Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Orsola martire

Date rapide

Oggi: 21 ottobre

Ieri: 20 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniCronacaAttentato incendiario all'ospedale

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Cronaca

Attentato incendiario all'ospedale

Scritto da (admin), giovedì 9 settembre 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 9 settembre 2004 00:00:00

Notte di paura all'ospedale "Santa Maria dell'Olmo": ignoti hanno appiccato il fuoco ai contenitori dei cartellini marcatempo, scatoloni di tipo cartaceo usati per gli impiegati a termine. In pochi minuti le fiamme si sono propagate alla parete di plastica ed hanno finito per avvolgere in una morsa di fumo e fuoco l'intero locale, che fino a qualche mese fa ospitava il servizio di portineria. Tempestivo l'intervento dei Vigili del Fuoco della Compagnia di Salerno. L'opera di spegnimento dei "caschi rossi" si è protratta per tutta la notte, per evitare che residui di cenere ed altro materiale incendiato potessero intaccare in qualche modo le centraline degli impianti elettrici che si trovano negli stessi locali dove è scoppiato l'incendio. Gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato, diretti dal vicequestore Sebastiano Coppola, hanno raggiunto l'ospedale non appena è scattato l'allarme. Gli investigatori hanno eseguito i primi rilievi, affidandosi anche alle verifiche dei Vigili. Nelle stesse ore hanno ascoltato il direttore sanitario Vincenzo De Paola, costretto nel cuore della notte a tornare al proprio posto di lavoro. Notte insonne anche per i pazienti ricoverati, svegliati dalle sirene dei pompieri. Dai primi accertamenti risulterebbe chiara la matrice dolosa del rogo. «Dai rilievi dei Vigili del Fuoco - ha spiegato il direttore sanitario, Vincenzo De Paola - è chiaro che non ci sono stati guasti e neppure un corto circuito. E' evidente che il fuoco è stato appiccato da qualcuno. A prendere fuoco sono state le due file di cartellini marcatempo che noi usiamo per gli impiegati a termine. Lì è stata riscontrata l'origine del fuoco. Con ogni probabilità è stata usata della benzina o dell'alcool». Un'azione dimostrativa contro l'ospedale. Di questo sembra ormai convinto anche il direttore. Per ora appare poco credibile l'ipotesi che ad appiccare il fuoco siano stati dei vandali o dei balordi. Restano, però, tanti interrogativi: chi ha colpito mirava proprio ai cartellini marcatempo, per cancellare qualche prova cartacea, oppure ha colpito in portineria perché i locali sono incustoditi, lontani da occhi indiscreti, e dunque più facilmente violabili? A rafforzare quest'ultima ipotesi ci sarebbe un elemento non trascurabile: da settimane all'ospedale "Santa Maria dell'Olmo" si vive in un clima di malumori e proteste per la decisione della direzione generale di accorpare il servizio di centralino in un unico presido, quello di Nocera. Questa scelta ha portato al trasferimento dei centralinisti presso il presidio "Umberto I" ed alla sparizione del servizio di portineria. Centralino accorpato, dunque, e soprattutto la sospensione di una vigilanza notturna fino a qualche settimana fa garantita dal servizio di portineria, vista la mancanza di vigilantes. «Non so darmi una spiegazione. L'unificazione del centralino - spiega il direttore De Paola - è stata decisa per favorire l'utenza ed era stata invocata proprio dai nostri dipendenti, che hanno chiesto di partecipare al concorso per passare alla categoria di centralinisti». Polemiche a parte, l'incendio della scorsa notte ha riproposto il problema della sicurezza e della scarsa vigilanza, specie nelle ore notturne. «La direzione generale - precisa De Paola - ha previsto un servizio di vigilantes. E' stato espletato un regolare concorso, cui hanno partecipato i dipendenti dell'Asl in possesso di alcuni requisiti. E' stata deliberata anche la graduatoria definitiva. E' evidente che, con la pausa estiva, la partenza del servizio è slittata, ma questo non vuol dire che si è fatto marcia indietro. Noi continuiamo a lavorare anche in periodo di ferie. Ed i risultati si vedono: il reparto di Cardiologia è quasi completato ed a giorni ci sarà consegnato. Si procederà quindi con la ristrutturazione del reparto di Chirurgia».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Cronaca

Arresto sindaco di Eboli, spuntano altri indagati

Sale il numero degli indagati nell'ambito dell'inchiesta che ha portato all'arresto del sindaco di Eboli, Massimo Cariello. Come riportato dall'edizione odierna de Il Quotidiano del Sud nell'articolo a firma di Peppe Rinaldi, tra gli indagati c'è anche l'imprenditore edile Vito Rosamilia, considerato...

Covid, a Cava de' Tirreni superati gli 80 positivi: l'annuncio del sindaco

«Molti cittadini, mi sollecitano un aggiornamento sulla situazione Covid 19 in città. In questo momento abbiamo 81 casi accertati di positivi al coronavirus. Gran parte di questi nostri concittadini sono asintomatici e non ci sono casi che hanno richiesto la necessità di ricovero». Sono le parole, affidate...

Cava de' Tirreni, operaio cade dall'impalcatura: trasportato in ospedale

Momenti di tensione stamattina a Cava de' Tirreni, dove un giovane operaio, impiegato in un cantiere privato per il rifacimento della facciata di palazzo Gravagnuolo, è scivolato dall'impalcatura su cui stava lavorando rovinando a terra da un'altezza di circa 2 metri. Come riporta laredazione.eu, il...

Covid, altri tre positivi a Vietri: l'annuncio del sindaco

«Dobbiamo registrare altri tre nuovi casi positivi al COVID 19 a Vietri sul Mare, sono state attivate tutte le procedure». Così il sindaco Giovanni De Simone annuncia alla cittadinanza l'aumento dei contagi nella Città della Ceramica. Al momento sul territorio vietrese risultano, in totale, cinque casi...

Donna di Cava partorisce col Covid, Cisl Medici replica al marito: «Non è stata trattata come una bestia a Salerno!»

Dopo le precisazioni della direzione del Ruggi e di Mario Polichetti, responsabile del reparto "Gravidanza a rischio" dell'azienda, ora è il turno del dottor Francesco Marino, segretario provinciale della Cisl Medici e direttore dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Salerno,...