Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Valeriano vescovo

Date rapide

Oggi: 27 novembre

Ieri: 26 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Natale Adesso! Prenota adesso il tuo panettone artigianale firmato Pansa, dal 1830 patrimonio della Costa d'AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureAcquista on line i panettoni artigianali realizzati dal Maestro Pasticcere Sal De Riso. Da oggi a portata di ClickCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniCronacaBox in via Sala, tempi lunghi per le indagini

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Box in via Sala, tempi lunghi per le indagini

Scritto da (admin), giovedì 22 maggio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 22 maggio 2003 00:00:00

Al via gli accertamenti a Palazzo di Città: prima convocazione, ieri mattina, della Commissione comunale d'inchiesta sul presunto caso di falsificazione, riguardante la realizzazione di 9 box auto in via Sala. Ascoltati i pareri dei dirigenti di settore, riuniti in un incontro straordinario. Già fissato un primo calendario di lavoro. Una delegazione della Commissione, costituita dal presidente Pasquale Santoriello (vice sindaco), dal direttore generale Enrico Violante, dal dirigente dell'Ufficio Legale, Maurizio Avagliano, e dall'ingegnere capo Luca Caselli, potrebbe già da oggi ascoltare i funzionari del Settore Urbanistica e gli impiegati degli uffici tecnici, dove, stando alle relazioni del dirigente Antonino Attanasio, sarebbero state manomesse le tavole progettuali con lo scopo di aumentare l'altezza dei solai dei box. Si potrà, così, procedere alle audizioni, ma non visionare le carte "incriminate", acquisite la scorsa settimana dalla Procura di Salerno, quando il pm incaricato, Giorgio Yachia, ha chiesto agli agenti della Polizia Municipale di prenderne possesso. I dettagli sulla natura dell'incartamento, acquisito dalla Procura, sono stati resi noti in queste ore. Si tratterebbe di un plico sostanzioso, un raccoglitore contenente la concessione edilizia, la relativa autorizzazione per la legge 121, il verbale di approvazione della Commissione tecnica competente e, per finire, ma non certo per ultimi, i grafici dei 9 box auto. Sarebbero proprio le piantine ad evidenziare delle manomissioni, ed in particolare delle correzioni a penna rispetto alle altre due copie, custodite rispettivamente presso il Comando di Polizia Municipale e gli uffici della Soprintendenza. «Stiamo lavorando, dateci qualche giorno di tempo. Anche se continuo a ripetere - ha commentato il city manager Enrico Violante, componente della Commissione d'inchiesta - che si tratta di una vicenda delicata, non trovo giustificato tutto questo clamore, né tanto meno tutta questa pubblicità». In questi giorni sulla vicenda sono circolate diverse voci, tutte ancora da accertare. Anche se al momento figurano solo come ipotesi, si parlerebbe anche del presunto coinvolgimento di un dipendente comunale come intermediario nella vendita dei 9 box auto. Stando alle indiscrezioni trapelate, la rivelazione sarebbe arrivata da alcuni residenti del rione Sala, interessati all'acquisto dei box. Il sindaco Alfredo Messina smentisce seccamente: «Non ne so assolutamente nulla. Quello che so sulla vicenda mi è stato segnalato dalla relazione del dirigente del Settore Urbanistica e dal comandante della Polizia Municipale. I tempi di lavoro della Commissione credo che saranno lunghi. C'è stata la prima riunione, ma si tratta di una materia molto delicata». Per ora, nelle stanze della Procura sarebbe arrivata solo la denuncia dei due residenti che richiedevano all'Ufficio Tecnico un sopralluogo per verificare alcune irregolarità nella realizzazione dei box, tra cui l'altezza dei solai, più alti di 50 centimetri. Comunque sia, l'ipotesi sulla quale la Procura sta lavorando ormai da giorni è quella del falso in atti d'ufficio. Un reato le cui conseguenze non vanno sottovalutate, anche perché rischia di provocare un'ondata di sfiducia verso un settore particolarmente delicato della Pubblica Amministrazione.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Covid, calo contagi a Cava de' Tirreni. Sindaco Servalli sulla scuola: «Riaprire prima di Natale sarebbe una forzatura»

Il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, torna con il suo aggiornamento Facebook sul Covid-19 e sulle scuole nella città metelliana. «Nella giornata di ieri, i tamponi processati sono stati 226 tamponi. 201 sono risultati negativi e 25 positivi. Sono numeri molti importanti, perché cominciano...

Furti al cimitero di Cava de' Tirreni, i ladri non risparmiano nemmeno fiori e piantine

Non si fermano le razzie di fiori nei cimiteri. L'ennesimo episodio è stato segnalato da una signora di Cava de' Tirreni che, stamattina, si è recata al cimitero comunale per fare visita ai suoi cari. Giunta sul posto, però, la donna ha fatto una brutta scoperta. Le piantine del vaso posto accanto alla...

Detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, arrestato 17enne di Cava de' Tirreni

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de' Tirreni - Sezione Volanti, nella serata del 24 novembre hanno tratto in arresto un giovane cavese B.A. di anni 17, in quanto resosi responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti,...

Covid, a Cava de' Tirreni i positivi attuali sfiorano i 500: i dati del Sindaco Servalli

Il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, torna con il suo aggiornamento Facebook sulla situazione Covid-19 nella città metelliana. «Nel mese di novembre sono stati effettuati 3897 tamponi, tra questi sono emersi 557 positivi. - esordisce il primo cittadino - Nella giornata di oggi, su 156 tamponi...

Covid, altro decesso a Cava de' Tirreni: morto uomo al Ruggi d'Aragona

Nuovo decesso a Cava de' Tirreni. Il Covid non ha lasciato scampo ad un uomo ultrasessantenne ricoverato già da tempo al Ruggi d'Aragona. A riportare la notizia è Radio CAVA NG.