Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 26 minuti fa S. Adalberto vescovo

Date rapide

Oggi: 23 aprile

Ieri: 22 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa parola al city manager

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

La parola al city manager

Scritto da Lello Pisapia (admin), mercoledì 19 settembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 19 settembre 2001 00:00:00

E' stato, suo malgrado, il protagonista dell'estate cavese. Tutti hanno parlato di lui e del suo incarico: ci riferiamo al city manager di Cava de' Tirreni, l'avv. Vittorio Del Vecchio (nelle foto in alto ed in basso). Dal momento della sua nomina si sono scatenate polemiche e discussioni, la cui eco non si è ancora spenta del tutto. "Tutto ciò è stato in parte causato - afferma proprio il diretto interessato - anche da una massiccia campagna di stampa rivolta contro la figura da me ricoperta, ritenuta inutile, con relativo spreco di denaro pubblico. Pochi, però, ricordano che la precedente amministrazione ha speso circa due miliardi per incarichi professionali "esterni", che tra l'altro non si sono neanche concretizzati in obiettivi importanti per la città. Basti pensare che il Presidente del Nucleo di Valutazione, che deve presiedere alla strutturazione dei dirigenti nell'ambito del Comune, era proprio un "esterno", laddove ora, invece, questa funzione è ricoperta proprio dal city manager, nella cui indennità, quindi, sono già compresi gli oltre 30 milioni in precedenza spesi per tale incarico. Del resto, l'importanza della figura del city manager si apprezza meglio se si considera che ogni amministrazione che voglia rivestire i caratteri di un'azienda efficiente deve necessariamente avere un coordinatore, che faccia da diaframma tra la parte politica e quella tecnico-amministrativa del Comune. D'altronde, il cattivo funzionamento della macchina comunale è stata spesso causato proprio dall'ingerenza nella gestione dell'obiettivo da parte del politico, che invece deve solo limitarsi ad individuare le priorità, lasciandone poi ad altri la realizzazione. Quindi, ritengo che quella del city manager sia una figura opportuna, come del resto la stessa opposizione ha in passato riconosciuto, avendo anch'essa proposto tale incarico - ricorda l'avv. Del Vecchio - in sede di campagna elettorale".

Ma quella del city manager, proprio per il suo carattere strettamente "fiduciario", è una figura che chiama direttamente in causa la persona del sindaco, sul cui operato il sondaggio lanciato dal Portico non ha fatto registrare certo risultati positivi, anzi..."Credo che sia troppo presto - spiega il nostro interlocutore - per esprimere giudizi fondati sul sindaco Messina (nella foto al centro). Non dimentichiamo che durante il periodo estivo abbiamo dovuto convivere con la mancanza per ferie di molti funzionari comunali. Di conseguenza, è necessariamente proceduta con lentezza la ricostruzione della macchina comunale, che rappresenta uno dei nostri obiettivi prioritari. Finalità certo poco apprezzabile dall'esterno, ma indispensabile per conseguire quegli standard di efficienza, economicità ed efficacia che dovrebbero caratterizzare ogni amministrazione. Un sondaggio più realistico, quindi, sarà possibile non appena sarà meglio delineata la nostra linea politica".

Soluzione di problemi urgenti ed obiettivi concreti: sono queste le risposte che si attende il cittadino cavese. "E noi non lo deluderemo - garantisce il city manager - Uno dei nostri intenti principali è, ad esempio, quello di ridare a Cava un assetto idoneo per sviluppare la principale vocazione del nostro territorio, quella turistico-commerciale. Da questo punto di vista è necessario procedere ad alcuni lavori pubblici: penso all'arredo del centro storico con tutta una serie di opere (per la verità già appaltate dalla precedente amministrazione), alle quali apporteremo solo alcune modifiche che riteniamo opportune. Mi riferisco, inoltre, alla copertura del trincerone o, ancora, ad alcuni progetti relativi a Piazza Lentini ed a Piazza San Francesco. Insomma, un insieme di interventi che diano a Cava de' Tirreni un volto più consono alla sua destinazione: quella di città di cultura e di centro turistico-commerciale, in grado di accogliere, oltre che i giovani, sempre bene accetti, anche una fascia di turisti che porti ricchezza. Il riferimento è ai visitatori più anziani, pronti a spendere, ma desiderosi di ambienti confortevoli: ci muoveremo in questa direzione. Ed in tale ottica ci siamo riproposti di dare organicità alla miriade di manifestazioni organizzate sul territorio. Molte di esse davvero apprezzabili, ma tutte prive di quel coordinamento necessario per acquisire una dimensione extracittadina. E' un progetto che sta seguendo l'Assessore alla Cultura, l'avv. Annamaria Armenante, alla quale daremo certamente un sostegno con la formulazione della proposta di PEG (Piano Esecutivo di Gestione), che deve regolare gli interventi del Comune. L'approveremo all'inizio dell'anno (in quanto i dirigenti devono conoscere gli obiettivi da conseguire) e non certo a giugno, come ci ha costretti a fare la vecchia amministrazione per il PEG 2001. Quindi, energie e risorse - preannuncia l'avv. Del Vecchio - concentrate soltanto su alcune manifestazioni, quelle più importanti e rappresentative".

Alcune problematiche, tra le tante che affliggono la nostra città, sembrano richiedere un'attenzione particolare: l'emergenza criminalità e la "questione ospedale", ad esempio, sono certamente tra queste. E' interessante sapere quale strategia intende attuare a tale proposito l'amministrazione comunale. "Per quanto concerne - precisa il city manager - il ripetersi di episodi delinquenziali (nell'ultimo periodo c'è stata una notevole escalation relativa ai furti negli appartamenti), va sottolineato che, di concerto con il questore, abbiamo elaborato un piano di interventi, che prevede anche l'istituzione del vigile di quartiere. Una figura che diventerà operativa grazie al concorso indetto per l'assunzione di nuovi vigili urbani e che consentirà una concreta presenza sul territorio di nuove leve, deputate a segnalare qualsiasi elemento sospetto ed a prevenire eventuali episodi di criminalità. Il tutto chiaramente inserito in un'azione sinergica con i rappresentanti delle forze dell'ordine. Questione ospedale: posso tranquillamente affermare, soprattutto dopo l'incontro con il manager dell'Asl Sa1, Raffaele Ferraioli, che Cava avrà un nuovo complesso ospedaliero. Stiamo ancora valutando l'ubicazione ideale, ma certamente si tratterà di un ospedale all'avanguardia, dotato di un Pronto Soccorso, di un'Unità Coronarica e dei reparti di Geriatria, Ginecologia, Ortopedia, Maternità e Neonatologia, quest'ultimo specificamente dedicato alla cura dei bambini che presentino qualche complicazione. Infine, esulando un attimo dalla valutazione di queste problematiche, voglio, anche se ancora in forma ufficiosa, annunciare un evento piacevole: l'esposizione nella nostra città della Coppa del Mondo di calcio vinta dall'Italia nel 1982. Un'iniziativa in programma tra fine ottobre ed inizio novembre, che sarà supportata da un importante convegno su tematiche sportive e che rientra nell'ambito della particolare attenzione - garantisce l'avv. Del Vecchio - che dedicheremo allo sviluppo dell'impiantistica sportiva, attualmente molto carente".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Cava de' Tirreni, gioco d'azzardo: sempre più adolescenti a rischio

Tra i giovani di Cava de' Tirreni dilaga la febbre del gioco d'azzardo. Come riporta "La Città di Salerno", gli studenti in età adolescenziale sono sempre più affascinati dal gioco d'azzardo e almeno il 22% dei cavesi sono considerati soggetti a rischio per la frequenza con cui fanno uso di slot machine...

Si infortuna in smart working e viene risarcita con 20mila euro: la vicenda fa discutere

Cade dalle scale mentre è in smart working e viene risarcita di 20mila euro. Possiamo riassumere così la vicenda che ha per protagonista una impiegata amministrativa di un'azienda metalmeccanica di Treviso. Lo scorso settembre, la 50enne scivolò in casa procurandosi diverse fratture. Come scrive Il Gazzettino,...

Col Covid e in isolamento: a Cava de' Tirreni residenti usano paletti contro sosta incivile

Paletti in legno per impedire agli incivili la sosta auto. Potremo riassumere così il singolare espediente che hanno pensato alcuni cittadini di Cava de' Tirreni - costretti all'isolamento domiciliare perché positivi al Covid-19 - per impedire ad alcuni incivili di sostare l’auto in luoghi magari ostruire...

Cava de' Tirreni, vaccini esauriti al Centro San Francesco: anziani rimandati a casa

Ancora disagi e difficoltà nel centro vaccinale allestito al Convento di San Francesco di Cava de' Tirreni. Attraverso i social, i cittadini segnalano, ancora una volta, il mancato arrivo dei vaccini nel centro metelliano. Il racconto di una cittadina: «Oggi mia madre, di anni 73, si è recata presso...

Cava de' Tirreni: Comune rispolvera il progetto del parcheggio San Francesco

Il Comune di Cava de' Tirreni ha deciso di rispolverare il vecchio progetto riguardante la riqualificazione di tutta la piazza antistante il convento di San Francesco e Sant'Antonio. Lo rivela una nota del Partito Socialista Italiano - sez. Cava de' Tirreni. Se ne sta occupando l'assessore all'urbanistica,...