Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Frumenzio vescovo

Date rapide

Oggi: 27 ottobre

Ieri: 26 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: RubricheProtagonistiSalerno ricorda Roberto Virtuoso, insigne letterato e politico di razza

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Protagonisti

Salerno ricorda Roberto Virtuoso, insigne letterato e politico di razza

Scritto da (Redazione), domenica 28 maggio 2017 11:33:57

Ultimo aggiornamento domenica 28 maggio 2017 11:56:23

di Francesco Romanelli

 

SALERNO - E' stato ricordato ieri nell'aula magna, affollata in ogni ordine di posto, dell'Istituto professionale di Stato per i servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera che porta il suo nome, Roberto Virtuoso, insigne letterato ma, soprattutto un onesto e serio politico che tanto lustro ha dato alla regione Campania ai suoi albori ricoprendo il ruolo di assessore al Turismo, Commercio, Beni Culturali e Ambiente. In questa occasione è stata presentata anche la "Onlus Roberto Virtuoso" che la lo scopo di promuovere la raccolta di denaro o beni materiali da destinare agli studenti che si trovano in condizioni svantaggiate economico, sociale e familiare. All'incontro, organizzato nel quarantesimo anniversario della sua morte erano presenti compagni di partito, tantissimi amici ed alcuni suoi alunni. "Abbiamo voluto ricordare il professore Virtuoso - ha spiegato il sen. Alfonso Andria - due mesi dopo il quarantesimo della sua scomparsa, nel giorno in cui avrebbe compiuto 90 anni. In questa occasione abbiamo voluto distribuire un volume intitolato "Roberto Virtuoso: gli occhi del futuro che ne ripercorre il cammino umano e politico".

E' stato Francesco Accarino, avvocato amministrativista, aprendo i lavori, ad illustrare per sommi capi la "cavesità" di Virtuoso. "Assessore al turismo della regione Campania nella prima consiliatura delle neo istituite regioni - così ha asserito - fu artefice di un'ampia programmazione regionale del turismo che ancora oggi, gli addetti ai lavori ricordano. La sua passione e il suo impegno furono determinanti anche per la scelta dello stemma della regione, ispirato alle insegne della repubblica marinara di Amalfi. Naturalmente da cavese di Corpo di Cava, dedicò particolare attenzione alla città attraverso l'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo metelliana, al cui vertice volle l'avvocato Enrico Salsano. Il Borgo Scacciaventi rivalutato, l'illuminazione delle mura di cinta e il recupero dell'antico borgo di Corpo di Cava, i concerti di un certo spessore nella basilica benedettina della Santissima Trinità, l'aumentato fervore della festa di Monte Castello sono delle felici intuizioni proprio dell'onorevole Roberto Virtuoso".

La professoressa Clotilde Baccari Cioffi, sua allieva, per molti anni insegnante di latino e greco negli istituti superiori ha illustrato i tratti di Roberto Virtuoso "professore".

"Una personalità di grande cultura - ha ribadito nel suo intervento - che con facilità trasferiva il suo sapere alle numerose generazioni di studenti che lo hanno avuto come docente. Oltre alla cultura ha insegnato l'etica ed il sano e buon comportamento a numerosi studenti che hanno avuto il pregio di averlo come docente".

Gianfranco Casaburi, dirigente scolastico dell'alberghiero di Salerno ha ricordato la figura di Roberto Virtuoso come "padre affettuoso, uomo politico moderno ed intuitivo, amministratore regionale dinamico e volitivo, indimenticato da quelli che lo conoscevano". "Se l'uomo, infatti, si batteva e credeva - ha concluso - nella riqualificazione dei luoghi, nella dinamica delle scelte operative, nella creazione di occasioni di lavoro all'interno del territorio, mi sembra che non sia improprio dire che il cuore del suo pensiero e della sua azione sopravvivano egregiamente in una scuola che del dinamismo, del collegamento con il mondo del lavoro, dell'operatività e dell'innovazione didattica e tecnologica ha fatto i suoi punti di forza". E' stato il senatore Alfonso Andria, "allievo" prediletto dell'onorevole Virtuoso a fare scoprire alla platea tanti aneddoti sconosciuti ai più dell'uomo.

"Avevo conosciuto il professore Virtuoso, che già da tempo era legato da salda amicizia a mio padre in quegli anni viceprovveditore agli studi di Salerno, quando frequentavo il liceo "Francesco De Sanctis" alla vecchia sede del rione Calcedonia in Salerno. Non fui suo allievo, ma dopo il periodo della contestazione giovanile (nel salernitano vivemmo un ‘68 ...ritardato) chiedemmo e ottenemmo dei corsi pomeridiani di letteratura italiana, in vista degli esami di maturità del 1970. A Virtuoso toccò un ciclo di lezioni su Alessandro Manzoni. Ma che dico: lezioni? Delle vere e proprie conferenze nelle quali l'oratore era capace di stabilire un rapporto immediato e costante con l'uditorio, calamitandone l'attenzione e l'interesse. Già in quel periodo era impegnato in politica: dirigente provinciale e regionale del partito, consigliere comunale a Salerno e capogruppo consiliare della DC. La formazione attraverso gli studi severi compiuti presso il Liceo dell'abbazia benedettina della Santissima Trinità di Cava de' Tirreni, la città che gli dette i natali; la militanza nell'associazionismo cattolico al tempo in cui esso rappresentava un'autentica palestra per la crescita spirituale e culturale; poi dirigente del Movimento Laureati Cattolici; la dedizione all'insegnamento che avvertiva come una missione e che viveva con profonda passione; l'impegno civile e, in primo luogo, il temperamento determinato, il piglio autorevole, vorrei dire "magnetico", rappresentavano le caratteristiche ideali per intraprendere la strada del servizio alle istituzioni oltre l'ambito locale, pur restando radicato al territorio. Lo sbocco della candidatura alla legislatura costituente della regione Campania (1970-1975) fu perciò naturale e coronata da successo. Tentare un'enumerazione, anche soltanto approssimativa e parziale, delle azioni messe in campo dall'assessore Virtuoso in quel quinquennio di amministrazione alla regione Campania, sarebbe sostanzialmente impossibile. Provo a citarne alcune: l'istituzione del corso di formazione professionale per la catalogazione dei beni culturali, acquisizione dei beni culturali al pubblico patrimonio Villa Rufolo di Ravello, ad esempio); la rivista "Civiltà della Campania" con la partecipazione di grandi firme del giornalismo e della cultura regionali e nazionali; misure di sostegno alle attività commerciali per il miglioramento degli esercizi soprattutto nei centri storici; investimenti specifici sulla valorizzazione delle risorse paesaggistiche e ambientali;la valorizzazione di Borgo Scacciaventi a Cava de' Tirreni ed il recupero delle mura di Corpo di Cava; l'istituzione a Castellabate del primo parco marino del Mediterraneo. Roberto Virtuoso mi fu vicino nel momento più difficile della mia vita: la scomparsa improvvisa e prematura di mio padre. Mi tese una mano e mi guidò. Non l'ho mai dimenticato, né mai dimenticherò il suo concreto accompagnamento, i suoi insegnamenti, la "lezione" che mi impartì fuori dalle aule del Liceo De Sanctis. Mi considero suo "allievo politico", ma sono stato sempre consapevole dell'impossibilità di eguagliare il Maestro". E' stata Mimma Virtuoso, molto emozionata, figlia di Roberto a concludere la manifestazione. "Guardava lontano papà, la sua genialità ha anticipato tanto il presente,le sue intuizioni dopo quarant'anni si realizzano ora. Dopo tanti anni,quando pronuncio il mio cognome, vedo tanti occhi illuminarsi, tanti ricordi vivi riaffiorare nella mente di chi ha conosciuto la sua vitalità ed il calore umano, la lungimiranza e l'integrità morale che lo distinguevano. Certo, non è mai giusto morire a neanche cinquant'anni,ma vale la pena vivere ogni giorno in pienezza,per dare un senso all'esistenza e per aiutare gli altri ad occupare un posto giusto nel mondo, a rimuovere le ingiustizie, e per dare il proprio contributo,per offrire opportunità al prossimo, per servire e mai per essere servito,per fare nascere speranze e per far brillare ideali".

 

"Ma la tua primavera è durata solo un giorno. Per te è stata subito estate, mentre per noi l'inverno più rigido. Dacci un po' del tuo sole, del tuo calore che non è di un corpo ormai senza vita, ma della vita stessa, quellavera, quella che tu ci hai decantato e da cui ora attingi a piene mani" (breve estratto di una poesia dedicata al papà dalla figlia Mimma

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Protagonisti

Rosanna Milito di Cava de' Tirreni tra i protagonisti de "I Soliti Ignoti"

Rosanna Milito di Cava de' Tirreni è stata tra i protagonisti del programma televisivo a premi su Rai1 "I Soliti Ignoti", condotto da Amadeus. La cavese è stata infatti uno degli "ignoti" di cui scoprire l'identità ed è stato indovinato, grazie agli indizi, come proprietaria di una ferramenta. Nel corso...

"Top 50 Pizza", la guida online premia una pizzeria di Cava de' Tirreni

La Guide to the Best Pizzerias in the world a firma di Top 50 Pizza si arricchisce di una pizzeria di Cava de' Tirreni. Nell'elenco delle migliori 20 in Italia c'è "20 Pizza & Delicious in Teglia" di Vincenzo Falcone. Dopo aver conquistato la sua Cava de' Tirreni col format Delicious, con 6 locali aperti...

"Marlin": la casa editrice di Cava de' Tirreni compie 15 anni di attività

Marlin Editore, casa editrice fondata da Tommaso e Sante Avagliano di Cava de' Tirreni, compie 15 anni di attività. Fondata nel 2005 nella città metelliana - sull'esperienza proficua della Avagliano Editore, dal 1985 fino appunto al 2005 -, la casa editrice nacque con un omaggio a John Hemingway, nipote...

Compie 80 anni Tommaso Avagliano, scrittore e uomo di cultura di Cava de' Tirreni

Compie 80 anni Tommaso Avagliano, editore e scrittore italiano, figlio illustre di Cava de' Tirreni. Dal 2000 è Cavaliere all'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Tra i molti riconoscimenti attribuiti alla sua attività, va ricordato il Premio "Guido Dorso" 2005 del Presidente del Senato per meriti...

Quattro cavesi in cima al Grossglokner, la cima più alta dell'Austria

Dopo due anni dalla memorabile scalata del Monte Bianco, Giuseppe Lambiase, Roberto Porro, Luigi Siani, Daniele Sorrentino, hanno scalato la cima più alta dell'Austria: i 3798 metri del Grossglokner. Ai quattro scalatori cavesi i complimenti del sindaco Servalli e di tutta l'amministrazione comunale....