Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 50 minuti fa S. Cirillo d'Alessandria

Date rapide

Oggi: 27 giugno

Ieri: 26 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia, Internet Service Provider in fibraMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: Salute e BenessereFuturo e finanziamenti per l'Ospedale di Cava de' Tirreni, Sindaco e Lamberti: «Basta false informazioni»

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Salute e Benessere

Cava de' Tirreni, sanità, ospedale

Futuro e finanziamenti per l'Ospedale di Cava de' Tirreni, Sindaco e Lamberti: «Basta false informazioni»

Si è tenuta stamattina, 26 maggio, a Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni, la conferenza stampa sull’ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo

Scritto da (Redazione Costa d'Amalfi), giovedì 26 maggio 2022 15:39:30

Ultimo aggiornamento giovedì 26 maggio 2022 15:39:30

Si è tenuta stamattina, 26 maggio, a Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, la conferenza stampa sull'ospedale Santa Maria Incoronata dell'Olmo, a cui hanno partecipato, il Sindaco Vincenzo Servalli, il Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Ruggi d'Aragona, Vincenzo D'Amato, l'Assessore alle politiche per la tutela della salute, Armando Lamberti, il Direttore Sanitario, dell'Azienda, Anna Borrelli, il presidente della Commissione Sanità del Comune di Cava de' Tirreni, Paola Landi, presenti anche il Direttore sanitario del presidio ospedaliero cavese, Luciana Catena, con dirigenti e primari del nosocomio cittadino.

"L'Azienda non dimentica, anzi difende il presidio di Cava de' Tirreni - afferma il Direttore D'Amato - tutto quello che abbiamo presentato è frutto di una programmazione che viene da lontano. Dal suo inserimento nell'Azienda, nel 2010, sono stati assicurati tutti i servizi previsti, con eccellenze che sono punto di riferimento in tutta la regione. Ci sono le difficoltà sul personale, come in tutta Italia e specificamente per il pronto soccorso, che per essere superate devono prevedere una diversa normativa contrattuale oggetto di una riforma a livello nazionale, ma nonostante tutto, dal 2011 ad oggi, c'è stato un incremento complessivo di 40 unità e siamo impegnati alla copertura delle posizioni ancora vacanti di dirigenti medici e sanitari. L'Azienda sostiene pienamente le attività del presidio cavese, e punta a potenziarle e riqualificarle, con investimenti importanti e un crono programma ben preciso; con questi lavori metteremo in piena sicurezza ed efficienza una struttura che, ricordiamolo, risale al XVI secolo".

Il Plesso cavese è destinatario di 7.296.219,25 milioni di euro di finanziamenti, di cui 816 mila euro di lavori già conclusi, entro l'anno saranno terminati anche i lavori per il nuovo pronto soccorso di 500 mq, la nuova rianimazione, la nuova utic, la nuova tac, adeguamento del blocco operatorio, il riassetto del laboratorio di analisi, oltre a nuove strumentazioni ed attrezzature mediche ad interventi strutturali, anche sulle facciate, e la parte storica del plesso, portone e cappella.

"Oggi abbiamo fatto una cosa molto semplice - afferma il Sindaco Servalli - una operazione di verità, senza propaganda, né infingimenti. Il Direttore D'Amato, dati alla mano, ha rappresentato il lavoro che è stato fatto in questi anni, che si sta facendo e che si farà. Abbiamo chiesto attenzione al nostro ospedale, non solo ai vertici aziendali ma anche ai vertici regionali, al governatore De Luca, e le risposte ritengo siano state positive, e ribadiscono in maniera inequivocabile, il ruolo centrale del nostro plesso nell'ambito dell'Azienda e del territorio di competenza, e la sua ulteriore valorizzazione, e per questo mi ritengo soddisfatto. Dal 2015 ad oggi l'impegno dell'amministrazione sull'ospedale è stato continuo, direi quotidiano, con la consapevolezza delle criticità, causate dalla pandemia, ma soprattutto da problemi relativi all'assunzione del personale, in particolare per il pronto soccorso, che è un problema non solo del nostro ospedale ma della sanità italiana in generale".

Questa le funzioni principali del Presidio Ospedaliero Santa Maria Incoronata dell'Olmo: Pronto Soccorso con posti tecnici di osservazione breve intensiva che registra annualmente circa 25 mila accessi; Anestesia e Rianimazione con posti letto; Cardiologia con Utic; Medicina Generale, Chirurgia generale e d'urgenza, Ortotraumatologia, Dermatologia, Pediatria, Servizi diagnostici. Eroga anche prestazioni ambulatoriali, di Day Hospital e di ricovero ordinario in elezione e urgenza ed è in collegamento con il DEA di II Livello "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno per la casistica ad alta specializzazione.

"Tutti i lavori e gli interventi presentati oggi - afferma l'Assessore Armando Lamberti - sono frutto di una programmazione che non è iniziata oggi ma da diversi anni, e qualsiasi persona di buon senso intuisce che per arrivare alla cantierizzazione di un'opera pubblica occorre un percorso estremamente articolato. Noi abbiamo privilegiato la politica del fare in silenzio, senza amplificazioni propagandistiche ed era necessaria questa operazione di verità per sgombrare il campo da ogni falsa informazione e fare chiarezza rispetto all'attribuzione di responsabilità che non sono in capo né a questa Amministrazione comunale, né all'Azienda, né alla Regione. Oggi registriamo, ancora una volta, la volontà di migliorare il nostro ospedale da parte dei vertici aziendali. Il nostro compito è anche quello di prestare attenzione alle proteste e proposte dei cittadini e tradurle, per il nostro ruolo istituzionale, in azioni e credo che stiamo assolvendo anche a questo compito".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Salute e Benessere

Polichetti nella famiglia di Italia Viva, medico salernitano responsabile nazionale dell'area materno-infantile

Mario Polichetti è il nuovo responsabile nazionale dell'area materno-infantile di Italia Viva. Nato a Roccapiemonte il primo ottobre 1965, primario del reparto "Gravidanza a rischio" presso l'azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, Polichetti è laureato in...

Sanità, in Campania 191 laboratori di analisi a rischio chiusura perché sotto le 200mila prestazioni annue

Mercoledì 22 giugno, alle 17.30, presso la Sala Leonardo Da Vinci dell'Hotel Sakura di Torre del Greco si terrà l'assemblea del personale dipendente e dei titolari di 191 laboratori di analisi della Campania che rischiano a breve la chiusura. In bilico ci sono 1200 posti di lavoro: il cronoprogramma...

In Campania primo caso di vaiolo delle scimmie, 40enne ricoverato al Cotugno

Identificato in Campania il primo caso di MonkeyPox, ovvero il vaiolo delle scimmie. Si tratta di un giovane uomo di 40 anni giunto presso il pronto soccorso dell'Ospedale Cotugno di Napoli con una diffusa eruzione vescicolare. Sebbene la storia clinica non metteva in luce contatti a rischio o viaggi...

Parto eccezionale all'ospedale di Salerno, bimbo nasce 16 settimane dopo la rottura delle acque

Nuovo parto eccezionale all'ospedale di Salerno. La professionalità dell'equipe diretta da Mario Polichetti, responsabile del reparto "Gravidanza a rischio", ha raggiunto un obiettivo unico nel campo della medicina. La signora Anna Vicinanza, 28enne di Salerno, ha partorito nella mattinata del 1° giugno...

“Campania Oncoterapie", a Salerno presentato nuovo vaccino contro tumore al fegato

Nella mattinata di ieri, 27 maggio, nelle antiche sedi della Scuola Medica Salernitana, oggi sede della Fondazione Ebris, Salerno ha aperto una finestra sul futuro nel campo della ricerca medica: un futuro possibile, fondato su ricerche concrete e non su ipotesi astratte. L'amministrazione comunale ha...

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.