Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniAttualitàOrari di lavoro: aiuti per chi attua la flessibilità

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

Orari di lavoro: aiuti per chi attua la flessibilità

Scritto da Il Denaro (admin), domenica 14 ottobre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento domenica 14 ottobre 2001 00:00:00

Le aziende che applicano accordi contrattuali che favoriscono la flessibilità degli orari di lavoro possono inviare le relative richieste di agevolazioni entro il prossimo 10 novembre. C'è ancora un mese di tempo, dunque, per usufruire delle agevolazioni previste dalla legge n. 53/2000. Le modalità per accedere agli incentivi sono indicate nel decreto del ministero del Lavoro e della Previdenza sociale, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 161/2000. Lo stanziamento per il 2001 è di 80 miliardi di lire. Analizziamo il contenuto del decreto.

Soggetti finanziabili

Secondo quanto già previsto dall'articolo 9 della legge n. 53/2000, possono richiedere le agevolazioni le aziende che realizzano progetti di durata massima di ventiquattro mesi, che consentano alla lavoratrice madre o al lavoratore padre di usufruire di forme di flessibilità degli orari e dell'organizzazione del lavoro.

Più in particolare, sono ammesse le forme di:

- part time reversibile;

- telelavoro;

- lavoro a domicilio;

- orario flessibile in entrata o in uscita;

- banca delle ore;

- flessibilità sui turni;

- orario concentrato.

Priorità

Nei progetti deve essere garantita la priorità ai genitori con bambini fino a otto anni di età o fino a dodici anni in caso di affidamento o di adozione. A questa tipologia di progetti è destinato il 60 per cento delle risorse stanziate per ogni annualità. Sono ammessi anche programmi di formazione per il reinserimento dei lavoratori dopo il periodo di congedo e progetti che consentano la sostituzione del titolare d'impresa o del lavoratore autonomo, che benefici del periodo di astensione obbligatoria o dei congedi parentali con altro imprenditore o lavoratore autonomo. Per ciascuna di queste due azioni il Ministero ha stanziato il 20 per cento dei fondi annuali.

Accordi sindacali

Per poter accedere ai finanziamenti le imprese devono necessariamente attuare i progetti mediante accordi contrattuali stipulati con le organizzazioni sindacali. Per i progetti di sostituzione del titolare d'impresa o del lavoratore autonomo devono essere realizzate intese a livello nazionale o territoriale tra le associazioni datoriali. Nel caso di altre tipologie di azioni, devono essere stipulati accordi di secondo livello aziendale o territoriale con le organizzazioni sindacali più rappresentative. Gli accordi devono adeguarsi alle esigenze individuali dei soggetti interessati alle forme di flessibilità. In particolare, l'accordo collettivo deve consentire l'introduzione di procedure generali, volte a soddisfare le esigenze di flessibilità dei lavoratori in via prioritaria rispetto alle esigenze della azienda, ed a fornire soluzioni dirette a specifiche esigenze dei singoli lavoratori. Ferma restando la necessità dell'accordo collettivo quale presupposto per il finanziamento, viene riconosciuta la priorità alle Pmi. Il 50 per cento dei contributi sarà, infatti, erogato ad imprese con una base occupazionale inferiore a cinquanta dipendenti, calcolati sulla base media del semestre precedente alla presentazione della domanda.

Domande e contributi

Le domande di agevolazione dovranno essere inviate entro il 10 novembre al ministero del Lavoro e della Previdenza sociale - Direzione generale per l'impiego, Divisione IV, secondo la modulistica standard disponibile sul sito internet all'indirizzo www.minlavoro.it. Alla domanda deve essere allegato l'accordo sindacale contenente le azioni, il contratto collettivo vigente ed una dichiarazione dalla quale risulti che non è stato contemporaneamente richiesto il finanziamento ai sensi dell'articolo 2 della legge 1252/91 e successive modificazioni («Azioni positive»). A partire dal 2002, nel corso dell'anno saranno previsti tre differenti termini di presentazione delle domande: 10 febbraio, 10 giugno e 10 ottobre. Solo per il 2001, invece, il termine è stato fissato al 10 novembre. I progetti presentati saranno valutati ogni quattro mesi e ammessi a finanziamento secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande fino a un terzo della quota annuale disponibile. I progetti ammessi, ma non finanziabili, potranno essere ripresentati nel quadrimestre successivo. Il contributo concesso è erogato in due quote. La prima, pari al 25 per cento della somma, sarà corrisposta all'ammissione del progetto da parte della Commissione. Il saldo sarà erogato a conclusione di tutte le azioni programmate e subordinatamente alla verifica, da parte dei Servizi ispettivi del ministero del Lavoro, della concreta attuazione del progetto.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

rank:

Attualità

Cava de' Tirreni ricorda Settimia Spizzichino a cento anni dalla sua nascita

In occasione del centenario della nascita di Settimia Spizzichino, il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, con il presidente della sezione cavese dell'Anpi, Luca Pastore e l'assessore all'Istruzione Lorena Iuliano, hanno deposto una corona d'alloro sotto la targa che intitola la strada alla...

Cava de' Tirreni, Mediateca chiusa da oltre un anno: a maggio gara per la gestione

La Mediateca di Cava de' Tirreni è sigillata da un anno e mezzo. Il centro cultura metelliano, ricordiamo, venne chiuso a gennaio 2020, all'indomani dei gravissimi fatti verificatesi nell'area antistante alla struttura durante la notte di San Silvestro: 2000 persone circa erano accavallate in attesa...

Scuole Cava de' Tirreni, oggi nuova protesta dei genitori. Sindaco: «Ho un altro livello di responsabilità»

Si è svolta stamattina, davanti Palazzo di Città, la nuova protesta dei genitori per chiedere all'amministrazione comunale maggiori garanzie per il ritorno a scuola. Una protesta, anticipata già dagli stessi organizzatori sui social e dal sindaco Vincenzo Servalli che ieri, intervistato da RTC Quarta...

Sindaci Agro e Valle Metelliana scrivono a De Luca: «Riapra attività commerciali»

I sindaci dell'Agro Sarnese Nocerino e della Valle Metelliana hanno scritto una lettera inviata al Governatore della Campania Vincenzo De Luca, con la quale chiedono la riapertura di alcune attività commerciali gravemente colpite dall'emergenza sanitaria e di conseguenza economica. I primi cittadini...

Cava de' Tirreni, smog e sporcizia al drive in dell'area mercatale: la segnalazione dei cittadini sui social

Smog, sporcizia, polvere e persino feci di piccioni. Sono alcune delle problematiche riscontrate al parcheggio coperto dell'area mercatale in via Palatucci (adiacente il cimitero), area destinata per l'effettuazione dei tamponi. Una situazione diventata insostenibile non solo per i cittadini di Cava...