Ultimo aggiornamento 19 ore fa S. Francesco Solano

Date rapide

Oggi: 14 luglio

Ieri: 13 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Salute e BenessereTrasferimento Centrale 118 da Salerno a Nocera Inferiore: lo sdegno della Fials provinciale

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Salute e Benessere

Salerno, Nocera Inferiore, emergenza, centrale 118

Trasferimento Centrale 118 da Salerno a Nocera Inferiore: lo sdegno della Fials provinciale

La Fials Salerno fa riferimento alla legge regionale dell’11 gennaio 1994, «che istituisce il sistema integrato regionale per l'emergenza sanitaria, sottolineando l'importanza della centralità attuale della Centrale operativa di Salerno, facilmente raggiungibile e situata presso un Dea di II livello».

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 16 febbraio 2024 10:34:05

La Fials Salerno, rappresentata dal segretario generale Carlo Lopopolo e dai referenti del 118, Gianluca Barra e William Salvatore Mangiameli, esprime «profondo rammarico e disappunto per il presunto trasferimento della Centrale operativa territoriale 118 da via Largo Ippocrate di Salerno alla nuova sede di via Ricco a Nocera Inferiore».

La decisione di spostare la Centrale operativa territoriale provinciale nella zona nord del capoluogo di provincia, infatti, solleva «diverse preoccupazioni in merito alle implicazioni sulla gestione delle emergenze sanitarie nella provincia di Salerno». La Fials Salerno fa riferimento alla legge regionale dell'11 gennaio 1994, «che istituisce il sistema integrato regionale per l'emergenza sanitaria, sottolineando l'importanza della centralità attuale della Centrale operativa di Salerno, facilmente raggiungibile e situata presso un Dea di II livello».

«Il trasferimento proposto, oltre a posizionare la Centrale operativa in una zona meno accessibile, comporterebbe svantaggi significativi per il sud della provincia, con la presenza di tre centrali operative nel raggio di trenta chilometri (Napoli Ponticelli, Napoli Est Castellammare di Stabia), a discapito della popolazione locale», ha detto il segretario Lopopolo.

Inoltre, la Fials esprime preoccupazione per «il disagio dei dipendenti, che si vedranno trasferiti senza essere stati adeguatamente informati nei tempi giusti. Il significativo aumento della distanza da percorrere, circa 35 km in più, unito ai ritardi causati dal traffico, comporterebbe notevoli disagi e tempi di percorrenza allungati».

«Non condividiamo questa decisione e si dissocia dalla scelta di sottrarre alla città di Salerno la sua Centrale operativa territoriale. La logica di trasferire la struttura dal capoluogo di provincia a Nocera Inferiore sfugge completamente», hanno precisato Gianluca Barra e William Salvatore Mangiameli.

Di fronte a ciò, la Fials Salerno chiede «un immediato confronto/tavolo monotematico in merito al presunto trasferimento della sede della Centrale operativa territoriale del 118, considerato che questa richiesta è legittimata dall'attuale Contratto nazionale di lavoro».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Trasferimento Centrale 118 da Salerno a Nocera Inferiore: lo sdegno della Fials provinciale<br />&copy; Leopoldo De Luise Trasferimento Centrale 118 da Salerno a Nocera Inferiore: lo sdegno della Fials provinciale © Leopoldo De Luise
Trasferimento Centrale 118 da Salerno a Nocera Inferiore: lo sdegno della Fials provinciale Trasferimento Centrale 118 da Salerno a Nocera Inferiore: lo sdegno della Fials provinciale

rank: 106639109

Salute e Benessere

Salerno, al "Ruggi" paziente con neoplasia esofagea beneficia di un intervento chirurgico all'avanguardia

L'Azienda ospedaliera universitaria "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno si distingue ancora una volta per l'eccellenza delle sue prestazioni sanitarie. Grazie a una collaborazione innovativa e interdisciplinare con strutture di eccellenza, un paziente con neoplasia esofagea ha recentemente...

A Sant'Antimo di Napoli un Open Day per misurare colesterolo cattivo

Arriva in Campania "Nel cuore della tua città", l'iniziativa di sensibilizzazione che riporta l'attenzione sul colesterolo "cattivo" LDL e sull'importanza di misurarlo per conoscere il proprio rischio cardiovascolare e scongiurare un nuovo evento acuto in chi ha già avuto un infarto o un ictus, soffre...

Clima di terrore all'Ospedale di Salerno, vessazioni e minacce del primario agli specializzandi: la denuncia di Polichetti

Mario Polichetti, sindacalista della Uil Fpl provinciale e primario del reparto di Gravidanza a Rischio presso l'ospedale di Salerno, è intervenuto in merito alle gravi situazioni che si verificano all'interno dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona. Le denunce, iniziate dagli specializzandi...

Ambulatori ASL Salerno, odissea per visita ortopedica. Polichetti: «Bisogna aspettare dicembre per farsi visitare a Cava de' Tirreni»

Mario Polichetti, sindacalista della Uil Fpl provinciale e primario del reparto di Gravidanza a Rischio presso l'ospedale di Salerno, ha deciso di portare all'attenzione pubblica la drammatica situazione delle liste d'attesa per le visite ortopediche negli ambulatori dell'Asl Salerno. "È un'odissea,"...

Confesercenti Campania sostiene la medicina: varato “Tixel 2”, strumento innovativo per la cura della pelle

Confesercenti Campania è da sempre a sostegno delle imprese e della attività commerciali a 360°, supportandone la nascita e lo sviluppo, condividendo anche alcuni progetti all'avanguardia. È il caso di "Tixel 2", prodotto dalla "Pherla Medical": non è solo marketing ma si tratta anche dello sviluppo...