Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Costanzo martire

Date rapide

Oggi: 12 dicembre

Ieri: 11 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

La SICME Energy e Gas augura a tutti i lettori de Il Vescovado de Il Portico e di Ravello Notizie un Natale all'insegna della luce e del calore. Auguri da SICME!La pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: RubricheEchi e favilleLe risposte alle tue domande

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Echi e faville

Le risposte alle tue domande

Scritto da Lello Pisapia (admin), lunedì 5 novembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 5 novembre 2001 00:00:00

Che cos'è l'euro?

L'euro è la moneta unica dell'unione economica e monetaria. L'euro è stato adottato come propria moneta da 11 Stati membri (Belgio, Germania, Spagna, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Portogallo e Finlandia) a partire dal 1° gennaio 1999. Un dodicesimo Stato membro, la Grecia, ha adottato l'euro il 1° gennaio 2001. Il nome "euro" è stato scelto dai capi di Stato e di governo dell'Unione europea in occasione del Consiglio europeo di Madrid del dicembre 1995.

Qual è l'abbreviazione ufficiale dell'euro?

L'abbreviazione ufficiale dell'euro è "EUR" ed è stata registrata presso l'Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO). Verrà utilizzata per tutte le operazioni economiche, finanziarie e commerciali, proprio come oggi si usano le abbreviazioni "FRF" (franco francese), "DEM" (marco tedesco), "GBP" (sterlina inglese) e "BEF" (franco belga).

Qual è il simbolo ufficiale dell'euro?

Il simbolo della nuova moneta unica è costituito da una E, barrata da due tratti orizzontali ben marcati. Si ispira alla epsilon dell'alfabeto greco: un riferimento alla culla della civiltà europea ed alla prima lettera di "Europa". I due tratti orizzontali rappresentano la stabilità della moneta. È un simbolo facilmente riconoscibile e fra alcuni anni sarà noto come quello del dollaro ($). Inoltre, come abbreviazione, è estremamente funzionale ed è sempre più presente sulle tastiere dei nuovi computer e macchine da scrivere.

Come si è arrivati a dare il nome "euro" alla moneta unica europea?

La decisione di attribuire il nome "euro" alla moneta unica europea è stata adottata di concerto dai capi di Stato e di governo dell'Unione europea, riuniti a Madrid nel dicembre 1995.

Come sarà usare l'euro nella vita di tutti i giorni?

Sarà come usare la moneta nazionale, con l'ovvia eccezione che dal gennaio 2002 le banconote e le monete metalliche saranno diverse. La vera differenza si noterà recandosi in altri Paesi dell'area dell'euro, perché non sarà più necessario cambiare valuta (e quindi pagare le relative commissioni) e non si dovrà più perdere tempo a calcolare i prezzi o a cercare il cambio più favorevole.

Cosa succede al mio stipendio ed alla mia pensione?

Saranno semplicemente convertiti nella nuova moneta, ma il potere d'acquisto non cambierà. E' stato, infatti, stabilito il principio di continuità dei contratti: quindi, tutti i contratti, sia di lavoro, d'affitto, di abbonamento, che di credito immobiliare, previdenziali, polizze sulla vita o investimenti, saranno "ridenominati" in euro.

... ed ai miei risparmi?

Chi ha risparmi si troverà lo stesso valore "tradotto" in euro. La politica monetaria comune, improntata alla stabilità, renderà i risparmi meno esposti all'erosione dell'inflazione.

E per i mutui?

Farsi prestare i soldi per comprare una casa, un'autovettura o qualsiasi altro bene sarà più semplice, perché i tassi di interesse si manterranno a livelli più bassi e ci sarà più concorrenza tra le banche italiane e straniere. Chi ha il mutuo in Ecu lo vedrà trasformato in una pari quantità di euro, agli stessi tassi previsti dal contratto. Non sarà più soggetto alle oscillazioni del passato, perché i cambi dal 1° gennaio 1999 sono fissi.

Cosa devono sapere le imprese ed i lavoratori?

La stabilità dei prezzi e dei tassi d'interesse agevolerà gli investimenti delle aziende, che potranno così migliorare le proprie capacità di produzione, con riflessi positivi anche per l'occupazione. Anche lo Stato che spenderà meno nel deficit e debito pubblico potrà investire risorse preziose altrove. Le imprese non dovranno più fronteggiare le attuali spese per le assicurazioni contro i rischi di cambio, né faranno più i conti con i costi per comprare e vendere le diverse valute. Allo stesso tempo, però, l'euro sarà uno stimolo a migliorare la competitività, perché un'unica moneta consentirà di capire meglio dove l'offerta è più conveniente.

Quali i provvedimenti adottati per tutelare i consumatori durante la transizione all'euro?

Nel preparare il passaggio all'euro è stata dedicata molta attenzione alla difesa dei consumatori, garantita sia dalla legge che dalla concorrenza tra i fornitori di beni e servizi. Un regolamento adottato dal Consiglio contiene una serie di salvaguardie:

- il principio della continuità dei contratti impedisce tentativi unilaterali di usare l'introduzione dell'euro come pretesto per modificare o risolvere i contratti;

- regole precise garantiscono l'equità degli arrotondamenti nelle conversioni tra le monete nazionali e l'euro e viceversa;

- tutte le conversioni in euro devono avvenire al tasso fissato il 1° gennaio 1999.

Come può il consumatore evitare di essere danneggiato da conversioni poco corrette della valuta nazionale in euro?

In primo luogo, avendo la consapevolezza di essere tutelato da regole di arrotondamento che hanno forza di legge. In secondo luogo, accertandosi della presenza di un'etichetta per la sicurezza dei consumatori, introdotta in numerosi Stati membri. La versione europea reca il disegno stilizzato di un sorriso e la dicitura "Pagamenti in euro accettati". Questa etichetta è il risultato di un accordo raggiunto, sotto il patrocinio della Commissione europea, tra i rappresentanti a livello europeo dei consumatori e quelli dei comparti del commercio, turismo e artigianato.

Galleria Fotografica

rank:

Echi e faville

La regina del salto in alto diventa mamma, auguri Antonietta!

Fiocco azzurro in casa di una stella dell'atletica azzurra. Questa mattina a Salerno la primatista italiana assoluta (2,04 indoor e 2,03 outdoor) di salto in alto Antonietta Di Martino ha dato alla luce il piccolo Francesco. Nel palmares della saltatrice di Cava de' Tirreni scintillano un argento e un...

Fiori d’arancio per Cristiana e Felice con torta di Delizie al limone di Sal De Riso

Hanno scelto un fresco pomeriggio di luglio per coronare il loro sogno d'amore, Cristiana De Paola e Felice Puopolo che, nella sala del Museo Civico della Ceramica di Ariano Irpino (AV), si sono uniti in matrimonio con rito civile nella giornata di ieri, venerdì 7 luglio. Emozionatissimi sia il genitori...

"Preservazione dei gameti femminili in pazienti oncologiche", la tesi sperimentale della vietrese Valentina Di Giovanni

Con una brillante esposizione della tesi sperimentale dal titolo "Preservazione dei gameti femminili in pazienti oncologiche: standardizzazione della tecnica", che ha ricevuto il plauso unanime della Commissione, questo pomeriggio presso l'Ateneo Università degli Studi di Salerno - Facoltà di Scienze...

Nove anni d'informazione con Il Vescovado, sempre più giornale di comunità

di Emiliano Amato E siamo a nove. Era il 17 novembre 2007 quando il Vescovado lanciò in rete il suo primo articolo. In nove anni (che per il web è un'era geologica) è cambiato il mondo e il modo di comunicare, ma mai la nostra passione di fare informazione per il territorio. Tutt'altro! Oggi più che...

Filmini hot in rete, lei si suicida per la vergogna

Si è tolta la vita impiccandosi con un foulard nella abitazione dove si era rifugiata da qualche tempo con la madre, per sfuggire al clamore mediatico sollevato dai video hard che la ritraevano e che erano finiti in rete a sua insaputa, diventando virali. Del fatto ne avevamo parlato nei giorni scorsi:...