Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pietro d'Alcantara

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàCiclisti "fuorilegge" nella Z.T.L. urge una pista ciclabile

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Ciclisti "fuorilegge" nella Z.T.L., urge una pista ciclabile

Scritto da (admin), lunedì 30 luglio 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 30 luglio 2012 00:00:00

Corriamo ai ripari fin quando siamo in tempo! Un vecchio adagio così recita: “quando manca il gatto i topi ballano”! I topi nella Zona a Traffico Limitato sono quanti alla guida di auto e moto la percorrono senza averne titolo, ma in questo caso sarà “Sirio” a rilevarne il “regolato” attraversamento, salvo che non la percorrano accedendovi (vale per i motocicli) da via Alfonso Balzico o via Della Repubblica, come avviene correntemente, ma per le bici come la mettiamo, ovvero chi provvede a regolarne l’andirivieni?

In altro articolo abbiamo sottolineato che corso Umberto I e la congiungente con piazza Eugenio Abbro è Z.T.L., per cui non vi si può accedere con auto, moto e velocipedi se non autorizzati, eccezion fatta per le bici della lunghezza massima di m. 1,10, larghezza massima di m. 0,50, altezza massima di m. 1,35 e sedile monoposto i cui ciclisti possono percorrerla, nel solo senso di marcia e nella fascia oraria compresa tra le ore 7 e le ore 18 del giorno successivo, eccetto i giorni festivi. Il senso di marcia è: piazza Eugenio Abbro - piazza San Francesco o corso Giuseppe Mazzini, angolo viale Giuseppe Garibaldi - piazza San Francesco e mai in senso inverso.

Percorrere la Z.T.L. in bici, dalle 18 alle 7 del mattino seguente, costituisce violazione all’art. 7 del Codice della Strada ed al ciclista deve essere applicata la sanzione amministrativa di €. 39,00. Qualora la Z.T.L. venga percorsa “contromano” (da piazza San Francesco al viale Garibaldi ovvero fino a piazza Eugenio Abbro), oltre alla citata sanzione, l’agente accertatore contesterà al ciclista anche la violazione all’art. 143 del citato codice, con l’irrogazione di una seconda sanzione amministrativa, pari a €. 154,00, e la decurtazione di 4 punti dalla patente di guida.

Tutto ciò quando le regole non vengono rispettate e nessuna forza di polizia le fa rispettare, per cui la società civile di Cava de’Tirreni a chi deve rivolgersi per avere il Borgo porticato non percorso (in ambedue i sensi di marcia) da adulti e ragazzi in bici? Allo stato, fatta eccezione per una sola sanzione contestata ad un noto commerciante cavese, non ci risulta che i 42 uomini e donne (su 64) che costituiscono l’attivo Corpo di Polizia Locale, retto dal Comandante f.f. Licia Cristiano, abbiano elevato sanzioni nei confronti di altri ciclisti “fuorilegge”, per cui, allo stato, si assiste ad uno stato d’anarchia ciclistica!

Venerdì 27 luglio 2012, dalle ore 19.00 alle ore 19.20, nel mentre ci trovavamo a conversare con un autorevole figlio emerito di questa nostra Città (Magistrato. Figlio di un papà altrettanto illustre che nel 1974, con Luca Barba, entrambi al cospetto del volto Santo di Dio, ed i vertici dell’A.T.S., si assunsero l’onere d’ideare la Disfida dei Trombonieri, per Distretti: 1974-1990) sul futuro folkloristico cavese, ci siamo dovuti rendere conto che corso Umberto I è costantemente attraversato, anche in senso di marcia inverso, da bici di ogni misura, con in sella ciclisti adulti e non! In soli 20 minuti abbiamo contato ben 17 ciclisti, precisando che gli adulti procedevano, seppur in violazione ai due articoli del Codice della Strada, con un’andatura moderata, mentre i ragazzi, taluni ultraquattordicenni (titolari della capacità d’agire), con bici che superavano il metro e dieci centimetri di lunghezza, con una velocità ai limiti della spericolatezza. Abbiamo notato, pure, l’assenza di agenti di Polizia Locale “appiedati”! Torna il vecchio adagio: “quando manca il gatto i topi ballano!”.

La società civile cittadina, per fortuna ancora tanta, chiede all’Assessore alla Viabilità, Alfonso Carleo, ed al Comandante Licia Cristiano, sebbene la pochezza numerica di personale, di attuare “tolleranza zero” verso i ciclisti che nella Z.T.L. non hanno titolo a transitare! Atteso che il borgo si estende su una pianura di circa 2 km, da più parti ci viene chiesto di segnalare alla civica Amministrazione la realizzazione di una pista ciclabile, con i due sensi di marcia. Sarebbe auspicabile poterla percorrere, con i dovuti adattamenti e la segnaletica di legge, lungo il marciapiede centrale di corso Guglielmo Marconi e corso Giovanni Palatucci, oppure lungo uno dei due lati di corso Giuseppe Mazzini, dotando l’inizio e la fine della pista di un’area di parcheggio per sole bici.

Riteniamo che sarebbe un primo passo per dare un aiuto alla natura, ai ragazzi (in tale pista avrebbero una “valvola di sfogo”) ed a quanti necessitano di un ciclo di cure, per ragione motorie e cardiocircolatorie! Attuata la pista ciclabile, chiunque verrà poi sorpreso a percorrere in bici la Z.T.L. (fermo l’attuale divieto) senza averne titolo, in orario non consentito e contromano, si vedrà sanzionato con 193 euro di “multa”, così come sancisce il Codice della Strada!

Livio Trapanese

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «La scuola è una priorità per l'amministrazione comunale»

Si è tenuta stamattina, mercoledì 18 ottobre, alle 10.00, presso la Sala dei Gemellaggi, la conferenza stampa del sindaco Vincenzo Servalli e del vice sindaco, Nunzio Senatore, assessore con delega ai lavori pubblici per illustrare le attività messe in campo finora dall'Amministrazione comunale per il...

Lamberti Food di Cava partner ufficiale del Campionato Nazionale Pizza DOC

Lamberti Food di Cava de' Tirreni sarà partner ufficiale della 4° edizionedel Campionato Nazionale Pizza DOC, che si svolgerà presso l'Area Fieristica Macchè Arena di San Valentino Torio dal 23 al 24 ottobre 2017. L'azienda metelliana ancora una volta scenderà in campo al fianco di manifestazioni di...

Cava de' Tirreni, disoccupazione giovanile in aumento

Alcuni giorni fa, l'amministrazione Servalli aveva deciso di procedere all'avvio di un processo di ridefinizione delle competenze funzionali di alcuni settori (clicca qui per l'articolo). Un piano di assunzioni che ha scatenato una vera e propria corsa al "posto fisso". Come riporta il giornale "La Città...

Cava, parte la raccolta firme per far restare don Giovanni

A Sant'Arcangelo, frazione di Cava de' Tirreni, parta la raccolta firme per far restare don Giovanni Pisacane. I fedeli, infatti, non accettano il trasferimento del loro giovane parroco, destinato a Dragonea di Vietri, e hanno iniziato una raccolta firme per farlo restare. Oltre a questo, inoltre, hanno...

Cava de' Tirreni, piazza Bassi abbandonata: l'appello dei residenti

Inaugurata lo scorso 25 luglio, dopo meno di due mesi piazza Bassi sta scivolando in un degrado inaspettato. La piazza presente nella frazione Pianesi di Cava de' Tirreni, infatti, è stata abbandonata se stessa, senza interventi adeguati di manutenzione. A creare malcontento tra i residenti della zona...