Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità"Qui stanno ancora agli anni '60"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"Qui stanno ancora agli anni '60"

Scritto da (admin), venerdì 20 ottobre 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 20 ottobre 2006 00:00:00

La cronaca di un viaggio bestiale, uguale a tanti altri. Praticamente un'odissea. Vergognosa, frequente, quasi quotidiana. E' quella che vivono i pendolari cavesi che viaggiano in treno per raggiungere Salerno. La conferma nella segnalazione-denuncia di un nostro utente, testimone diretto nella scomoda, per lui, veste di passeggero. Leggiamola insieme. E scopriremo che le sorprese, negative s'intende, non finiscono mai. A partire dal commento iniziale. Basta solo quello per farci provare un'infinita vergogna...

"Qui stanno ancora agli anni '60"
«E' quello che ho dovuto sentire stamattina (ndr, giovedì 19 ottobre), nel treno delle ore 7.38 che da Cava de'Tirreni si dirige a Salerno, dalla bocca di due donne con lineamenti e modo di parlare dei Paesi europei dell'Est (Ucraina o Russia), che hanno così commentato il solito assalto al treno che si verifica ogni mattina per non restare a terra.

Stamane il viaggio è stato particolare, perché invece del treno Minuetto, che nonostante abbia una maggiore capienza lascia a terra dei passeggeri quasi ogni mattina, Trenitalia ha deciso di farci arrivare il classico trenino a due carrozze, che rispetto al Minuetto ha una capienza inferiore, per cui a terra stavolta sono rimasti in tanti. Inoltre, il treno ha viaggiato quasi a passo d'uomo ed ha impiegato più di 30 minuti per percorrere il tratto da Cava a Salerno. Ho sentito tanti pendolari protestare e dare sentenze. Mi sono trattenuto dal mandarli a quel paese, perché arrabbiandomi avrei solo causato dei danni a me stesso. Ma è mai possibile che, quelle poche volte che Trenitalia ci ha invitato a discutere dei problemi, ci siamo presentati sempre in quattro gatti, mentre ogni volta che nasce un disagio sono in centinaia a protestare?

Mi rendo conto che riunirsi e discutere con quei personaggi che rappresentano Trenitalia è del tutto inutile, visto che poi ritornano a commettere sempre gli stessi errori, ma se quando abbiamo la possibilità di farci veramente sentire non ne approfittiamo, a che serve parlare dopo, solo per farsi forti? Mi viene in mente la riuscita interpretazione di P. Villaggio nel personaggio Fracchia. Un detto su una mancata battuta di caccia, che forse non è delle nostre zone, dice: "So' fess can e cacciator". Ed è proprio questo che sta succedendo a Cava, abbiamo dirigenti di Trenitalia degni di pendolari come noi.

Se non ricordo male, anni fa il Governo applicò una legge sulla tutela degli animali che venivano trasportati su camion in malo modo ed addossati uni agli altri fino alla morte per soffocamento, mentre per noi che stiamo viaggiando peggio degli animali nessuno muove un dito. E che dire del commento delle due donne dell'Est Europa, nazioni che sapevo essere meno attrezzate della nostra Italia e che invece ci paragonano agli anni '60? Questo vuol dire che la loro terra è più evoluta ed organizzata della nostra, nonostante i risaputi problemi economici.

E' veramente uno schifo. Incomincio a rendermi conto che è inutile partecipare e discutere alle varie riunioni sul caso, i fatti ce lo dimostrano ed alla fine sono i soli ad avere valore. Ci hanno buttato la polvere negli occhi con piccoli contentini che alla fine stiamo dimostrando, con la nostra inciviltà, di non sapere neanche mantenere in buono stato. Ci hanno accontentati con i treni Minuetto, che stranamente stanno spesso in riparazione, mentre per quanto mi riguarda andavano bene anche quei soliti treni lunghi (non ne conosco il modello), riveduti nella sicurezza e rimodernati, sicuramente efficaci come capienza. Che dire, poi, della pensilina che dovrà sorgere sul secondo binario? E' pronta e ferma chi sa dove ed il suo montaggio viene sempre rinviato ora che il tempo è ancora gradevole, figuriamoci con l'arrivo delle piogge e del freddo. Non c'è più niente da fare».
Carmine

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...