del processo si sviluppò, poi, l'accusa di calunnia da parte dello stesso Lamberti alla moglie ed al professore, che lo avrebbero accusato, in alcune dichiarazioni fatte ai magistrati, di essere il mandante di quegli attentati. Loro, poi, vennero prosciolti e lui rinviato a giudizio. Ieri, davanti alla Prima Sezione penale del Tribunale di Salerno, in una composizione raggiunta con notevole difficoltà, trattandosi di un magistrato che siede sul banco degli imputati, il pubblico ministero Vito Di Nicola ha pronunciato la sua lunga requisitoria, alla fine della quale ha chiesto la condanna dell'ex giudice Alfonso Lamberti a quattro anni e quattro mesi di reclusione, con le attenuanti e lo sconto dovuto al rito abbreviato scelto per il processo. La sentenza è attesa per la fine di aprile.

rank:

Cronaca

Insegue l'ex fidanzata da Cava a Salerno: 50enne ai domiciliari

Episodio di stalking a Cava de' Tirreni. Un 50enne ha inseguito dal capoluogo metelliano a Salerno la sua ex fidanzata. Spaventata, quest'ultima ha chiesto l'intervento della polizia. L'uomo ha dapprima cercato di allontanarsi, ma poco dopo è stato fermato e portato in commissariato. A seguito della...

Simula incidente e tenta truffa ad anziana: denunciato 23enne cavese

Simula un incidente e tenta la truffa ai danni di un'anziana donna. L'episodio si è verificato a Cava de' Tirreni ed a farne le spese è stato un giovane cavese di 23 anni, incensurato. Il ragazzo, stando alle prime ricostruzioni, ha simulato un incidente stradale a danno della propria autovettura per...

Cava de' Tirreni, brucia furgone aziendale: indagini in corso

La notte scorsa, per cause ancora da accertare, un furgone aziendale di AdvCity, nota agenzia di pubblicità e comunicazione cavese, è stato distrutto completamente dalle fiamme. Non si sa se le cause siano di matrice dolosa o vandalica. Quel che è certo che il tutto è avvenuto intorno all'1:30, in Via...

Stewart ferito durante Cavese-Potenza: si indaga

Tensioni ieri sugli spalti del "Simonetta Lamberti", durante il match tra Cavese e Potenza (clicca qui per approfondire). Dopo la rete del vantaggio potentino, si è acceso un parapiglia in tribuna, che ha portato al ferimento di un responsabile della sicurezza dello stadio Come riporta "Il Mattino",...

Esplode auto del presidente di "Resilienza": indagini in corso a Cava de' Tirreni

Paura a Cava de' Tirreni nella serata di ieri a causa di una bomba carta che ha distrutto l'autovettura di Filomena Avagliano, presidente del Centro di ascolto "Resilienza", ovvero il centro di ascolto nato come baluardo di lotta a tutte le violenze di genere. A rivelare questo drammatico episodio è...