Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 19 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàQuinto Programma Quadro ecco i risultati

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Quinto Programma Quadro, ecco i risultati

Scritto da Il Denaro (admin), giovedì 24 gennaio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 24 gennaio 2002 00:00:00

Fondi impegnati per più di 11 miliardi di euro (più di 21.000 miliardi di lire), vale a dire l'85 per cento della somma stanziata, con picchi di spesa nei settori «Società dell'informazione» e «Crescita competitiva e sostenibile». Sono questi i principali risultati conseguiti dal Quinto Programma Quadro di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (Rst) dell'Unione europea 1998-2002, il principale strumento d'attuazione della politica di ricerca dell'Ue, il cui obiettivo è rafforzare le basi scientifiche e tecnologiche dell'industria comunitaria e favorire lo sviluppo della sua competitività a livello internazionale.

Criteri fondamentali

Il Quinto Programma Quadro definisce gli obiettivi e le priorità da seguire fino al 2002 sulla base di tre criteri fondamentali:

- valore aggiunto europeo e principio di sussidiarietà: necessità della costituzione di una «massa critica» in termini umani e finanziari, grazie alla combinazione di risorse e competenze complementari presenti nei vari Stati membri, volta alla risoluzione di problemi di dimensione europea;

- obiettivi di carattere sociale: miglioramento della situazione occupazionale, qualità della vita e della salute, tutela dell'ambiente;

- sviluppo economico e prospettive scientifiche e tecnologiche: contributo allo sviluppo armonioso e sostenibile della Comunità nel suo insieme.

L'approccio del Quinto Programma Quadro di ricerca e sviluppo tecnologico consiste nella focalizzazione su attività di ricerca concentrate e selezionate, ponendo enfasi sulla creazione di un ambiente favorevole all'innovazione, incoraggiando il trasferimento di tecnologie, proteggendo i diritti di proprietà intellettuale e sviluppando risorse umane. Il Quinto Programma Quadro è strutturato in quattro azioni:

- azione I: programmi di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione;

- azione II: promozione della cooperazione in materia di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione con i Paesi Terzi e le organizzazioni internazionali;

- azione III: diffusione e valorizzazione dei risultati delle attività in materia di ricerca scientifica e sviluppo tecnologico;

- azione IV: impulso alla formazione ed alla mobilità dei ricercatori.

Mentre il Programma Quadro stabilisce in generale gli obiettivi scientifici e tecnologici e le relative priorità, la sua attuazione avviene attraverso programmi specifici, sviluppati nell'ambito di ciascun'Azione. In particolare, il Quinto Programma Quadro ha una struttura semplificata multitematica: si articola in sette programmi specifici, di cui quattro nella prima azione e tre rispettivamente nella seconda, nella terza e nella quarta azione.

Specifici sottoprogrammi

I quattro «Programmi Tematici» sono:

- qualità della vita e gestione delle risorse biologiche (Quality of life);

- società dell'informazione (Ist);

- crescita competitiva e sostenibile (Growth);

- energia, ambiente e sviluppo sostenibie (Eesd).

I «Programmi Orizzontali» non hanno aree scientifiche predefinite e le azioni risultano trasversali e complementari a quelli tematici. Si tratta in particolare di:

- confermare il ruolo internazionale della ricerca comunitaria (Inco2);

- promuovere l'innovazione ed incoraggiare la partecipazione delle piccole e medie imprese (Innovation-Sme);

- accrescere il potenziale umano e la base di conoscenze socio-economiche (Ihp).

Bruxelles partecipa finanziariamente alle attività di ricerca e sviluppo tecnologico, comprese le attività di dimostrazione, svolte nell'ambito dei programmi specifici, con azioni indirette di Ricerca e Sviluppo tecnologico. Essa, inoltre, svolge attività istituzionali di ricerca e sviluppo nei settori oggetto del Programma Quadro, attraverso «azioni dirette di Ricerca e sviluppo tecnologico» attuate dai Centri Comuni di Ricerca della Commissione Europea. Tali azioni comprendono la ricerca ed il supporto tecnico e scientifico di natura istituzionale. Il Quinto Programma Quadro è stato concepito per aiutare la società ed i cittadini a risolvere i propri problemi e per rispondere alle principali sfide socio-economiche che l'Unione europea affronta. Esso è focalizzato su un numero limitato di obiettivi e aree che rappresentano la combinazione di aspetti tecnologici, industriali, economici, sociali e culturali.

Contenuto ed organizzazione

I Programmi di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione comprendono:

- azioni chiave;

- attività di ricerca e sviluppo tecnologico di carattere generico;

- attività di sostegno alle infrastrutture di ricerca: in conformità con gli obiettivi dei programmi tematici, contribuiscono ad ottimizzare l'utilizzo di infrastrutture esistenti ed a cooperare a livello transnazionale per il loro sviluppo razionale ed efficiente.

Per l'attuazione del Quinto Programma Quadro dell'Unione europea è stato stanziato un budget di circa 13 miliardi di euro per il periodo 1998-2002. Al programma Euratom sono stati assegnati 1,260 miliardi di euro. Il totale del finanziamento previsto dal Quinto Programma Quadro, rispetto al precedente 1994-1998, ha avuto un incremento in termini assoluti del 4,61 per cento.

L'obiettivo

L'obiettivo generale del Programma è sostenere le attività che contribuiscono alla competitività ed alla sostenibilità. In questo contesto il ruolo dell'industria sarà non soltanto identificare le aree di collaborazione, ma anche riunire ed integrare i progetti, in particolare quelli multisettoriali, nell'ottica del valore aggiunto, in modo che l'innovazione avvenga in modo più efficiente in tutta l'Unione europea. L'elaborazione di nuovi concetti, quali ecoindustria, intermodalità, aeromobili ed altri mezzi di trasporto di nuova concezione, assieme ad approcci innovativi all'integrazione delle nuove tecnologie, contribuiranno a preparare i settori industriali alle sfide del nuovo millennio ed a generare nell'industria europea una visione strategica della ricerca.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...

Cava de' Tirreni, presidente Trezza: «Con Pasquale Falcone nasce il vero CCN»

Il presidente della Delegazione di Cava de' Tirreni, Aldo Trezza, augura buon lavoro al nuovo presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale, Pasquale Falcone e a tutto il nuovo Direttivo. «Dopo anni in cui il Consorzio CCN si è distinto per non aver fatto praticamente nulla, per essere diventato...

Rifiuti a Cava, sindaco Servalli: «Se non si differenzia a rischio la tenuta dei costi»

Le continue emergenze che si stanno verificando nelle ultime settimane a causa di incendi nelle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati e il perdurare dell'inosservanza da parte di tanti cittadini delle piccole regole per una efficace raccolta differenziata stanno mettendo a serio rischio...

Cava de' Tirreni: lavori in corso a Pregiato, Santa Lucia, Sant'Anna e Gescal

Il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore ai lavori pubblici e manutenzione, Nunzio Senatore, stamattina, mercoledì 11 luglio, hanno effettuato sopralluoghi ai cantieri della scuola primaria della frazione di Santa Lucia, dei lavori provinciali di rifacimento del tratto di strada franato di via Pasquale...