Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Giacomo martire

Date rapide

Oggi: 22 aprile

Ieri: 21 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniAttualitàGiornata senz'auto e negozi senza clienti

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

Giornata senz'auto e negozi senza clienti

Scritto da Il Mattino (admin), martedì 25 settembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 25 settembre 2001 00:00:00

Aspre polemiche e poche note liete nella giornata europea «In Città senza la mia auto», tenutasi sabato scorso con la chiusura al traffico del centro cittadino dalle 8.30 alle 12 e dalle 13 alle 20. L'entusiasmo dei bimbi ed un buon controllo della viabilità da parte dei caschi bianchi le uniche note positive della giornata europea senza auto. Per il resto solo mugugni e polemiche. Le accuse più ricorrenti: inefficienza, approssimazione e scarsa informazione. Nell'occhio del ciclone l'assessore alla mobilità, Pasquale Santoriello (nella foto in alto), reo di non aver sufficientemente organizzato la manifestazione. Poche le scuole che hanno aderito: nelle piazze e lungo il corso cittadino la presenza dei bimbi non è stata paragonabile a quella della scorsa edizione, ma i presenti hanno mostrato entusiasmo e partecipazione. «Finalmente ho potuto giocare e correre liberamente per le strade - ha detto Mirko, sei anni - dove la sera mamma e papà passeggiano tenendomi per mano». Per la sorveglianza del traffico e per la sicurezza dei cittadini schierato al gran completo il corpo dei vigili urbani. «Tutti i 64 vigili sono stati chiamati in servizio e dislocati nei punti nevralgici della città - ha dichiarato il comandante Giuseppe Formisano (nella foto al centro) - Hanno aderito con entusiasmo ed il traffico è stato abbastanza scorrevole, con qualche piccolo intasamento solo presso lo svincolo autostradale ed a piazza San Francesco. Il servizio offerto alla città è stato senza dubbio ottimale». Poche anche le associazioni che hanno partecipato alla manifestazione (solo nove) e nel centro cittadino si sono notate più le assenze che le iniziative predisposte. Ma ad essere infuriati sulle modalità organizzative, come al solito, sono i commercianti, che non hanno risparmiato all'amministrazione strali polemici ed accuse sospette. «La giornata è stata organizzata senza avvisare le associazioni dei commercianti - ha affermato Aldo Trezza, presidente della Confesercenti - Da questa potevano arrivare utili suggerimenti per ottimizzare al massimo una situazione penalizzante per la categoria. Solo venerdì sono stati affissi i manifesti per avvisare i cittadini, mentre è stata completamente inesistente la concertazione che pur ci era stata garantita. Questa amministrazione deve capire che, se non vuol avere e creare problemi, deve avere la bontà di confrontarsi. Gli unici danneggiati da questa giornata sono stati i commercianti. L'afflusso dei clienti è stato bassissimo e solo dopo le nostre proteste c'è stata la variazione dell'orario, con l'anticipazione dell'apertura e chiusura pomeridiana della manifestazione». Il presidente della Confesercenti lancia anche vaghi sospetti: «Meglio è andata per la distribuzione organizzata: i grossi centri erano stracolmi di clienti ed anche domenica mattina hanno aperto i battenti a chi è stato impossibilitato ad effettuare le compere il sabato. Questa politica porta alla distruzione del tessuto commerciale della città». L'altra associazione dei commercianti, l'Ascom, azzarda il conto delle perdite. «A circa 1 miliardo di mancato incasso potrebbe ammontare la perdita subita dai commercianti - dice Luigi Trotta - Non siamo contrari, per principio, a questa manifestazione, ma andava organizzata con la concertazione delle associazioni dei commercianti e dei consumatori. La viabilità chiusa, la mancanza di parcheggi alternativi e provvisori, la totale assenza di informazioni e la mediocre organizzazione hanno sciupato un momento di vivere civile e pulito». Sullo stesso tenore le accuse di Gennaro Di Pace, commerciante: «Negozio deserto per quasi tutta la giornata, solo dopo le diciotto abbiamo venduto qualcosa». Alla tranquillità si rifà la dichiarazione di Maurizio Ferrara, esercente: «Il cittadino che solo al sabato ha un momento di tranquillità è stato privato di questo diritto. Parcheggi intasati, traffico intenso per le strade aperte e inquinamento per nulla ridotto. È stata una giornata negativa sotto tutti gli aspetti». Il borgo, a quanto pare, è stato il più penalizzato. «Già abitualmente dobbiamo convivere con la desolazione per la mancanza di clienti - ha dichiarato Agata Polizzi, commerciante - In questa giornata anche i pochi abituali clienti sono svaniti. Giornate così inducono alla chiusura degli esercizi».

Barbuti: «Iniziativa impostaci dalla Cee»

«È stata una giornata europea ed il giorno non lo decide l'amministrazione - ha affermato l'assessore al Commercio Antonio Barbuti (nella foto in basso) - Ma per testimoniare la vocazione ambientalista nonché europeista della nostra città vale bene sopportare qualche piccolo inconveniente, che potrebbe essere facilmente superato con la buona volontà e l'impegno di tutti. Si tratta di un solo giorno e l'amministrazione ha recepito le istanze dei commercianti, tant'è che in corso d'opera ha provveduto alla modifica degli orari senza opporre alcuna obiezione».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Si infortuna in smart working e viene risarcita con 20mila euro: la vicenda fa discutere

Cade dalle scale mentre è in smart working e viene risarcita di 20mila euro. Possiamo riassumere così la vicenda che ha per protagonista una impiegata amministrativa di un'azienda metalmeccanica di Treviso. Lo scorso settembre, la 50enne scivolò in casa procurandosi diverse fratture. Come scrive Il Gazzettino,...

Col Covid e in isolamento: a Cava de' Tirreni residenti usano paletti contro sosta incivile

Paletti in legno per impedire agli incivili la sosta auto. Potremo riassumere così il singolare espediente che hanno pensato alcuni cittadini di Cava de' Tirreni - costretti all'isolamento domiciliare perché positivi al Covid-19 - per impedire ad alcuni incivili di sostare l’auto in luoghi magari ostruire...

Cava de' Tirreni, vaccini esauriti al Centro San Francesco: anziani rimandati a casa

Ancora disagi e difficoltà nel centro vaccinale allestito al Convento di San Francesco di Cava de' Tirreni. Attraverso i social, i cittadini segnalano, ancora una volta, il mancato arrivo dei vaccini nel centro metelliano. Il racconto di una cittadina: «Oggi mia madre, di anni 73, si è recata presso...

Cava de' Tirreni: Comune rispolvera il progetto del parcheggio San Francesco

Il Comune di Cava de' Tirreni ha deciso di rispolverare il vecchio progetto riguardante la riqualificazione di tutta la piazza antistante il convento di San Francesco e Sant'Antonio. Lo rivela una nota del Partito Socialista Italiano - sez. Cava de' Tirreni. Se ne sta occupando l'assessore all'urbanistica,...

A Cava de' Tirreni prende vita la Cittadella della Carità, ieri la firma del protocollo di intesa

Firmato ieri il protocollo di intesa propedeutico all'inaugurazione della Cittadella della Carità di Cava de' Tirreni, alla presenza dell'Arcivescovo di Cava-, Sua Eccellenza Monsignor Orazio Soricelli, dell'on. Franco Picarone, consigliere regionale, del Presidente della Caritas don Francesco Della...