Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico Costiera Amalfitana

Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava de' Tirreni Il quotidiano di Cava de' Tirreni

Vi. Pa. Alberghi Ravello, Hotel Giordano, Villa Maria, Villa EvaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Maurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - Gourmet

Tu sei qui: Salute e BenessereDoccia fredda per Nocera Inferiore: niente DEA di secondo livello per l'ospedale

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Salute e Benessere

Nocera Inferiore, ospedale, sanità, De Luca

Doccia fredda per Nocera Inferiore: niente DEA di secondo livello per l'ospedale

La struttura ospedaliera nocerina, cui fanno riferimento anche gli ospedali di Pagani e Scafati, tecnicamente non può essere un dipartimento di emergenza e urgenza di maggiore complessità

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 26 ottobre 2021 11:44:34

La giunta regionale della Campania non ha promosso la DEA di secondo livello l'ospedale "Umberto I" di Nocera Inferiore. La struttura ospedaliera nocerina, cui fanno riferimento anche gli ospedali di Pagani e Scafati, tecnicamente non può essere un dipartimento di emergenza e urgenza di maggiore complessità in quanto richiede un bacino di utenza di 400.000 abitanti al di sotto della soglia prevista dei 600.000 utile all'avanzamento di livello per l'ospedale nocerino. A riportare la notizia è Agro24.it.

«Provo un senso di solitudine politica», ha dichiarato il sindaco Manlio Torquato al quotidiano "Il Mattino".

«È una vergogna che l'Ospedale di Nocera Inferiore non sia DEA di secondo livello. - dichiara il Senatore Antonio Iannone, Commissario Regionale di Fratelli d'Italia - È evidente che De Luca non abbia nessun rispetto per il diritto alla salute dell'area più densamente popolata della provincia di Salerno, l'agronocerinosarnese, e per la qualità umana e professionale di un personale che serve anche la popolazione dell'area Vesuviana. L'ennesimo schiaffo ad un territorio mentre amministratori locali del PD dovrebbero vergognarsi di scodinzolare al governatore continuando a chiedere consenso a questi cittadini. Ho presentato già interrogazioni al ministro Speranza in passato e la riproporrò perché non si tratta di campanilistica rivendicazione ma di una scelta che discrimina il diritto alla salute».

Foto: Google Maps

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 103311101

Salute e Benessere

Specializzandi a rischio nell'Azienda "Ruggi" di Salerno: appello di Polichetti (Uil Fpl provinciale) al manager D'Amato

Mario Polichetti, primario del reparto di Gravidanze a Rischio del "Ruggi d'Aragona" di Salerno e coordinatore provinciale del comparto materno-infantile della Uil Fpl Salerno, denuncia pubblicamente le gravi condizioni di lavoro a cui sono sottoposti gli specializzandi presso l'Azienda Ruggi di Salerno....

Ospedale di Salerno, anomalie su cartelle cliniche nel reparto di Ginecologia e Ostetricia: la denuncia di Polichetti

Mario Polichetti, in qualità di primario del reparto di Gravidanze a Rischio del "Ruggi d'Aragona" di Salerno e coordinatore provinciale del comparto materno-infantile della Uil Fpl Salerno, ritiene doveroso e urgente fare chiarezza su quanto emerso dalle recenti indagini che vedono coinvolto il dottore...

Salerno, al "Ruggi" paziente con neoplasia esofagea beneficia di un intervento chirurgico all'avanguardia

L'Azienda ospedaliera universitaria "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno si distingue ancora una volta per l'eccellenza delle sue prestazioni sanitarie. Grazie a una collaborazione innovativa e interdisciplinare con strutture di eccellenza, un paziente con neoplasia esofagea ha recentemente...

A Sant'Antimo di Napoli un Open Day per misurare colesterolo cattivo

Arriva in Campania "Nel cuore della tua città", l'iniziativa di sensibilizzazione che riporta l'attenzione sul colesterolo "cattivo" LDL e sull'importanza di misurarlo per conoscere il proprio rischio cardiovascolare e scongiurare un nuovo evento acuto in chi ha già avuto un infarto o un ictus, soffre...

Clima di terrore all'Ospedale di Salerno, vessazioni e minacce del primario agli specializzandi: la denuncia di Polichetti

Mario Polichetti, sindacalista della Uil Fpl provinciale e primario del reparto di Gravidanza a Rischio presso l'ospedale di Salerno, è intervenuto in merito alle gravi situazioni che si verificano all'interno dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona. Le denunce, iniziate dagli specializzandi...