Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 32 minuti fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàBorse di studio a sostegno delle famiglie

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Borse di studio a sostegno delle famiglie

Scritto da (admin), mercoledì 4 maggio 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 4 maggio 2011 00:00:00

E’ bandito dal Comune di Cava de’ Tirreni il concorso per la concessione di “borse di studio a sostegno della spesa delle famiglie per l’istruzione” per gli studenti iscritti, nell’anno scolastico 2009/2010, alle scuole primarie, alle scuole medie inferiori ed alle scuole medie superiori del territorio di Cava de’ Tirreni.

1. Requisiti generali per richiedere le “borse di studio”

Hanno titolo a concorrere alla concessione delle “borse di studio” gli alunni iscritti, nell’anno scolastico 2009/2010, alle scuole primarie, alle scuole medie inferiori ed alle scuole medie superiori, statali e paritarie, che hanno sede nel Comune di Cava de’ Tirreni e che appartengono a nuclei familiari la cui situazione reddituale (ISEE) sia inferiore o uguale a € 10.633,00 (redditi 2008). Il beneficio è richiesto da uno dei genitori o da chi rappresenta il minore o dallo stesso studente se maggiorenne.
Le spese rimborsabili, così come previsto dalle norme regionali, attengono a:
Spese di frequenza:
- le somme a qualunque titolo versate alla scuola su deliberazione del Consiglio di Circolo o l’Istituto pagate con bollettino di c/c postale o il cui incasso avvenga tramite rilascio di ricevuta numerata;
- le rette versate a scuole paritarie;
- le rette per Convitti annessi ad Istituti statali, per Convitti gestiti direttamente o in convenzione dalla scuola o dall’Ente locale.
Acquisto di materiali, attrezzature e ausili didattici personali:
- spese documentabili per sussidi didattici, corsi per attività interne od esterne alla scuola da queste promosse anche ai fini del riconoscimento dei “crediti formativi”;
- spese per materiale didattico o strumentale di particolare interesse richiesto dalla scuola con esclusione delle spese per l’acquisto dei libri di testo obbligatori;
Trasporto e pasti consumati presso le mense scolastiche:
- abbonamenti per trasporto su mezzi pubblici e servizio trasporto scolastico comunale;
- attestazione di spesa dalla quale risulti il numero dei chilometri che intercorrono tra il luogo di abitazione e la scuola frequentata dallo studente con dichiarazione di mancanza di servizio pubblico di trasporto;
- spese per il servizio di mensa a gestione diretta/indiretta degli EE.LL.;
- spese per i servizi di mensa e di ristoro in esercizi interni alla scuola, documentabili da fatture o da dichiarazione della scuola;
- spese di mensa o di ristoro per gli alunni delle scuole superiori in esercizi pubblici nella città di frequenza della scuola non coincidente con quella di residenza, in assenza di servizi specifici, opportunamente documentabili con fatturazione anche periodica.
Le spese sopra specificate devono riferirsi all’anno scolastico 2009/2010 ed il tetto minimo di spesa effettivamente sostenuta ai fini dell’ammissione al beneficio è stabilito in € 51,65.

2. Requisiti economici

Le “borse di studio” sono attribuite secondo una graduatoria stilata in base alle condizioni economiche dei richiedenti la concessione del beneficio, in possesso dei requisiti di cui al punto 1 del presente bando, fino a concorrenza delle risorse assegnate dalla Regione Campania.
Le condizioni economiche del richiedente la concessione sono espresse dalla situazione economica del nucleo familiare di appartenenza determinata, a norma dell’articolo 3 del D.P.C.M. n. 106 del 14 febbraio 2001, applicando la disciplina dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109, come modificato dal decreto legislativo 3 maggio 2000, n. 130, ed ai relativi decreti attuativi.
L’assegnazione delle “borse di studio” è disposta prioritariamente a favore delle famiglie in condizioni di maggiore svantaggio economico. La graduatoria è pertanto ordinata in base alla progressione degli indicatori della situazione economica equivalente (ISEE) fino e non oltre i valori massimi indicati al punto 1 del presente bando (nuclei familiari la cui situazione reddituale ISEE per l’anno 2008 non sia superiore a € 10.633,01).
Nel caso di parità si terrà conto, nell’ordine, dei seguenti criteri:
a. persone con handicap ed invalidi (precedenza ai richiedenti nei cui nuclei familiari sono presenti soggetti con handicap permanente grave o invalidità superiore al 66% di riduzione della capacità lavorativa);
b. genitore e figli minori (precedenza ai richiedenti nei cui nuclei familiari sono presenti figli minori ed un solo genitore);
c. figli minori e genitori lavoratori (precedenza ai richiedenti nei cui nuclei familiari sono presenti figli minori e genitori, [o unico genitore se il nucleo è composto esclusivamente dall’unico genitore e dai suoi figli minori] che svolgono, entrambi [o l’esclusivo genitore], attività di lavoro o di impresa).

3. Dichiarazione sostitutiva unica

Il richiedente la concessione, ossia uno dei genitori, chi rappresenta il minore o lo studente maggiorenne, attesta la situazione economica del nucleo familiare per l’anno 2008 con dichiarazione sostitutiva unica, di cui all’art. 4 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109, come modificato dal decreto legislativo 3 maggio 2000, n. 130, resa su modello conforme a quello di cui al D.P.C.M. del 18 maggio 2001 da compilare presso i CAF territoriali.

4. Documentazione prescritta

Ai fini della partecipazione al concorso la documentazione da presentare è la seguente:
1. la domanda d’ammissione al concorso diretta al Dirigente del II Settore del Comune sede della scuola frequentata dallo studente nell’anno scolastico 2009/2010;
2. copia della dichiarazione sostitutiva unica, munita dell’attestazione di presentazione, relativa ai redditi 2008, con la quale si attesta la situazione economica del nucleo familiare, rilasciata da un CAF o altro ente deputato o dichiarazione sostitutiva attestante l’ISEE (redditi 2008);
3. la copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità, in corso di validità del dichiarante.
Il richiedente deve dichiarare le spese, di cui al punto 1 del presente bando, effettivamente sostenute per l’anno scolastico 2009/2010. Il richiedente deve inoltre dichiarare di essere consapevole che, in caso di dichiarazioni non veritiere, è passibile di sanzioni penali ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, oltre alla revoca dei benefici eventualmente percepiti.
Il richiedente deve, infine, dichiarare di autorizzare l’Amministrazione comunale, a norma del Testo Unico - Codice sulla privacy - Dlgs. Vo n. 196/2003, il trattamento dei dati personali. Tale autorizzazione vale per tutta la durata dell’assistenza richiesta.

5. Termini e modalità per la presentazione della domanda

La domanda d’ammissione al concorso, diretta al Dirigente del II Settore del Comune sede della scuola frequentata dallo studente, con allegata copia della dichiarazione sostitutiva unica con reddito ISEE, relativa all’anno 2008, unitamente alla copia fotostatica di un documento d’identità del dichiarante, deve essere presentata alle scuole del territorio frequentate dagli studenti nell’anno scolastico 2009/2010 entro e non oltre il termine del 6 giugno 2011.

6. Importi delle borse di studio e modalità di pagamento

Le “borse di studio”, dell’importo di € 130,00 (non modificabile dalle Amministrazioni comunali) nell’anno scolastico 2009/2010 per le scuole primarie, scuole medie inferiori e superiori, sono assegnate secondo una graduatoria composta in ordine alla situazione economica, come meglio specificato al punto 2, sulla base della spesa di cui al punto 1, fino ad esaurimento delle risorse a disposizione del Comune.

7. Esito del concorso

L’esito della domanda sarà reso noto a tutti gli interessati mediante l’affissione della graduatoria degli ammessi al concorso, in quanto in possesso dei requisiti previsti dal presente bando, con l’indicazione dei vincitori delle “borse di studio”, alle bacheche del Comune, della scuola frequentata dallo studente ed attraverso il sito internet del Comune di Cava de’ Tirreni all’indirizzo www.comune.cavadetirreni.sa.it e www.intermedia.sa.it/ufficiopi.

Galleria Fotografica

File Allegati

manifesto.doc
manifesto.doc

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: iniziate operazioni di avvistamento incendi

Dopo l'incontro organizzato dall'Amministrazione comunale con le associazioni di volontariato operanti sul territorio, stamattina ‘Gli amici di Monte Finestra' hanno avviato l'attività di avvistamento incendi da una posizione privilegiata, la vetta nord della montagna da un'altitudine di 1.138 mt slm....

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...